Attività fisica durante la gravidanza

· 27 Marzo 2019
In assenza di problemi di salute o di complicazioni con la gestazione, l'attività fisica durante la gravidanza è più che raccomandata. Consultate il vostro medico e provateci!

La notizia di una gravidanza è sicuramente una delle più belle della propria vita. Tuttavia, durante la gestazione, la vita e il corpo cambieranno e, di conseguenza, lo stile di vita. Una delle domande più frequenti è se è possibile svolgere attività fisica durante la gravidanza. E la risposta è un deciso: assolutamente sì!

Tuttavia, non tutti gli esercizi sono indicati durante questi mesi. Dipenderà dalle proprie condizioni, dall’eventuale presenza di problemi di salute o se la gestazione presenta alcune complicazioni. In linea generale, però, realizzare attività fisica durante la gestazione non è solo possibile, ma addirittura consigliato.

Attività fisica durante la gravidanza

Nuoto in gravidanza

L’esercizio fisico regolare è più che raccomandato durante i mesi di gravidanza. Aiuterà la madre a mantenersi in salute e a sentirsi molto meglio. L’American College of Obstetricians and Gynecologists raccomanda alle donne in gravidanza regolare esercizio fisico di 30 minuti al giorno tutti i giorni della settimana.

L’unica eccezione riguarda eventuali complicazioni mediche. Ovviamente l’avvertenza è di non esagerare. Se avete praticato attività fisica prima della gravidanza, potete continuare a farla con moderazione. L’esercizio aerobico a basso impatto è consigliato durante la gravidanza.

Vi consigliamo, dunque, di praticare attività fisica guidata attraverso un sistema di monitoraggio o da un professionista a conoscenza delle vostre condizioni. In ogni caso, dovreste sempre consultare il vostro medico o l’ostetrica prima di iniziare qualsiasi attività fisica durante la gravidanza.

Benefici dell’attività fisica durante la gravidanza

L’attività fisica oltre ad apportare dei vantaggi in qualsiasi momento della nostra vita, durante la gravidanza offre altri benefici da tenere a mente e che vi incoraggeranno a muovervi di più:

  • Vi aiuterà a mantenere una forte muscolatura e, quindi, a migliorare la vostra salute posturale. In questo modo, sarete in grado di prevenire problemi come il mal di schiena e promuovere la vostra condizione al momento del parto.
  • Migliorerà anche la vostra resistenza. In questo modo si allevierà la fatica tipica dei mesi di gravidanza.
  • Diverse prove scientifiche dimostrano che le donne incinte che praticano attività fisica hanno meno probabilità di soffrire di diabete mellito gestazionale.
  • Vi aiuterà anche a mantenere un peso corretto durante la gravidanza.
  • Oltre a ciò, l’esercizio fisico aiuterà ad alleviare lo stress e a migliorare il benessere, il quale sarà un valido alleato durante il parto.

Quale attività fisica è consigliata durante la gestazione?

Come accennato, si raccomandano in particolare gli esercizi aerobici a basso impatto. Inoltre, non bisogna mai dimenticare l’importanza dello stretching, sia prima che dopo l’attività fisica.

Vi raccomandiamo di leggere: Routine di stretching completa, quali esercizi?

1. Camminare

Camminare in gravidanza
L’esercizio fisico moderato come camminare aiuta a controllare i sintomi propri della gravidanza in tutte le sue fasi.

La camminata è probabilmente l’esercizio più consigliato durante la gravidanza. È raccomandato durante tutte le fasi della gravidanza fino agli stadi finali. Oltre ai benefici più noti, camminare favorisce l’arrivo del bambino nell’ultimo mese e aiuta a risolvere problemi come il gonfiore dei piedi e delle gambe o la costipazione.

Oltre a ciò, permette di mantenere il giusto peso senza troppi sacrifici. Non esitate, camminate tutti i giorni.

2. Attività fisica in acqua

Attività fisica in acqua
Gli esercizi in acqua riducono il carico sulle articolazioni e sui muscoli.

Gli esercizi in acqua sono altamente raccomandati durante la gravidanza. Con il minor peso in acqua, i muscoli e le articolazioni non si sovraccaricano, riducendo la possibilità di lesioni.

Sport come l’acquagym o il nuoto sono ideali. Garantiranno una muscolatura più forte e ridurranno possibili problemi come il mal di schiena. Inoltre, miglioreranno la salute circolatoria e respiratoria e il benessere generale.

3. Yoga

Yoga in gravidanza
Lo yoga è l’attività fisica durante la gravidanza per eccellenza, in quanto garantisce il controllo posturale e calma lo stress.

Per sua natura, lo yoga favorisce il rilassamento e aiuta ad avere una postura migliore. Per questo motivo, permette di ridurre i possibili dolori lombari e ad alleviare la tensione e lo stress. Si tratta di una attività altamente raccomandata per la preparazione al parto.

Tuttavia, non dimenticate di consultare un professionista che potrà preparare un programma ideale alle vostre condizioni senza correre rischi.

Vi raccomandiamo di leggere: Perché si consiglia di praticare yoga?

4. Pilates

Pilates in gravidanza
Il pilates esercita i muscoli del pavimento pelvico, con benefici per il momento del parto.

Il pilates rafforza i muscoli dell’addome, della schiena e del pavimento pelvico. Non sovraccaricando le articolazioni, può essere un esercizio davvero utile in gravidanza.

Aiuta a prevenire il mal di schiena, a mantenere l’equilibrio, a controllare la respirazione e a rilassarsi. Si concentra, come già detto, sul rafforzamento dei muscoli della zona pelvica, che può essere associato anche gli esercizi di Kegel per ottenere ulteriori benefici.

In qualunque caso, fatevi seguire da un professionista che vi indichi i movimenti da eseguire che vi aiuti a elaborare un programma specifico.

In conclusione, è sempre consigliabile realizzare attività fisica durante la gravidanza, purché non sussistano complicazioni mediche che lo impediscono. Dopo aver consultato il medico, potete iniziare un programma personalizzato che vi sarà di beneficio.

Lo sport, inoltre, migliora la conoscenza del proprio corpo e la percezione di se stessi. Questo aspetto è estremamente importante durante i mesi di gestazione durante i quali si verificano numerosi cambiamenti. Una maggiore conoscenza di sé può rendere ancora più forte il legame con la nuova vita che sta crescendo dentro di voi…

…e allora, muoviamoci!

  • M.J. Aguilar Cordero et al. “Actividad física en embarazadas y su influencia en parámetros materno-fetales; revisión sistemática”, Nutr Hosp. 2014;30(4):719-726
  • Danielle Symons Downs et al. “Physical Activity and Pregnancy: Past and Present Evidence and Future Recommendations”, Res Q Exerc Sport. 2012 Dec; 83(4): 485–502.
  • Kelly R. Evenson et al. “Guidelines for Physical Activity during Pregnancy: Comparisons From Around the World”, Am J Lifestyle Med. 2014 March/April; 8(2): 102–121.
  • Gema Sanabria Martínez, Efectos de la actividad física durante el embarazo: resultados maternos y neonatales, Tesis doctoral, Universidad de Castilla la Mancha, s.f. https://ruidera.uclm.es/xmlui/bitstream/handle/10578/9027/TESIS%20Sanabria%20Mart%C3%ADnez.pdf?sequence=1