8 alimenti per sgonfiare l’addome

· 12 febbraio 2017
Oltre ad includere questi alimenti nella dieta, conviene scoprire quali sono quelli che gonfiano lo stomaco, in modo da ridurne il consumo

Se anche voi soffrite di gonfiore, ed esso interessa soprattutto la zona addominale, allora scoprite gli alimenti per combattere la distensione.

Di solito questa sensazione viene associata al fatto di aver mangiato molto, in realtà può essere legata all’accumulo di liquidi o gas.

Inoltre, può essere la risposta a determinati problemi digestivi come la gastrite o la stitichezza, quindi se volete trovare un po’ di sollievo, prendete nota dei nostri consigli.

Non dimenticate che evitare i pasti abbondanti e ricchi di zuccheri, oltre a facilitare il processo digestivo e a favorire un ventre piatto, fa bene alla salute.

Gli alimenti grassi e pieni di zuccheri causano flatulenza, dunque è consigliabile ridurne il consumo.

Non dimenticate che, in caso aveste qualche chilo di troppo e il grasso si localizzasse soprattutto nella zona dell’addome, allora è bene seguire una dieta specifica.

In questo modo, potrete eliminare il grasso in eccesso ed avere un ventre piatto.

Rivolgetevi ad uno specialista in questo caso e non dimenticate di provare gli alimenti di cui vi parleremo.

1. Semi di lino

semi-di-lino

Gli alimenti che apportano prostaglandine sono i migliori per sgonfiare l’addome.

I semi di lino sono un alimento ricco di lipidi sani che aiutano l’organismo a regolare l’infiammazione grazie all’apporto di acidi grassi Omega 3.

La cosa migliore è lasciare in ammollo i semi di lino in acqua per diverse ore per poi aggiungerli ad uno yogurt, ad un frullato o all’insalata.

Vi invitiamo a leggere anche: Acqua di semi di lino per combattere la cellulite

2. Mirtilli

Un altro prodotto che allevia la ritenzione idrica e che aiuta a sgonfiare l’addome sono i mirtilli.

Sono ricchi di flavonoidi e vantano proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie, oltre a controllare l’azione dei radicali liberi.

Tutte queste caratteristiche rendono i mirtilli un alimento ideale per ridurre il gonfiore addominale.

3. Ciliegie

Forse vi sembrerà strano, ma le ciliegie possono diventare uno dei vostri migliori alleati.

Questo frutto aiuta a sgonfiare l’addome perché è uno dei prodotti con maggiori proprietà antinfiammatorie.

Le ciliegie, inoltre, sono ricche di antiossidanti, quindi sono senza dubbio uno dei frutti più completi da aggiungere alla dieta.

4. Curry

curry

Non è tra le spezie più comuni, tuttavia, il curry contiene curcumina, che aiuta a regolare la ritenzione idrica e l’infiammazione.

La curcumina è un superalimento che contribuisce a prevenire moltissime malattie, compreso il cancro. Sostituite il sale e il pepe con questa spezia, che è molto più sana.

5. Tè verde

Se c’è una bevanda dalle proprietà diuretiche, questa è il tè verde. Questa pianta è anche ricca di antiossidanti.

In caso di gonfiore addominale, è preferibile bere una tazza di tè verde e non un tè qualsiasi o altre bevande come il caffè.

6. Banana

Se il gonfiore addominale è legato alla ritenzione idrica, il potassio presente nelle banane può essere di grande aiuto.

Se mangiate qualcosa di salato a cena, fate colazione con una banana. Il sale trattiene i liquidi, quindi evitate di salare troppo le vostre pietanze.

7. Avocado

avocado-olio-di-cocco

L’avocado è uno degli alimenti indicati se volete sgonfiare l’addome, infatti contiene grassi sani.

In questo senso sono utili anche l’olio di oliva, le mandorle e i pistacchi non salati.

8. Latte senza lattosio

Il latte è un altro alimento che può essere responsabile del gonfiore addominale. Questo a causa del lattosio che contiene.

Iniziate, dunque, ad assumere latticini con lattasi o lattosio predigerito (ad esempio lo yogurt) e poi includete il latte in piccole quantità.

Vi consigliamo di leggere anche: Latte di mandorle, papaya e banana per le articolazioni fragili

Non dimenticate di mangiare lentamente

grasso-addominale

Un’abitudine così semplice come quella di mangiare lentamente, masticando bene gli alimenti con la bocca chiusa, eviterà l’ingresso di aria nell’organismo e,quindi, problemi di cattiva digestione degli alimenti ingeriti.

Non dimenticate di dedicare ai vari pasti il tempo che meritano, non mangiate di fretta.

Guarda anche