8 alimenti da assumere quando si soffre di ipotensione

· 10 giugno 2017
Una delle migliori opzioni per alleviare l'ipotensione è la frutta secca, che apporta vitamina B e acidi grassi essenziali che aiutano a ristabilire il normale flusso sanguigno

L’ipotensione è una condizione medica caratterizzata da una riduzione della pressione sanguigna a livelli troppo bassi rispetto alla norma.       

La sua comparsa causa nausea e vertigini e, a volte, può anche provocare svenimenti, mal di testa e debolezza.

Questo perché la pressione bassa interferisce con la somministrazione di ossigeno e nutrienti al corpo, cosa che influisce direttamente sull’attività cellulare.

Si dice che una persona soffra di questo problema quando, misurandosi la pressione, i risultati sono inferiori a 60 mm Hg e 100 mm Hg.

Sebbene, in linea generale, questi durino qualche secondo o minuto, è necessario prestarvi attenzione affinché non si verifichino in maniera ricorrente.

Per fortuna, tramite la dieta, si possono ottenere nutrienti essenziali che aiutino a ristabilire la pressione entro indici normali.

In questa occasione vogliamo condividere con voi 8 alimenti sani che, una volta assunti, controllano questo problema.

1. Cioccolato fondente

I soggetti con ipotensione possono assumere porzioni moderate di cioccolato per prevenire questa condizione.

Si tratta di un alimento delizioso che migliora il flusso del sangue tramite le arterie e che, senza incrementare la pressione a livelli eccessivamente alti, la ristabilisce entro indici normali.

Questa proprietà è attribuita al suo contenuto di teobromina, un composto che agisce in modo positivo sulla circolazione e sulle arterie.

Inoltre, presenta acidi grassi e sostanze antiossidanti positive in questa condizione.   

Leggete anche: 9 erbe e spezie per depurare il sangue

2. Acqua di cocco

L’acqua di cocco è una bevanda naturale con elevati livelli di elettroliti e composti antiossidanti che evitano che la pressione arteriosa si abbassi.

Alcuni la considerano la migliore alternativa alle bevande energetiche presenti in commercio, poiché apporta sali minerali senza dover aggiungere composti chimici.

Contiene poche calorie rispetto alle bevande isotoniche commerciali e, pertanto, è un’eccellente fonte di idratazione.

La sua assunzione migliora il processo di ossigenazione delle cellule e aiuta ad affrontare i sintomi dell’ipotensione.       

3. Formaggi

I formaggi contengono significativi livelli di sodio che, contrariamente a quanto accade del caso dell’ipertensione, risulta benefico per controllare la pressione.

Assunto in piccole dosi, aiuta a ristabilire il passaggio del sangue tramite le arterie e controlla le difficoltà che tale condizione genera.

Tuttavia, è fondamentale chiarire che non bisogna assumerne troppo, poiché potrebbe aumentare la pressione a livelli troppo alti e risultare, dunque, pericoloso per la salute.

4. Frutta secca

La frutta secca è un’eccellente opzione alimentare per controllare la pressione bassa o alta.

Questa proprietà si deve al suo elevato contenuto di vitamina B e acidi grassi sani che, assimilati dall’organismo, ristabiliscono il normale flusso sanguigno.      

La sua assunzione garantisce un plus di energia al corpo, per cui è l’ideale per alleviare la debolezza causata da questa condizione.

5. Uova

Le uova apportano significative quantità di vitamina B e amminoacidi essenziali che aiutano a ridurre gli episodi di ipotensione.

Sono tra gli alimenti più indicati innalzare i livelli di energia e la produttività fisica e mentale che, purtroppo, si riduce nei soggetti che soffrono di questo problema.

6. Agrumi

Tutti gli agrumi concentrano elevate quantità di vitamina C e acqua che, insieme, aiutano ad alleviare i sintomi della pressione bassa.

Il succo naturale degli agrumi o l’assunzione dei frutti interi aiuta ad equilibrare i livelli di elettroliti nel corpo mantenendo stabile la pressione.    

Non dubitate nell’integrare la vostra dieta con:

  • Mandarini
  • Arance
  • Limoni
  • Lime
  • Pompelmo

7. Carni magre

Piccole quantità di carni magre possono risultare ottime per aumentare rapidamente la pressione.

Questo alimento contiene proteine sane e importanti livelli di sodio che, insieme ad altri minerali, regolano questo squilibrio.

Si tratta, inoltre, di un’importante fonte di nutrienti per incrementare i livelli di energia del corpo ed evitare nausea e perdita di forza fisica causata da questo disturbo.

Leggete anche: Bere acqua di zenzero tutti i giorni a digiuno

8. Acqua

Per concludere, è fondamentale incrementare l’assunzione quotidiana di acqua, poiché aiuta a prevenire l’ipotensione causata dalla disidratazione o dai colpi di calore.

Questo liquido vitale migliora l’attività delle cellule e, ristabilendo la circolazione, ottimizza il processo di ossigenazione.   

Soffrite di questo problema in maniera abituale? Aumentate il consumo degli alimenti menzionati, scoprirete che si tratta di ottimi alleati per regolare la pressione senza esporre la salute ad effetti secondari.

Guarda anche