Arrivo della menopausa? Consigli per la cura di sé

16 Giugno 2020
Quando compaiono i primi segnali che indicano una ridotta capacità di ovulazione nella donna adulta, si parla di menopausa. È importante essere pronte a questa fase, in quanto si tratta di una tappa naturale, che è impossibile evitare.

Tra i 45 e i 55 anni la donna attraversa una fase naturale chiamata menopausa. Secondo uno studio condotto da un team di esperti della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, può essere definita come la conclusione del periodo mestruale in seguito all’interruzione della funzione ovarica e alla riduzione della produzione di ormoni femminili (estrogeni e progesterone). Ma come prepararsi all’arrivo della menopausa?

Questa tappa della vita della donna è accompagnata da alcuni sintomi quali insonnia, stanchezza, caduta dei capelli e osteoporosi. A ciò possiamo aggiungere alcuni effetti psicologici quali il cattivo umore, l’ansia e il calo della libido. È utile, dunque, tenere a mente alcuni consigli per essere più preparate all’arrivo della menopausa.

Come prendersi cura di sé quando arriva la menopausa?

Seguire una dieta adatta

Mangiare bene per affrontare lo arrivo della menopausa

Affrontare la menopausa è difficile e seguire una dieta poco salutare è del tutto controproducente. È fondamentale mangiare cibi sani e a basso contenuto di grassi se si desidera evitare uno dei sintomi più comuni della menopausa, ovvero l’aumento di peso.

L’obiettivo è quello di equilibrare livelli di glucosio, colesterolo, nonché la pressione arteriosa. La secrezione degli ormoni e il loro funzionamento, di fatto, dipendono perlopiù dall’alimentazione. Inoltre, aumentare il consumo di prodotti che contengono calcio, ferro e altri minerali apporterà notevoli benefici.

Arrivo della menopausa: bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno

La secchezza cutanea è uno dei sintomi più comuni durante la menopausa e questo aspetto può complicare i sintomi dello squilibrio ormonale. Per questo motivo, la cosa più logica e più salutare è mantenere idratato l’organismo bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Oltre all’acqua, è possibile bere liquidi quali tè freddo, succhi naturali o altre bevande idratanti.

Leggete anche: Pelle durante la menopausa: come proteggerla

Evitare fumo e alcol prima dell’arrivo della menopausa

Al giorno d’oggi siamo consapevoli dell’impatto negativo di alcuni vizi sugli ormoni e sull’organismo. Sappiamo persino che le bevande che contengono caffeina compromettono la produzione delle sostanze ormonali.

L’ideale è impegnarsi al massimo a non consumare questi prodotti durante la menopausa. Evitarli aiuta a prevenire malattie cardiovascolari, polmonari e ossee. Oltre a ciò, alcol e tabacco contribuiscono alla disidratazione del corpo e tutto quello che prevede la perdita di liquidi è nocivo.

Trovare degli hobby è un’esigenza

Fare sport in menopausa

Un buon modo per affrontare le conseguenze psicologiche della menopausa è dedicarsi alle attività che più si amano. Si consiglia di prediligere qualunque attività in grado di infondere calma, pace interiore e soddisfazione. Solo così possiamo vincere ansia e stress, stimolando al contempo gli ormoni della felicità.

Uno studio condotto dall’Istituto Nazionale di Perinatologia Isidro Espinosa de los Reyes ha dimostrato che i disturbi associati all’ansia sono più comuni nelle donne, in particolar modo durante la menopausa.

Dedicarsi ad alcuni hobby o allo sport ha pertanto lo scopo di attivare la produzione di dopamina, endorfina e serotonina. In altre parole, di stimolare uno stato d’animo positivo.

L’attività aerobica aiuta il corpo a prepararsi all’arrivo della menopausa

Fare attività fisica è un modo efficace per prevenire i sintomi della menopausa. Allenarsi fa bene alla salute cardiovascolare, visto che aiuta a tonificare i muscoli e a rafforzare le ossa. Questo contributo è fondamentale per le donne durante la menopausa.

