Benefici del tè rosso: la bevanda che aiuta a dimagrire

10 Gennaio 2019
Conosciuto per le sue proprietà diuretiche, il tè rosso aiuta ad accelerare il metabolismo e favorisce la digestione. Per ottimizzare i suoi effetti dimagranti, è importante associare una dieta equilibrata ed attività fisica.

I benefici del tè rosso sono la ragione per cui questa bevanda è così apprezzata in molte culture. Anche se fino a qualche anno fa non era così diffuso come gli altri tè, oggi si è trasformato in una delle bevande preferite da tutti coloro che fanno attenzione alla salute e al peso.

Dal punto di vista nutritivo, il tè rosso possiede un elevato contenuto di antiossidanti, vitamine e minerali che contribuiscono a migliorare la salute.

Inoltre, contiene principi attivi antinfiammatori che potrebbero risultare determinanti nella prevenzione di alcune malattie.

State cercando un buon alleato per dimagrire? Questa bevanda millenaria fa al caso vostro. Anche se non è certo un rimedio miracoloso per bruciare i grassi, le sue proprietà hanno effetti interessanti. Di seguito, vi illustriamo tutti i benefici del tè rosso e come prepararlo in casa.

Benefici del tè rosso

Il consumo regolare di tè rosso ha, fra i suoi effetti più interessanti, quello di favorire la perdita di peso. Anche se esistono altri integratori naturali che hanno lo stesso effetto, l’azione dei principi attivi del tè rosso lo rendono uno dei più efficaci.

1. Agisce come diuretico

I composti diuretici contenuti in questa bevanda permettono di stimolare l’eliminazione della ritenzione idrica nei tessuti. Anche se quest’effetto non agisce direttamente sul grasso, aiuta a perdere peso e ad alleggerire il corpo.

Infatti, i fluidi che vengono accumulati nei tessuti possono farci guadagnare da 1 a 3 chili.

Inoltre, interferiscono sulla salute circolatoria e linfatica, che determinano il buon funzionamento del nostro metabolismo.

2. Migliora la digestione

Uno dei benefici del tè rosso più conosciuti è la sua capacità di migliorare i processi digestivi. Grazie alle sostanze contenute in questa bevanda, il suo consumo stimola la secrezione di succhi gastrici ed accelera la metabolizzazione degli alimenti più difficili da digerire.

Questa caratteristica è essenziale in tutte le diete dimagranti, perché fa sì che i grassi vengano bruciati in modo più efficiente. Allo stesso tempo, favorisce l’assorbimento adeguato dei nutrienti nell’intestino ed accelera l’eliminazione delle tossine accumulate nel colon.

Leggete anche: 5 tè che aiutano a bruciare i grassi

3. Aiuta a controllare il colesterolo

Benefici del tè rosso per il colesterolo

I composti antiossidanti concentrati nel tè rosso hanno un effetto benefico sul controllo della dislipidemia. Grazie alla sua capacità di “pulire” le arterie, è la bevanda ideale per abbassare i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e di trigliceridi.

4. Rallenta il processo di invecchiamento cellulare

Il tè rosso contiene polifenoli ed altri agenti antiossidanti che aiutando ad inibire l’azione dei radicali liberi sulle cellule. Questi composti, a parte avere un’azione idratante, ottimizzano il funzionamento degli organi ed evitano l’invecchiamento prematuro.

Il consumo regolare di tè rosso facilita il processo di disintossicazione della pelle ed evita la comparsa di rughe e segni dell’età. Inoltre, a livello interno, protegge gli organi dai danni causati dall’accumulo delle tossine.

5. Accelera la perdita di peso

Dopo aver scoperto tutte queste proprietà benefiche, arriviamo all’ultimo capitolo. Infatti, i benefici del tè rosso più conosciuti sono associati alla perdita di peso. Anzi, è proprio questa la ragione per cui questa bevanda è conosciuta in molti paesi.

Si tratta di una bevanda ad alto potere termogenico, che accelera il metabolismo basale ed epatico.

Queste proprietà aiutano ad incrementare il consumo energetico e i processi di scomposizione dei grassi.

Inoltre, diminuisce il rischio di soffrire di fegato grasso, una delle patologie associate al sovrappeso e all’obesità.

Lo sapevate? Tipi di obesità e le rispettive cause

Come preparare il tè rosso per trarne il maggior beneficio per la salute?

I benefici del tè rosso per la salute

Esistono molti modi per trarre beneficio dal tè rosso. Se il vostro obiettivo è usarlo come complemento per perdere peso, vi consigliamo di combinarlo con altri ingredienti che ne potenziano le proprietà dimagranti. Di seguito, vi diamo qualche utile consiglio.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di tè rosso (5 g)
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere (2,5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • Miele (facoltativo)

Preparazione

  • Versate il tè rosso e la cannella in una tazza d’acqua bollente.
  • Tappate e lasciate riposare circa 10 minuti.
  • Successivamente, filtrate con un passino ed aggiungete miele a piacere.

Modo d’uso

  • Bevete una tazza di tè rosso a metà mattina, almeno 3 volte a settimana.
  • Se volete disintossicarvi e perdere qualche chilo di troppo, prendete questa bevanda per almeno un mese di fila.

Controindicazioni del tè rosso

Nonostante il tè rosso offra moltissimi benefici per la salute e la dieta, si devono conoscere anche alcune controindicazioni associate al suo consumo.

Dato l’elevato contenuto di teina, questa bevanda può accelerare la frequenza cardiaca e iperstimolare il sistema nervoso. Pertanto, il suo consumo è sconsigliato nei seguenti casi:

  • Ipertensione arteriosa
  • Tachicardia e nervosismo
  • Qualsiasi patologia o problema associato con il ritmo cardiaco
  • Gravidanza ed allattamento
  • Insonnia o disturbi del sonno

In sintesi, provate ad aggiungere il tè rosso alla vostra dieta dimagrante, per trarre benefico dalle sue proprietà disintossicanti.

Tuttavia, tenete presente che non si tratta di un prodotto miracoloso, e soprattutto non va mai usato come sostituto di un pasto principale.

  • Sekretaryova, A. N., Beni, V., Eriksson, M., Karyakin, A. A., Turner, A. P. F., & Vagin, M. Y. (2014). Cholesterol self-powered biosensor. Analytical Chemistry. https://doi.org/10.1021/ac501699p
  • Jiménez, C., Martínez, E., & Fonseca, J. (2009). Flavonoides y sus acciones antioxidantes. Fac Med UNAM.
  • Ortigado Matamala, A. (2008). Hipertensión arterial. Pediatria Integral.