Piedi perfetti e senza calli: consigli e rimedi naturali

· 5 Marzo 2019
Prima di iniziare un procedimento correttivo, tuttavia, è importante aver ricevuto una diagnosi, oltre a seguire i consigli dello specialista.

I piedi sono soggetti a una serie di imperfezioni come calli, protuberanze, micosi delle unghie. Di solito non si tratta di condizioni pericolose, ma possono causare fastidio quando si indossano le scarpe. D’estate, inoltre, sono fonte di scarsa autostima o insicurezza. Continuate a leggere questo articolo per saperne di più, trovare le soluzioni più efficaci e avere piedi perfetti e senza calli.

Quelle piccole protuberanze: a cosa sono dovute?

Possono avere origine ossea o dermica. Le cause sono svariate: si va da fattori congeniti a una cattiva scelta delle calzature. 

Sono per lo più inoffensive, tuttavia, tenete presente che nei seguenti casi è meglio chiedere consiglio al medico:

  • Pazienti con diabete.
  • Infiammazione o aumento della temperatura nell’area attorno alla protuberanza.
  • Sanguinamento.
  • Difficoltà a camminare.
  • Escrescenza ossea.

Leggete anche: 7 erbe che aiutano a trattare il diabete di tipo 2

Come distinguere tra escrescenze ossee e dermiche?

piedi con smalto rosso sulle unghie

Riconoscere il problema è molto importante in quanto da ciò dipenderà il trattamento da seguire.

Le protuberanze ossee di solito sono dure al tatto e compaiono a livello delle articolazioni. Le più comuni sono quelle dell’alluce, conosciute come alluce valgo.

Il trattamento utile a correggerle include l’uso di solette speciali, calzature ortopediche e di tutori.

Prima di iniziare un procedimento correttivo, tuttavia, è importante aver ricevuto una diagnosi, oltre a seguire i consigli dello specialista.

Le protuberanze dermiche, invece, compaiono in luoghi in cui si è verificata una costante frizione tra la pelle e un altro elemento, come ad esempio la scarpa.

In genere si tratta di calli, pelle ispessita di solito nella parte superiore o laterale delle dita dei piedi o nella pianta. Questi possono essere eliminati grazie a semplici metodi.

Ecco allora 4 alternative per una pedicure casalinga che vi permetterà di avere piedi perfetti e senza calli.

Piedi perfetti e senza calli: 4 trattamenti naturali

1. Aspirina e limone

Limoni e aspirina

L’acido acetilsalicilico (aspirina) viene usato in dermatologia per le sue proprietà antinfiammatorie e contro l’acne. Infatti, è un ingrediente attivo spesso presente anche nei cerotti per i calli.

In questa occasione lo combineremo con le proprietà antisettiche del succo di limone

Ingredienti

  • 5 o 6 aspirine
  • Il succo di 1 limone

Cosa bisogna fare?

  • Triturate cinque o sei aspirine fino a ridurle in polvere, quindi aggiungete del succo di limone fino a formare un impasto.
  • Applicate il mix sulla zona da trattare e ricopritela poi con una garza e con un sacchetto di plastica per circa 10 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, risciacquate.
  • Ripetete giornalmente il trattamento per una o due settimane.

2. Aceto di mele e pane

Anche l’aceto di mele possiede proprietà antisettiche, e inoltre ammorbidisce la pelle indurita.

Ingredienti

  • 1 fetta di pane
  • ½ tazza di aceto di mele (125 ml)

Cosa bisogna fare?

Per questo semplice ma efficace rimedio dovrete inzuppare una fetta piccola di pane in un po’ di aceto di mele.

  • Lavate i piedi in acqua tiepida, quindi sistemate il pane imbevuto nell’aceto sui calli.
  • Fissatelo adesso con un po’ di garza e nastro adesivo medico.
  • Lasciate agire il rimedio per tutta la notte.
  • Ripetete il trattamento ogni sera finché non otterrete i risultati sperati.

Volete saperne di più? Leggete anche: 6 benefici che si ottengono immergendo i piedi in aceto

3. Pietra pomice e sali di Epsom

cura dei piedi con pietra pomice

Ingredienti

  • 3 cucchiai di sali di Epsom (30 g)
  • Acqua (quella necessaria)

Utensili

  • Una bacinella
  • Pietra pomice

Cosa bisogna fare?

  • Mettete a bagno i piedi per dieci minuti in un recipiente con acqua tiepida e un pugno di sali di Epsom.
  • Trascorso questo tempo, strofinate la pietra pomice per due minuti, facendo attenzione a non ferire la pelle.
  • Non dovete, però, utilizzare giornalmente questo trattamento. Sospendetelo, inoltre, se la pelle sanguina o fa male.

4. Aloe vera

  • Se avete una pianta d’aloe, tagliate in senso longitudinale una foglia ed estraetene la polpa.
  • Applicatela sul callo e lasciatela agire per tutta la notte. Ben presto vedrete un miglioramento.

Una volta ottenuti piedi perfetti e senza calli, come mantenerli?

Tenete presente il lavoro estenuante che i vostri piedi svolgono; alleviatelo un po’ scegliendo scarpe comode e che calzino alla perfezione, in modo tale da ridurre la pressione sul piede.

  • Limitate i tacchi alti, in quanto possono causare più di un problema, tra cui l’alluce valgo.
  • Evitate, inoltre, le scarpe con la punta molto stretta perché impediscono alle dita di adagiarsi comodamente, cosa che favorisce la comparsa dei calli.
  • Utilizzate, nel caso, cuscinetti, supporti extra per le caviglie e protezioni per le articolazioni dell’alluce.