Bere acqua in modo corretto migliora la salute

24 marzo 2015

Di continuo sentiamo dire che è importante bere acqua per pulire il nostro organismo e mantenerci sempre in buona salute, ma lo sappiamo fare nel modo giusto? La quantità è importante, ma anche il modo e il momento della giornata in cui la beviamo.

In questo articolo vi spiegheremo qual è il modo corretto di bere l’acqua e come vi aiuterà a migliorare la vostra salute.

L’importanza dell’acqua

L’acqua fa parte dei liquidi del nostro corpo (urina, sudore, succhi digestivi, saliva, lacrime, etc.), ed è necessaria affinché le cellule dell’organismo funzionino correttamente.

Dovete sapere che l’acqua la otteniamo anche dagli alimenti, come ad esempio la frutta e la verdura, e non solo bevendola.

Acqua

Che tipo di acqua?

Se l’acqua del rubinetto è di buona qualità, allora sarà sempre l’opzione più salutare, economica ed ecologica. Bisogna però assicurarsi della provenienza dell’acqua e delle buone condizioni delle tubature.

L’acqua in bottiglia è un’altra alternativa, sempre che sia di qualità.

Infine, esistono le caraffe filtranti e in generale i filtri.

L’acqua non dovrebbe avere alcun odore o sapore particolare.

In quale quantità?

In generale, si raccomanda di bere un litro e mezzo o due litri di acqua al giorno, cioè dai 6 agli 8 bicchieri. Seguendo i consigli che vi daremo, non sarà difficile bere questa quantità d’acqua durante l’arco della giornata.

Bisogna, però, tenere presenti le circostanze. In estate ed inverno non sono le stesse, o se si segue uno stile di vita attivo piuttosto che sedentario, etc.

Potete iniziare ad aumentare la quantità in maniera graduale, ad esempio bevendo mezzo bicchiere di acqua in più ogni due o tre giorni, fino ad arrivare ad 8 bicchieri al giorno. Noterete subito dei miglioramenti per quanto riguarda la salute. Probabilmente avrete più energia, l’aspetto della vostra pelle migliorerà, suderete di più, etc. Il vostro corpo, cioè, eliminerà meglio le tossine e quindi sarà più pulito e attivo.

Acqua2

Bere acqua a digiuno è un’ottima abitudine

Il miglior momento per bere acqua è quando siete a digiuno. Potete bere fino a quattro bicchieri di acqua prima di fare colazione, sempre lentamente e senza che sia un sacrificio. Potete aumentare la quantità di acqua gradualmente fino a quando sarà il vostro corpo a chiedervi la giusta quantità.

Questo semplice rimedio vi aiuterà ad attivare tutti gli organi interni. Inoltre, vi raccomandiamo di fare attenzione alla temperatura dell’acqua:

  • Se avete problemi di stitichezza, allora bevete acqua calda.
  • Se avete problemi di diarrea, allora optate per l’acqua fresca, ma mai fredda.
  • In generale, cercate di bere acqua tiepida.

Bere prima dei pasti

Se volete evitare di mangiare troppo o troppo in fretta, bevete un bicchiere d’acqua circa quindici minuti prima dei pasti. È un consiglio efficace per ridurre l’ansia.

Evitare di bere acqua durante i pasti

Il momento più pericoloso per bere grandi quantità di acqua è proprio durante i pasti. L’acqua, infatti, si mescola agli alimenti e ai succhi gastrici e peggiora la digestione. Se il pasto è a base di alimenti piuttosto saporiti, allora è normale sentire la necessità di bere un po’ d’acqua, ma se vi abituate a berla prima di pasti e ad aggiungere alimenti freschi (come l’insalata, minestre di verdure, etc.), allora questa necessità di bere mentre mangiate diminuirà.

Per lo stesso motivo, vi sconsigliamo di bere subito dopo aver mangiato, in alternativa potete optare per degli infusi a base di piante medicinali.

Tè

Bere acqua prima di andare a dormire

Può essere di grande beneficio bere un bicchiere d’acqua la sera prima di andare a dormire, sempre che non vi obblighi ad alzarvi durante la notte per andare in bagno, ostacolando un buon riposo.

Consigli per bere più acqua

  • Scoprite le deliziose ed originali acque aromatizzate con fiori, frutta e piante fresche.
  • Preparate degli infusi a base di piante medicinali.
  • Preparate in casa una limonata con acqua, succo di limone, menta fresca e stevia.
  • Portate sempre con voi una bottiglietta d’acqua e quando siete a casa, abituatevi a tenerla nella stanza in cui vi trovate.

Immagini per gentile concessione di zsoltika, neil-farnworth e Gabriele Diwald.

Guarda anche