Contrastare i calcoli alla cistifellea: cosa mangiare?

· 1 maggio 2016
Per migliorare i calcoli alla cistifellea, bisogna prestare attenzione all'alimentazione. Evitate il consumo di carni rosse, fritture e grassi saturi e date spazio a frutta e verdura.

Attualmente contrastare i calcoli alla cistifellea è un’urgenza molto comune. Forse non tutti sanno che spesso sono la conseguenza di cattive abitudini alimentari.

Ecco perché molti enti promuovono una dieta preventiva povera di grassi. L’alimentazione sana consente di evitare o migliorare questi fastidiosi disturbi provocati dai calcoli alla cistifellea.

Cosa sono i calcoli alla cistifellea?

I calcoli alla cistifellea o calcoli biliari sono particelle solide o pietre prodotte dalla bile nella cistifellea. La cistifellea è un piccolo organo che produce la bile e altri enzimi digestivi utili a eliminare i grassi. Lavora in combinazione con il fegato e il pancreas.

Pancreas, intestino e cistifellea

Dieta per contrastare i calcoli alla cistifellea

Come ben sapete ogni persona ha un organismo diverso e non tutti tolleriamo gli stessi alimenti. Ecco perché bisogna chiedere consiglio al medico di fiducia prima di iniziare a seguire qualsiasi dieta o trattamento.

In particolare, per contrastare i calcoli alla cistifellea è necessaria una dieta povera di grassi. 

Per nessuna persona è bene eliminare completamente i grassi dalla propria dieta. Anche se la cosa cambia se questi problemi non si presentino già a uno stadio avanzato.

In generale, bisogna semplicemente controllare e ridurre il consumo di grassiInfatti è anche conveniente sapere quali grassi si stanno assumendo e quali sono i meno nocivi.

 Per controllare o migliorare i sintomi, dovete tenere in conto questi consigli:
  • Non mangiate quando siete stressati
  • Non mangiate più del necessario
  • Mangiate sempre alimenti freschi
  • Bevete molta acqua
  • Non fumate
  • Consumate abbondanti alimenti antiossidanti

Non perdete: 7 bevande per eliminare i calcoli alla cistifellea

Cosa potete mangiare?

Senza dubbio, la verdure non possono mancare soprattutto se volete contrastare i calcoli alla cistifellea. Dovete mangiare: barbabietole, cetrioli, carciofi, pomodori, ravanelli, patate. Potete anche bere succhi a base di verdure. 

Allo stesso tempo, potete e dovete mangiare molta frutta come mele, fichi, melone, pere, papaya, ecc.

Contrastare i calcoli alla cistifellea - Verdure nella dieta

Cosa non potete mangiare?

Per condurre una buona dieta per contrastare i calcoli alla cistifellea si devono evitare alimenti specifici:

  • Carni rosse
  • Carne di maiale
  • Fritture
  • Grassi saturi
  • Uova
  • Cipolle
  • Cibi piccanti
  • Prodotti che contengono glutine.

Per quanto riguarda le bibite bisogna evitare:

  • Bevande gassate
  • Succhi di frutta dal sapore acido
  • Caffè
  • Alcolici

Inoltre evitate i coloranti e gli alimenti con conservanti così come gli edulcoranti artificiali. I calcoli alla cistifellea possono essere molto fastidiosi. Quando si trovano a uno stadio molto avanzato è necessario ricorrere alla chirurgia per estirparli.

Potrete prevenire e controllare questo fastidio se manterrete delle abitudini sane e una buona alimentazione. Non possono mancare frutta e verdura, oltre a bere molta acqua e a realizzare esercizio fisico.

Leggete anche: Rimedi per prevenire i calcoli alla cistifellea

Conclusioni

Per questa malattia come per qualsiasi disturbo che attacca il corpo è molto importante chiedere il parere del medico.

Un professionista saprà dare i giusti consigli prima di iniziare una dieta o qualsiasi trattamento farmacologico

Non potete mettere in pericolo la vostra salute pensando di poter guarire dall’oggi al domani. È sempre meglio chiedere aiuto a uno specialista e, ovviamente, seguire alla lettera tutte le sue indicazioni per poter ottenere ottimi risultati.

Guarda anche