Bloccare l’emicrania con il sale

· 15 aprile 2015

L’emicrania è un tipo di mal di testa che è accompagnato da altri sintomi quali nausea, vomito o sensibilità alla luce. In generale, chi ha con una certa frequenza questo problema manifesta dei sintomi di avvertimento, l’aura, cioè vede dei puntini di luce o nota altri cambiamenti nella vista, i quali successivamente si trasformano in un serio mal di testa che può durare alcune ore o anche giorni.

Quali sono le cause dell’emicrania?

Finora non sono state individuate le cause precise dell’emicrania, ma i ricercatori ritengono che l’attacco abbia inizio nel cervello e coinvolga le vie nervose e biochimiche. Questo problema si verifica a causa di un’attività cerebrale anomala legata a diversi fattori.

Emicrania

In genere sono le persone di età compresa tra i 10 e i 45 anni a soffrire di emicrania, anche se in alcuni casi l’emicrania può apparire anche dopo questo limite di età. Gli attacchi di emicrania possono essere legati a fattori genetici e colpiscono più le donne che gli uomini.

Tra i fattori che possono provocare l’emicrania ricordiamo:

  • Cambiamenti ormonali durante il ciclo mestruale o l’uso di pillole anticoncezionali
  • Disturbi del sonno
  • Consumo eccessivo e frequente di bevande alcoliche
  • Saltare i pasti principali
  • Stress e ansia
  • Rumori troppo forti e luci brillanti
  • Stress fisico causato da troppa attività fisica o altri sforzi
  • Fumo o fumo passivo
  • Odori troppo forti

Anche l’alimentazione è un fattore legato agli attacchi di emicrania. È stato riscontrato che il consumo di certi alimenti può scatenare l’emicrania. Tra questi alimenti ricordiamo ad esempio:

  • Farine e zuccheri raffinati
  • Alimenti trasformati
  • Cioccolato
  • Latticini
  • Carni contenenti nitrati
  • Prodotti con glutammato monosodico (MSG)

I sintomi dell’emicrania

Emicrania2

Prima di manifestare il mal di testa caratteristico dell’emicrania, si presenta quella che è comunemente conosciuta come “aura”. Questo segnale di avvertimento annuncia l’attacco di emicrania e può essere accompagnato da uno o più dei seguenti sintomi:

  • Cecità temporanea
  • Visione offuscata
  • Vedere stelle o linee
  • Dolore agli occhi
  • Fastidio agli occhi

Altri sintomi compaiono in un momento successivo, come la nausea, problemi a trovare le parole giuste, problemi di concentrazione e sbadigli frequenti.

Non in tutti i casi di emicrania le persone sono avvertite dall’aura, ma quelle che la manifestano, di solito dopo 15 o 20 minuti iniziano a sentire il forte mal di testa.

Quando la persona manifesta mal di testa, sente un dolore pulsante, che batte con una certa frequenza. Di solito è più forte ai lati della testa o sulla parte posteriore. Può durare da 6 a 48 ore e quasi sempre la sensibilità alla luce è molto forte.

Tra i sintomi dell’emicrania ricordiamo anche brividi, aumento della minzione, stanchezza, formicolio, debolezza, sensibilità alla luce e ai rumori, mancanza di appetito, sudorazione, tra i tanti.

Come funziona il trattamento a base di sale per bloccare l’emicrania all’istante?

Sale2

In commercio potete trovare diversi tipi di analgesico con cui alleviare momentaneamente i sintomi dell’emicrania. Tuttavia, non sempre funzionano e i dolori ritornano nel giro di poche ore. Qual è la soluzione migliore? Semplice: il sale.

Prima di scoprire come usare il sale per alleviare il mal di testa, vi ricordiamo che questo metodo non è stato dimostrato scientificamente, quindi la cosa migliore da fare è consultare un medico. Quello che possiamo dirvi è che chi è ricorso al sale per combattere l’emicrania rivela di aver trovato un sollievo immediato ed efficace.

Cosa dovete fare?

Se volete provare questo trattamento a base di sale per alleviare l’emicrania, assicuratevi di utilizzare sale di alta qualità, come ad esempio i cristalli di sale dell’Himalaya. Questo tipo di sale è il più completo perché contiene 84 minerali, elettroliti e diversi elementi. A differenza del sale raffinato, questa varietà fa bene alla salute, ovviamente sempre se consumata in quantità moderate. Tra le sue proprietà ricordiamo che il sale dell’Himalaya aiuta a ridurre istantaneamente l’intensità dell’emicrania, rafforza il sistema immunitario, regola i livelli di serotonina nel sangue e quelli di alcalinità e degli elettroliti nell’organismo.

Per godere di questi benefici, è sufficiente bere un bicchiere di succo di limone con una buona quantità di sale dell’Himalaya. Noterete un miglioramento fin da subito!

Guarda anche