Analgesico naturale a base di erbe e corteccia

23 marzo 2016
Per ottenere un'azione simile a quella dei farmaci, dovrete assumere questo analgesico naturale per diversi giorni. A differenza dei farmaci, non ha effetti indesiderati sull'organismo

Secondo quanto ci dicono i medici, tra il 20 e il 30% delle visite mediche si devono al classico dolore muscolare o articolare.

Per ridurre il dolore e il fastidio, spesso i medici prescrivono antinfiammatori, da assumere nelle giuste quantità prestabilite. Tuttavia, non bisogna dimenticare che questi medicinali non steroidei hanno effetti collaterali.

Un altro modo semplice per combattere il dolore è quello di ricorrere a rimedi naturali. A volte un analgesico naturale a base di erbe e radici può sostituire il classico ibuprofene.

Vi invitiamo a scoprirlo con un’interessante proposta.

Antinfiammatori di laboratorio e analgesici naturali a base di erbe

Il dolore è quasi sempre dovuto all’infiammazione. Questi processi antinfiammatori generano la liberazione di diverse molecole, che interagiscono tra di loro. Gli antinfiammatori non fanno altro che bloccare la liberazione di prostaglandine, ovvero quelle sostanze che provocano il dolore.

  • Quando assumiamo troppi antinfiammatori, come l’ibuprofene, è comune provare fastidio o dolore all’esofago.
  • Assunti in eccesso, possono provocare ulcere o problemi ai reni.
  • I farmaci non vengono depurati adeguatamente dal fegato e, sfortunatamente, possono immagazzinarsi in quest’organo, facendolo ammalare.
  • Il consumo eccessivo di paracetamolo o ibuprofene può causare problemi cardiaci e anche diabete, secondo quanto sostenuto da recenti studi.

Leggete anche: I 5 migliori antibiotici naturali e come utilizzarli

I benefici dell’analgesico naturale a base di erbe

dolori allo stomaco

In primis, dovete sapere che l’analgesico naturale a base di erbe non ridurrà il dolore con la stessa intensità e rapidità di un farmaco.   

La sua azione sarà più debole, ma può risultare davvero utile e, soprattutto, ci evita di ricorrere all’auto-medicamento.

Vi proponiamo di abbinare questi 3 prodotti naturali:

Corteccia di salice bianco

  • Potete trovare questo prodotto in erboristeria. La corteccia di salice bianco è un ingrediente attivo che agisce chimicamente in modo simile all’aspirina.  
  • Vari studi hanno dimostrato che la corteccia di salice bianco è più efficace dell’aspirina, e che è utile per trattare l’emicrania, i dolori provocati dall’artrite e il mal di schiena.
  • Non assumetelo se siete allergici all’aspirina.

Curcuma

La curcumina presente nella curcuma possiede proprietà antinfiammatorie e ci aiuta a ridurre il dolore relazionato all’artrite.

  • Placa il dolore ed elimina le tossine dall’organismo.
  • Secondo diversi studi, la curcuma è un’ottima alternativa naturale all’ibuprofene, che ci permette così di evitare i suoi effetti collaterali.
  • La curcumina, inoltre, ha un alto potere antiossidante, antinfiammatorio, antivirale e antibatterico.  
  • Non assumete la curcuma se soffrite di problemi ai reni oppure se avete qualche problema cardiaco e il medico vi ha prescritto anticoagulanti.

Zenzero

Lo zenzero è un ottimo analgesico naturale, che potete utilizzare per alleviare i dolori mestruali, il mal di testa o il dolore articolare provocato dall’artrite e dal tunnel carpale.

  • Gli oli essenziali dello zenzero inibiscono la biosintesi delle prostaglandine, le quali, come già sapete, favoriscono l’infiammazione e il dolore.
  • È importante sapere che il consumo di zenzero può aumentare la tensione e produrre bruciore di stomaco.

Leggete anche: Zuppa di zucca e zenzero per perdere peso

Preparate anche voi il vostro analgesico naturale a base di erbe

tisana allo zenzero

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di corteccia di salice bianco (5 gr)
  • 1 cucchiaino di zenzero (5 gr)
  • 1 cucchiaino di curcuma (5 gr)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Utensili

Un contenitore di vetro

Preparazione

  • Potete trovare tutti gli ingredienti in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali. La prima cosa da fare è mettere i 3 ingredienti in un contenitore di vetro con tappo ermetico, per conservarli. 
  • Ogni volta che avrete bisogno di questo analgesico naturale, non dovrete fare altro che scaldare un bicchiere d’acqua e aggiungere un cucchiaino degli ingredienti. Lasciate bollire a fuoco lento per 20 minuti, e fate riposare per altri 15 minuti.
  • Bevete poco a poco. Secondo quanto sostengono gli esperti, questo analgesico naturale avrà un maggiore effetto se assunto per 10 giorni di seguito.  
Guarda anche