Assumere vitamine per avere più energia: sì o no?

11 Aprile 2021
L'assunzione di vitamine in eccesso può causare effetti collaterali come nausea, vomito e maggiore affaticamento.

Assumere vitamine è un’abitudine che è stata promossa e diffusa immensamente negli ultimi anni. Le vitamine sono sostanze presenti in quantità diverse negli alimenti. Sono necessarie per il nostro benessere e per il corretto funzionamento del nostro corpo.

Uno stile di vita frenetico e intenso spesso ci porta a sentirci stanchi. Tendiamo a convincerci che questa stanchezza sia il risultato di un problema fisico o una carenza nutrizionale. Tuttavia, non sempre è così.

Sebbene molte aziende pubblicizzino i complessi vitaminici come una sorta di cura per la nostra energia e le nostre malattie, non è sempre vero. Assumere vitamine tramite integratori può essere positivo, ma non è necessario se si mantiene una dieta adeguata e sana.

Eppure, molte persone assumono vitamine per avere più energia e affrontare meglio le attività quotidiane. In questo articolo spieghiamo tutto quello che bisogna sapere sull’assunzione degli integratori vitaminici e se è veramente consigliato.

Cosa significa assumere vitamine?

Esistono molte vitamine e ognuna partecipa a una funzione nel nostro corpo. Per esempio, una delle più conosciute è la vitamina C, indispensabile nei processi di guarigione e per la salute cutanea. Oltre alla vitamina C, ve ne sono altre come:

  • Vitamina A: protegge le mucose del corpo e la vista.
  • Vitamine del gruppo B: all’interno di questo gruppo troviamo 8 diverse vitamine. Sono importanti per il corretto funzionamento del sistema nervoso. Oltre a ciò, sono legate ad alcune forme di anemia, quindi a sintomi come la stanchezza.
  • Vitamina K: svolge un ruolo di primo piano nel processo di coagulazione.

Ne esistono molte altre, come la vitamina D ed E. L’importante è sapere che sono tutte necessarie per il nostro benessere. Ma è altrettanto importante notare che possiamo ottenerle tutte attraverso il cibo.

L’assunzione di vitamine sotto forma di integratori non è necessaria se la nostra dieta è adeguata ed equilibrata. Ma è vero anche che in presenza di alcune patologie i medici li consigliano per supplire alla mancanza di una vitamina specifica.

Donna che assume vitamine.

Eppure, l’assunzione di integratori vitaminici è diventata quasi una routine oggi. La maggior parte delle persone lo fa senza alcuna indicazione medica. Si pensa addirittura che molti siano un rimedio “magico” per il corpo.

Bisogna sapere, tuttavia, che una scorretta assunzione di vitamine può avere effetti dannosi sulla salute. Come ogni altra sostanza che viene assunta in eccesso, può alterare il nostro organismo.

Vi potrebbe interessare: Le vitamine del gruppo B per un cervello giovane

Assumere le vitamine per ottenere energia

Senza dubbio la stanchezza è una sensazione fastidiosa che ci rende frustrati. Ancora di più, quando l’elenco delle cose da fare in un giorno sembra infinito. Si dice spesso che l’assunzione di vitamine sotto forma di integratori possa darci più energia e risolvere questo problema.

La verità è che, in assenza di determinate malattie, l’assunzione di vitamine non cura la stanchezza. Questo perché quella mancanza di energia non si deve a un deficit, bensì alle nostre abitudini. Per avere più energia e sentirci più forti, basta mangiare bene e riposare a sufficienza.

Per questo motivo gli integratori vitaminici non dovrebbero essere mai usati per sostituire il cibo. Una dieta sana ed equilibrata dovrebbe fornirci tutte le vitamine, i minerali e le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno.

Tuttavia, ci sono alcune condizioni in cui l’assunzione di vitamine è benefica. In queste situazioni, infatti, i livelli di energia tendono a migliorare. Ad esempio, quando si segue una dieta ipocalorica o nel caso di vegetariani e vegani.

Rischi degli integratori vitaminici per l’energia

Questi integratori vengono spesso assunti senza il consiglio o le linee guida del medico. Il problema è che possono produrre effetti collaterali, che variano a seconda della vitamina e della quantità che si sta assumendo. Secondo gli studi, alcuni di loro sono:

  • Nausea e vomito.
  • Stanchezza e insonnia.
  • Irritabilità.
  • Dermatite.
  • Disturbi della coagulazione.

Potrebbe interessarvi: Ipervitaminosi: conseguenze dell’eccesso di vitamine

Conclusioni

Assumere vitamine per ottenere energia non è l’opzione migliore. Dovrebbe essere il medico ad indicare l’uso di integratori vitaminici. Sono buoni per determinate patologie ed eventuali deficit, ma non sono miracolosi e, inoltre, possono avere effetti collaterali.

  • Suplementos multivitamínicos/minerales — Datos en español. (n.d.). Retrieved December 3, 2019, from https://ods.od.nih.gov/factsheets/MVMS-DatosEnEspanol/
  • ¿Realmente es bueno tomar vitaminas? – BBC News Mundo. (n.d.). Retrieved December 3, 2019, from https://www.bbc.com/mundo/noticias/2013/10/131017_mitos_medicos_vitaminas_finde_jrg
  • ¿Es bueno tomar vitaminas para tener más energía? (n.d.). Retrieved December 3, 2019, from https://cuidateplus.marca.com/bienestar/2018/10/22/-bueno-vitaminas-energia-167558.html
  • Cuándo necesitas tomar vitaminas y otros suplementos. (n.d.). Retrieved December 3, 2019, from https://www.sabervivirtv.com/nutricion/cuando-es-necesario-tomar-suplementos-vitaminas-minerales_227