Alleviate la fascite plantare con 5 rimedi casalinghi

L'applicazione topica di alcuni ingredienti naturali può aiutarci ad alleviare la fascite plantare in quanto le loro proprietà ci permettono di rilassare la zona e di far diminuire l'infiammazione.

La fascite plantare è una condizione che si produce a causa dell’infiammazione della fascia, una striscia spessa di tessuto la cui funzione è quella di far tendere la base del piede per ammortizzare l’impatto che essa subisce a causa di ogni movimento.

È causata da un cattivo stiramento dei piedi, sebbene possa essere dovuta anche a lesioni, sforzi fisici eccessivi o uso di calzature di cattiva qualità.

È un problema che colpisce frequentemente le persone obese o in sovrappeso in quanto i chili di troppo generano un maggiore carico sui piedi causando, pertanto, microtraumi.

Si manifesta con una sensazione di dolore alla pianta del piede e nei talloni e, in alcuni casi, genera anche fastidio alle caviglie.

La buona notizia è che può essere trattata in modo naturale in quanto alcuni rimedi posseggono proprietà analgesiche e antinfiammatorie che favoriscono il recupero da tale condizione.

Oggi vogliamo condividere con voi 5 interessanti opzioni affinché non abbiate dubbi ad applicarle nel caso dobbiate affrontare questo problema.

1. Sali di Epsom

Sali di Epsom per pediluvio

I minerali contenuti nei sali di Epsom aiutano a rilassare i muscoli dei piedi per far diminuire il dolore causato dalla fascite plantare.

Questo ingrediente agisce come antinfiammatorio e calmante ed aiuta, inoltre, a migliorare la circolazione.

Ingredienti

  • 5 tazze d’acqua (1250 ml)
  • 4 cucchiai di sali di Epsom (40 g)

Preparazione

  • Fate riscaldare le tazze d’acqua fino a farle arrivare ad una temperatura adeguata a mettervi in ammollo i piedi senza il rischio di bruciarvi.
  • Aggiungete i sali di Epsom e mescolate per far integrare il tutto al meglio.

Modo d’uso

  • Immergete i piedi per circa 20 minuti e riposate.
  • Ripetete l’applicazione del rimedio finché il problema non verrà risolto.

Volete saperne di più? Leggete Escrescenze sui piedi: 4 rimedi naturali

2. Zenzero

Il gingerolo, uno dei composti attivi dello zenzero, possiede proprietà analgesiche e antinfiammatorie che aiutano a calmare il dolore causato da tale condizione.

Possiamo approfittarne assumendo un infuso oppure tramite massaggi utilizzando l’olio essenziale della spezia.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di zenzero grattugiato (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete lo zenzero grattugiato ad una tazza di acqua bollente e fate riposare dai 5 ai 10 minuti.

Modo d’uso

  • Ingerite la bevanda fino a 2 volte al giorno.

3. Curcuma

ciotola con curcuma in polvere

La curcuma possiede un principio attivo chiamato curcumina che, oltre ad essere antiossidante, agisce anche come antinfiammatorio e rilassante.

Questa spezia migliora la circolazione nella pianta dei piedi e, facendo diminuire la tensione dei muscoli, calma il dolore della fascite.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • ½ cucchiaio di curcuma in polvere (5 g)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)

Preparazione

  • Riscaldate la tazza d’acqua e aggiungete la curcuma in polvere e il miele.

Modo d’uso

  • Ingerite la bevanda prima di andare a dormire tutte le sere finché non curerete il dolore.
  • In alternativa inumidite un po’ di curcuma in polvere e strofinatela direttamente sui piedi.

Visitate questo articolo Curcuma: 8 benefici da conoscere

4. Aceto di mele

Grazie al suo contenuto di acidi naturali, l’aceto di mele è un prodotto multiuso che può fornire molteplici benefici alla salute dei piedi.

La sua applicazione elimina i funghi che provocano infezioni e, allo stesso tempo, rilassa la pianta dei piedi per far diminuire l’infiammazione della fascia.

Ingredienti

  • 5 tazze d’acqua (1250 ml)
  • ½ tazza di aceto di mele (125 ml)

Preparazione

  • Riscaldate le tazze d’acqua e, prima che arrivino ad ebollizione, versatele in una tinozza.
  • Aggiungete l’aceto di mele e verificate che la temperatura sia adatta alla pelle.

Modo d’uso

  • Immergetevi i piedi per circa 20 minuti.

5. Olio di cocco e olio di lavanda

Olio di cocco

La combinazione di olio di cocco e olio di lavanda dà come risultato un prodotto terapeutico dall’azione antinfiammatoria, ideale per promuovere il sollievo dalla fascite plantare.

Questi ingredienti stimolano la circolazione nella zona colpita e, dopo aver generato una sensazione di calore, liberano la tensione e il dolore.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di olio di cocco biologico (30 g)
  • 1 cucchiaio di olio essenziale di lavanda (15 g)

Preparazione

  • Riscaldate l’olio di cocco a bagnomaria e mescolatelo con l’olio di lavanda.

Modo d’uso

  • Prima che l’olio si raffreddi, ma assicurandovi che la temperatura sia adatta, realizzate un massaggio ai piedi per circa 5 minuti.
  • Strofinate bene l’olio esercitando una lieve pressione con la punta delle dita nella zona da trattare.
  • Lasciate assorbire il prodotto senza risciacquare e ripetete l’applicazione ogni sera finché non riuscirete ad alleviare il problema.

Come avrete notato, ci sono vari ingredienti di origine naturale che aiutano a far rilassare i piedi per calmare i dolori causati dalla fascite.

Scegliete il trattamento che più vi piace e, se possibile, abbinatelo ad esercizi per le zone doloranti.

Guarda anche