I 5 migliori infusi per dormire meglio

· 14 novembre 2018
Oggi vi parleremo dei 5 migliori infusi per dormire sonni tranquilli e riposare adeguatamente dopo le fatiche della giornata.

Vi siete mai chiesti quali siano i migliori infusi per dormire meglio? Ne avete provati tanti e non avete mai ottenuto il risultato desiderato? Forse non li avete preparati nel modo corretto.

In generale, tutti compriamo i classici infusi per dormire meglio in bustine al supermercato, il che non è certo sbagliato, ma bisogna sapere come utilizzarli.

In questo senso, è importante seguire alla lettera le indicazioni presenti sulla confezione.

Non dimentichiamo che gli infusi sono bevande naturali, perciò non hanno controindicazioni. Ad ogni modo, potete prima consultare il vostro medico.

Esistono farmaci in grado di conciliare il sonno, ma la maggior parte ha degli effetti collaterali e creano dipendenza.

Di conseguenza, i medici evitano di prescriverli se possibile (salvo in casi strettamente necessari) e raccomandano ai pazienti altri rimedi per dormire meglio, come la fitoterapia.

Come si preparano gli infusi per dormire meglio?

Uomo dorme

Gli infusi per dormire meglio sono bevande che aiutano a tranquillizzare il corpo e a conciliare il sonno con più facilità.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non vanno preparati poco prima di andare a dormire, ma almeno un’ora prima.

Bisogna far bollire 250 ml di acqua (una tazza). Quando l’acqua bolle, si spegne il fuoco e si introduce la bustina di tè o infuso nel recipiente.

Il segreto per un ottimo infuso sta nel tempo di infusione. Se la confezione consiglia 2 minuti di infusione, bisogna fare attenzione e rispettarlo.

In questo modo, l’infuso manterrà tutte le sue proprietà e avrà un sapore migliore.

L’ideale è evitare di dolcificare l’infuso con zucchero o altro, al limite potete usare un po’ di miele. Un altro aspetto importante è scegliere le erbe migliori per preparare l’infuso per dormire meglio.

Infusi per dormire meglio

Anche se molte delle erbe usate per gli infusi sono disponibili in forma di compresse o gocce, usarle fresche o essiccate per preparare bevande calde è un ottimo modo per tranquillizzare l’organismo e generare una sensazione di calma e sollievo.

A seguire vi illustreremo le migliori erbe per preparare degli infusi rilassanti per riposare meglio.

Vi consigliamo di leggere anche: Dormire in aereo: 9 fantastici trucchi

1. Valeriana

Infuso di valeriana

La valeriana è uno dei rimedi più comuni usati per trattare l’insonnia. Ha un effetto calmante che regola l’azione delle cellule del sistema nervoso, abbassando i livelli di ansia.

2. Camomilla

La camomilla è un’erba dalle proprietà tonificanti, vasodilatatrici ed antispasmodiche, oltre ad avere effetti digestivi, carminativi e a favorire le funzioni epatobiliari.

Agisce come rilassante muscolare ed ha un grande potere antinfiammatorio.

Per questo motivo, è una delle erbe più utilizzate per alleviare i disturbi dell’apparato digerente.

3. Passiflora

Passiflora

La passiflora è ricca di flavonoidi e alcaloidi, oltre a contenere acido gamma amminobutirrico, un neurotrasmettitore che svolge un ruolo importante nella regolazione del tono muscolare, oltre a rilassare i nervi.

Se non amate il sapore della passiflora, provate con l’aromaterapia.

4. Iperico o erba di San Giovanni

L’iperico è un antinfiammatorio naturale che contiene anche grandi quantità di vitamina C.

Oltre ad essere utilizzato per preparare infusi per dormire meglio, l’iperico è contenuto anche in alcuni antidepressivi, in quanto risulta molto efficace nel trattamento della depressione lieve e moderata e dell’ansia.

5. Melissa

Melissa

Il nome scientifico è Melissa Officinalis ed è conosciuta per essere una delle erbe più efficaci per combattere il nervosismo e i disturbi d’ansia. Ha proprietà digestive, quindi si consiglia di berne una tazza dopo l’ultimo pasto della giornata.

Leggete anche: Abitudini da evitare quando si soffre di ansia

Consigli per un buon riposo

Oltre a bere uno degli infusi proposti, vi consigliamo di seguire alcune abitudini:

  • Cenare leggero
  • Assicurarsi che la camera da letto sia completamente al buio
  • Ridurre il consumo di bevande a base di caffeina
  • Andare a dormire sempre alla stessa ora
  • Bere un infuso almeno un’ora prima di coricarsi, per un risultato più efficace
  • Andare a letto non appena si sente di avere sonno. È molto importante non posticipare questo momento, altrimenti si rischia di passare la notte insonne.
Guarda anche