Alimenti che provocano stanchezza

· 14 gennaio 2015
La stanchezza può essere una conseguenza della disidratazione. I principali sintomi della mancanza di liquidi nell'organsimo sono la mancanza di concentrazione e il mal di testa.

È probabile che in qualche momento proviate una certa stanchezza mentale e fisica senza un spiegazione precisa. Ciò può essere dovuto all’alimentazione e alla dieta quotidiana visto che ci sono alimenti che incrementano la stanchezza nelle persone. A seguire ve ne presentiamo alcuni con l’obiettivo di ridurli nella vostra dieta.

  • Gli alimenti ricchi di zucchero, invece di dare energia al corpo come si pensa erroneamente, affaticano l’organismo poiché vengono metabolizzati velocemente e in questo processo vengono investite grandi quantità di energia presenti nel corpo e destinante ad altre attività. Di sicuro lo zucchero dà un impulso energetico, ma questo impulso non è duraturo.
  • Anche l’ingestione di alimenti ricchi di grassi funge da elemento stancante dato che la composizione di tali alimenti è difficile da digerire e pertanto non apportano più energia di quella consumata nel loro processo digestivo. È per questo motivo che i prodotti con grandi quantità di grassi possono causare pesantezza, sazietà e stanchezza poco dopo la loro assunzione.

grassi

  • Esistono diversi alimenti che sono pesanti per l’organismo e che dunque inducono il sonno dopo il loro consumo. Questi cibi sono: tacchino, latte, cereali, riso integrale e legumi. Nonostante ciò, il consumo di questi prodotti è importante perché apportano diversi nutrienti al nostro organismo, anche se la loro ingestione deve essere regolata a seconda degli effetti che producono sulla persona che li consuma, visto che non tutti gli organismi rispondono in egual maniera ai nutrienti e visto che li assimilano in modo differente.
  • La caffeina provoca iperattività e stato di allerta nel cervello umano. Il caffè è una bevanda eccitante che attiva energicamente le funzioni del corpo. Tuttavia, non se ne può abusare dato che può causare insonnia, che di conseguenza causa stanchezza costante non potendo dormire e non permette di svolgere ben le attività del giorno seguente.

caffè

  • La stanchezza può essere dovuta anche alla mancanza di idratazione. Quando si assumono pochi liquidi durante la giornata, si produce una disidratazione e quindi stanchezza. I principali sintomi della carenza di liquidi nell’organismo sono la mancanza di concentrazione e il mal di testa. Bisogna sottolineare che il miglior liquido per il buon funzionamento del corpo è l’acqua.
  • Il gran consumo di alimenti contenenti prodotti chimici può alterare l’equilibrio del corpo e causare stanchezza o alcuni disturbi con il passare del tempo.
  • L’eccessivo consumo di cibo spazzatura come hamburger, hot dog e patatine fritte, e l’ingestione di alimenti in orari inconsueti producono effetti negativi sull’organismo che deve attivarsi per migliorare questi sintomi e per farlo provoca maggiore stress nel corpo, causando stanchezza e mancanza di concentrazione.

Consigli per eliminare la sensazione di stanchezza

leggere di più

  • Il consumo di frutta e verdura apporta nutrienti che donano benessere ed energia al corpo.
  • I cereali integrali offrono l’energia necessaria per iniziare la giornata in forma smagliante.
  • Le noci, le mandorle e il sesamo danno al corpo una fondamentale fonte di energia, indispensabile per rimanere all’erta in ciascuna delle attività realizzate, e danno la concentrazione necessaria per rendere bene nelle attività lavorative quotidiane.
  • Un punto importante per mantenersi attivi tutto il giorno ed eliminare qualsiasi traccia di stanchezza è l’atteggiamento. Dovete alzarvi con il miglior stato d’animo possibile e non cambiare la routine quotidiana sballandone gli orari. Mantenetevi attivi a livello sensoriale tutto il giorno ascoltando musica, facendo riposare gli occhi guardando immagini diverse, attivando l’olfatto attraverso odori pungenti come quello del pepe e rimanendo in un luogo illuminato per evitare l’affaticamento della vista.
  • Tenete il corpo attivo e stimolatelo attraverso l’allungamento e il movimento durante tutta la giornata. Praticate attività fisica, adeguando la vostra routine di esercizi a seconda del vostro tempo disponibile e degli impegni quotidiani. Se non potete fare un’attività fisica intensa, praticatene una leggera ad esempio evitando gli ascensori, preferendo invece le scale, oppure camminando invece di utilizzare l’automobile, e camminando in modo costante.
  • Mantenete attiva la mente leggendo e svolgendo esercizi mentali.
  • Adottate un’adeguata routine del sonno che vi permetta di riposare e di ricaricare le energie durante la notte in modo da evitare lo stress giornaliero e da essere predisposti a svolgere gli impegni del giorno seguente.
  • Infine, seguite una dieta sana che apporti al vostro organismo i nutrienti necessari per il suo buon funzionamento e per avere dei buoni risultati durate tutto l’arco della giornata.
Guarda anche