Calamari in umido: due ricette squisite

16 Ottobre 2019
Le ricette con i calamari sono sfiziose e sane. Vediamo due modi per gustare gli squisiti calamari in umido.

Fritti in pastella sono stuzzicanti, ma se desiderate preparare un piatto succulento e aromatico, vi consigliamo di preparare i calamari in umido. Il soffritto e le spezie esaltano i sapori e, insieme al contorno, sono semplicemente squisiti.

Chi è bravo a pulirli potrà comprare i calamari interi, altrimenti si possono acquistare già puliti in pescheria. L’importante è mantenerne sapore e consistenza.

Una delle qualità di questi deliziosi molluschi è che hanno poco scarto.  Nella maggior parte degli stufati vengono utilizzati anche i tentacoli, le pinne e l’inchiostro. Si tratta senza dubbio di un ingrediente molto interessante in cucina.

Non bisogna esagerare con la cottura, altrimenti la carne diventerà dura o gommosa. Se volete ammorbidirlo velocemente, lasciatelo in ammollo nel latte per due ore prima della cottura. Infine, è importante ricordare di non consumare calamari che siano stati per più di tre mesi nel surgelatore.

Per prepararli, potete anche scottarli velocemente (ad esempio alla piastra). Dovranno cuocere comunque per il tempo consigliato, altrimenti resteranno duri.

Le ricette con i calamari sono alla portata di tutti, anche dei meno esperti; sono saporite e sane perché ricche di proteine e sali minerali come il ferro, lo iodio e il fosforo. Contengono omega-3 e hanno un basso apporto calorico.

Calamari in umido con contorno di patate

Ingredienti

  • Calamari: 1 kg
  • Patate: 1 kg
  • 3 spicchi d’aglio (40 g)
  • 1 cipolla (50 g)
  • 1 pomodoro sbucciato (50 g)
  • 3 cucchiai di olio di oliva (50 ml)
  • 1 peperone verde (50 g)
  • 1 bicchiere di vino bianco (200 ml)
  • Sale e pepe a piacere
  • Peperoncino in polvere
  • Alloro e origano
Patate al forno

Preparazione

  1. Lavate, pulite e tagliate a pezzi i calamari.
  2. Fate soffriggere l’aglio e la cipolla in una padella con l’olio. L’aglio dovrebbe essere tritato (altrimenti lasciatelo intero per poi toglierlo) e la cipolla tagliata a rondelle.
  3. Quando cominciano a dorare, aggiungete il peperone verde tagliato a pezzetti. Aspettate che si intenerisca.
  4. Tagliate il pomodoro e unitelo al soffritto. Non appena comincia a disfarsi sarà il momento di aggiungere i calamari. Mescolate con cura.
  5. Regolate di sale, pepe e peperoncino in polvere. Aggiungete una foglia di alloro in modo che rilasci il suo aroma caratteristico.
  6. Versate il vino e un po’ di acqua (la quantità sufficiente per ricoprire completamente i calamari). Saranno pronti quando all’assaggio li sentirete morbidi.
  7. A parte, preparate le patate. Potete farle al vapore, bollite, fritte o al cartoccio.
  8. Potete completare il piatto con un pizzico di origano o coriandolo.

Volete saperne di più? Leggete anche: Ricette con patate: 3 deliziose alternative

Gli squisiti calamari ripieni

Calamari ripieni

Ingredienti

  • 10 calamari piccoli (500 g)
  • Piselli 200 g
  • 1 bicchiere di vino bianco (200 ml)
  • 2 pomodori maturi: (80 g)
  • 10 gamberi (300 g)
  • 1 peperone verde e uno rosso (120 g)
  • 1 tazza di riso (200 g)
  • Olio di oliva
  • 4 uova
  • 1 cipolla grande (80 g)
  • Oale
  • Otuzzicadenti

Preparazione

  1. Pulite con cura i calamari, eliminando la pelle e tagliando a pezzetti i tentacoli. Pulite anche i gamberi e metteteli da parte.
  2. Tagliate le verdure a pezzetti e fatele ammorbidire in una padella con olio d’oliva. Mettete per prima la cipolla, poi i peperoni, infine il pomodoro.
  3. Aggiungete un pizzico di sale e un altro di zucchero per neutralizzare l’acidità. Lasciate cuocere a fuoco lento per una mezz’ora.
  4. Trascorso questo tempo, aggiungete i tentacoli; fateli cuocere per 10 minuti. Quindi è il momento dei gamberi che dovranno cuocere solo 5 minuti. Al termine, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  5. Riempite i calamari con il soffritto, lasciandone da parte una piccola porzione che utilizzerete in seguito. Lavorate con calma e con delicatezza: saranno più belli da vedere. Una volta farciti, chiudeteli con uno stuzzicadenti affinché non fuoriesca la farcitura.
  6. Cominciate a dorarli in una padella con olio, quindi disponeteli in una casseruola e ricopriteli di vino bianco e acqua. Dovranno cuocere per 25 minuti, fino a quando la carne non si sarà intenerita.
  7. Aggiungete il soffritto restante, i piselli e il riso. Aggiustate di sale e attendete che il riso sia cotto.
  8. Ritirate dal fuoco e servite.
  9. I calamari in umido ripieni sono un piatto completo, ma potete accompagnarli a un’insalata o alle patate fritte.

Potrebbe interessarvi anche: Ricette a base di riso deliziose e semplici da preparare

Vi è venuta voglia di provare una di queste due ricette? Scegliete quella che più vi piace: i calamari sono sempre una buona scelta.