Bambino viziato, come riconoscerlo?

· 6 Maggio 2019
I genitori devono evitare alcune pratiche per non viziare i propri figli. Impariamo a conoscere i comportamenti di un bambino viziato e come correggerli per il suo sviluppo futuro.

Educare male un bambino può farlo diventare viziato, irrispettoso delle regole, fargli credere di poter fare sempre quello che vuole e non assumersi le proprie responsabilità. Essere un bambino viziato può avere serie conseguenze nella vita adulta.

Per questo motivo, oggi parleremo di alcuni comportamenti comuni di un bambino viziato, che ci aiuteranno a capire come aiutarlo e se dobbiamo prendere alcune precauzioni con i nostri figli in modo che questi episodi non accadano di nuovo.

Comportamenti di un bambino viziato

Il cerchio dei capricci

Bambina che mangia un gelato

I capricci sono uno strumento di cui si avvale ogni bambino viziato, perché sa che nella maggior parte dei casi otterrà quello che desidera. E questo avviene perché sfruttano il senso di colpa e la vergogna provati dall’adulto.

Facciamo un esempio:

Un bambino è al supermercato con suo padre e vuole che gli compri della cioccolata. Il padre dice di no. Il bambino insiste e, vedendo che non otterrà quello che vuole, si butta a terra e comincia a gridare e a dare calci.

Il padre lo rimprovera, ma si accorge degli sguardi delle altre persone al supermercato e comincia a sentirsi in colpa. Arrossisce dalla vergogna, e siccome non ne può più, dice al bambino: “Sì, prendi la cioccolata, basta che la smetti”.

Scoprite: Figli disobbedienti, come comportarsi con loro?

Che cosa è successo? Il bambino è riuscito a manipolare il padre facendolo vergognare e  sentire in colpa. Allo stesso tempo, l’adulto ha perso la sua autorità perché ha ceduto al comportamento del figlio. Questo può anche innescare un altro atteggiamento.

Poiché il genitore si accorge che il bambino può ottenere ciò che vuole, talvolta gioca a corromperlo, per esempio vuole che si comporti bene o adempia alle sue responsabilità (come per esempio fare un compito a scuola).

La mancanza di limiti in casa

Bambina col suo giocattolo

Stabilire dei limiti in casa non significa che i genitori siano troppo duri o severi con i propri figli, che li feriranno o non li ameranno. Al contrario, i limiti sono necessari.

Ma affinché siano efficaci, bisogna rispettarli fino alla fine. Non è sufficiente fissare un limite e consentire il suo superamento in una circostanza come quella sopra menzionata.

I genitori devono essere categorici nelle decisioni che prendono. Se in una certa situazione indugiassero, tutto il lavoro andrebbe sprecato. Se poniamo un limite come, per esempio, “oggi non si compra la cioccolata”, significa che oggi non si compra, punto e basta. Bisogna essere coerenti, indipendentemente dal pianto, dai capricci e persino dalla vergogna che possiamo provare.

Un bambino viziato deve sapere che gli adulti parlano sul serio. Deve imparare ad accettare un “no” come una e che non avrà altra scelta che accettare. Inoltre, quando si stabiliscono dei limiti fin dall’inizio, è difficile disobbedire o addirittura mostrare ostilità verso i genitori.

Vi invitiamo a leggere: Dare l’esempio è il miglior modo per educare

Un bambino viziato non nasce così, lo diventa

Un bambino viziato non lo è sin dalla nascita. Spesso è a frutto del comportamento dei genitori, del loro permissivismo, ma anche dell’egoismo che il piccolo può iniziare a manifestare. Il suo essere provocatorio, infine, lo porterà a comportarsi sempre peggio.

Finirà per insultare i genitori, controllandoli ed esercitando un potere che non dovrebbe avere. Ma, soprattutto, non sarà in grado di valorizzare ciò che ha, desidererà sempre di più, cercando di soddisfare i suoi bisogni e desideri, ma non sapendo apprezzarli davvero.

Un bambino viziato può diventare un adulto molto sgradevole, dannoso per gli altri e, soprattutto, per se stesso. I bambini hanno bisogno di limiti. I genitori dovrebbero agire come tali, non permettendo mai la mancanza di rispetto o la manipolazione.

Tutto quello che facciamo per evitare che i bambini diventino viziati li aiuterà a essere persone migliori in futuro e a saper mantenere relazioni più sane. Ricordiamolo sempre.