L’attività aerobica in particolar modo aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari e a mantenere i tessuti elastici. Gli esercizi aerobici e l’allenamento ad alta intensità possono dare più forza alle donne che si apprestano ad affrontare la menopausa, inoltre migliorano lo stato d’animo.

Potrebbe interessarvi anche: Salute e benessere nella terza età

Sottoporsi a regolari controlli medici

Regolari controlli medici

Non è possibile intervenire sui problemi di salute senza riconoscerne i sintomi. È pertanto fondamentale sottoporsi a regolari visite mediche dal ginecologo e dal medico curante. Saranno i medici a indicare, ad esempio, gli integratori vitaminici da assumere o come arricchire la dieta.

Alcuni sintomi, come minzione frequente o insonnia devono essere trattati con un trattamento farmacologico. Tra i 40 e i 50 anni, inoltre, si consiglia di iniziare ad adottare strategie di prevenzione verso alcune forme tumorali che possono colpire più facilmente la donna in menopausa.

Attenzione al peso, adesso più che mai

In menopausa i cambiamenti ormonali provocano intensi squilibri nella distribuzione dei grassi; vale a dire che è più facile ingrassare e sviluppare una grave obesità. Uno studio condotto dagli esperti del Reparto di Endocrinologia dell’Ospedale Universitario di Getafe (Madrid) indica che le cause di questo problema sono molteplici.

Una di queste è associata all’ipoestrogenismo, altre dipendono dall’età e influiscono sull’aumento di peso e sull’abbassamento del dispendio energetico. Conviene, dunque, rispondere con una dieta salutare e aumentando l’attività fisica.

Consigli extra da tenere a mente per prepararsi all’arrivo della menopausa

Amarsi

È fondamentale durante la menopausa. Essere ottimiste, mantenere la calma, vivere a pieno questa fase e volersi bene possono essere aspetti importanti in questa tappa. È indice che il corpo ci parla e bisogna prestargli attenzione.

I sintomi tipici di questa fase della vita della donna sono il modo con cui il corpo annuncia la conclusione del suo periodo fertile. La donna deve prendersi una pausa, respirare a fondo, vivere questa esperienza appieno e accettare che è naturale.

Attività sessuale regolare

In menopausa, la pratica sessuale è importante dal punto di vista psicologico, e questo perché in un certo senso riduce gli attacchi di ansia, lo stress e le preoccupazioni frequenti. Aiuta a distendere un po’ la mente e a godere di più di questa nuova fase della propria vita.

Nonostante il calo di libido in menopausa, si consiglia di rivolgersi a un ginecologo per ricevere una consulenza su come godere di una vita sessuale attiva e soddisfacente.

Arrivo della menopausa? Ecco perché dedicarsi alla meditazione

Meditare durante la menopausa è altamente positivo perché aiuta a combattere l’insonnia. Questa pratica può intervenire anche sul modo in cui la donna reagisce a situazioni stressanti associati a questa fase, nonché a diversi sintomi fisici.

La filosofia della meditazione, di fatto, è “ascoltare le proprie emozioni senza dipendere da esse”. L’aspetto fondamentale è prestare attenzione ai momenti in cui la mente si perde e mettere a punto dei metodi per calmarla.

Non esitate a mettere in pratica questi consigli per affrontare la menopausa con un atteggiamento ottimista e collaborativo!

  • Sociedad española de ginecología y obstetricia (S/F). Consejos de salud para mantenerse sana y activa (España). https://sego.es/mujeres/Consejos%20de%20salud%20sana%20y%20activa%20menopausia.pdf
  • A. Carvajal Lohr; M. Flores Ramos; S.I. Marin Montejo; C.G. Morales Vidal (2016). Los trastornos de ansiedad durante la transición a la menopausia (Mexico). https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S018753371600011X
  • I. Pavón de Paz; C. Alameda Hernando; J. Olivar Roldán (2006). Obesidad y menopausia (España). http://scielo.isciii.es/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0212-16112006000900001