9 alimenti per evitare la stanchezza e il mal di testa

Oltre a seguire una dieta equilibrata, per evitare la stanchezza e le cefalee causate dalla stessa, è consigliabile includere nella nostra alimentazione ingredienti che ci apportino energia.

La sensazione di stanchezza a metà giornata può essere considerata una normale risposta del corpo all’eccessivo sforzo fisico, allo stress o al mancato riposo.

Ciò nonostante, esiste la possibilità che questa sia provocata da carenze nutritive, soprattutto quando una persona non segue una dieta bilanciata.

Anche se molti ignorano l’importanza di una buona alimentazione, la mancanza di nutrienti può causare reazioni negative sia a livello fisico sia a livello mentale. 


Il problema è che molte persone mascherano questi segnali assumendo farmaci, bevande energetiche e altri prodotti che non sono benefici per la nostra salute.

Il modo migliore per combattere questi sintomi è quello di integrare nella propria dieta alcuni alimenti sani che, grazie alle loro proprietà, aumentano le energie e riducono gli effetti dello stress.

Di seguito vogliamo condividere una lista dei 9 alimenti più indicati per combattere la stanchezza e trattare il mal di testa.

Alimenti contro la stanchezza ed il mal di testa

1. Avena

avena-per-combattere-stanchezza-e-mal-di-testa

Considerata uno dei cereali più completi e sani, l’avena è una delle migliori opzioni per ottimizzare il rendimento fisico e mentale.

È un alimento energetico, le cui vitamine e minerali influiscono positivamente sulla circolazione, sulla salute cardiaca e sul metabolismo.   

Si consiglia di assumerla a colazione, poiché in questo modo potremo usufruire dei suoi nutrienti durante tutta la giornata.

Tuttavia, è consigliabile anche quando si soffre di episodi d’ansia o come merenda.

2. Frutta secca

La frutta secca è un’opzione che apporta significative quantità di calorie, che aumentano le energie e la vitalità. 

Contiene vitamine del gruppo B e acidi grassi essenziali che agiscono sul sistema nervoso, sul cervello e sulla salute cardiovascolare.

Mangiare un pugno di frutta secca al giorno è un’ottima scelta per mantenersi attivi e liberi da cefalee e tensioni muscolari.

3. Latte

combattere-il-mal-di-testa-e-la-stanchezza-con-il-latte

Bere latte può contribuire a ridurre la stanchezza e il dolore grazie al suo apporto di triptofano.

Questa sostanza stimola la segregazione di serotonina nel cervello, cosa che aumenta la sensazione di benessere e gli stati d’animo positivi.

4. Cioccolato

Mangiare 20 o 30 gr di cioccolato durante la giornata è un ottimo modo per migliorare lo stato d’animo ed aumentare le energie.

Dato il suo contenuto di grassi e carboidrati ed il suo significativo apporto calorico, contribuisce a migliorare il rendimento.   

È importante ricordare che è anche una sana fonte di antiossidanti, sostanze che rallentano l’invecchiamento cellulare.

5. Semi di lino e di chia

combattere-il-mal-di-testa-e-la-stanchezza-con-semi

Sia i semi di lino sia quelli di chia contengono acidi grassi omega 3, proteine e minerali essenziali che apportano energie.

Aggiungeteli ai vostri frullati, all’avena, al pane o ad altri cibi per usufruire al massimo di tutte le loro proprietà durante la giornata.

6. Lenticchie

Considerate il legume per eccellenza, le lenticchie sono una consistente fonte di idrati di carbonio complessi, ferro, proteine ed altri nutrienti fondamentali per combattere l’eccessiva stanchezza. 

Potete preparare una minestra a base di lenticchie, oppure insalate, torte e tante altre ricette.

7. Banana

banane-ottime-per-combattere-stanchezza-e-mal-di-testa

Anche se per molto tempo si è pensato che questo frutto facesse ingrassare, è stato dimostrato che le sue proprietà sono particolarmente benefiche per favorire la perdita di peso e mantenersi in salute.

le banane contengono maggiori quantità di idrati di carbonio rispetto ad altri frutti e sono considerate una delle fonti di energie più efficaci e deliziose. 

L’aspetto migliore è che contengono triptofano, l’amminoacido che favorisce la segregazione di serotonina nel cervello.

8. Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde devono essere incluse in qualsiasi dieta bilanciata. Devono il loro colore alla clorofilla, una sostanza dai molteplici benefici per la salute.

Contengono pochissime calorie, sono energizzanti e presentano notevoli quantità di vitamine (A, C, B, E e K).

Apportano anche significative quantità di ferro, magnesio e potassio, tre minerali essenziali per ottimizzare il rendimento.

Tra le migliori, troviamo:

  • Gli spinaci
  • Le bietole
  • Il sedano
  • I broccoli
  • Il crescione d’acqua
  • Il cavolfiore
  • I cavoli
  • La rucola
  • La lattuga.

9. Carni magre

le-carni-magre-combattono-il-mal-di-testa-e-la-stanchezza

Le carni magre contengono meno grassi e sono un’importante fonte di idrati di carbonio e proteine.  

Il loro consumo è fondamentale per preservare la massa muscolare e migliorare la produttività fisica e mentale.

Apportano un amminoacido essenziale conosciuto come tirosina, relazionata alla concentrazione e allo stato di allerta. 

Contengono anche vitamina B12, un nutriente che combatte la depressione e i sintomi della fatica.

Questi alimenti sono fonti di nutrienti da includere nella propria dieta, ma non costituiscono una cura contro la stanchezza e il mal di testa.   

Assumeteli di frequente per evitare la stanchezza e il mal di testa.