Calmare il nervosismo e l’insonnia con infusi rilassanti

25 Settembre 2020
Oltre a ricorrere ai rimedi presentati in questo articolo per calmare il nervosismo e prevenire l'insonnia, è bene ricorrere ad alcune tecniche di rilassamento.

La fretta, i molteplici impegni lavorativi e il ritmo frenetico nei quali spesso ci troviamo immersi possono provocarci tensione e nervosismo. In genere questi problemi rappresentano una naturale reazione dell’organismo a situazioni nuove o che mettono a disagio; in questi casi non è necessario calmare il nervosismo e l’insonnia che spesso ne deriva, poiché si tratta di condizioni passeggere.

Se però questo stato persiste, può causarci un notevole malessere e condurre allo sviluppo di disturbi i cui sintomi principali sono associati all’ansia. Anche se è vero che all’inizio può essere facile tenere sotto controllo il nervosismo, con il trascorrere del tempo questo problema può danneggiare in misura significativa la qualità della nostra vita.

In molti casi, di fatto, questo nervosismo può scatenare diverse psicopatologie, con vari effetti negativi. Per fortuna, però, esistono rimedi di origine naturale che ci aiutano a rilassarci.

Permettono di placare lo stress, l’insonnia e altri sintomi propri di questi stati. In questo articolo presentiamo 5 infusi naturali che vi aiuteranno a combattere l’ansia incipiente.

5 rimedi per calmare il nervosismo e l’insonnia

1. Infuso di valeriana

La valeriana è uno dei rimedi utilizzati per calmare il nervosismo e la insonnia.

La valeriana è una delle erbe più usate per trattare ansia e nervosismo. Originaria dell’Europa settentrionale e dell’Asia, è un rimedio naturale che si è diffuso in tutto il mondo grazie alla sua capacità di regolare e controllare l’attività del sistema nervoso.

I suoi composti rilassano il corpo e la mente, conciliando il sonno e aumentando la secrezione dei neurotrasmettitori che generano la sensazione di benessere.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di valeriana secca (10 g)

Preparazione

  • Mettete a scaldare una tazza di acqua e aggiungete la valeriana secca quando giunge a ebollizione.
  • Lasciate riposare per 10 minuti. Filtratela e bevete l’infuso prima di andare a dormire.
  • Potete bere fino a due tazze al giorno se lo ritenete necessario.

2. Infuso di camomilla per calmare il nervosismo e l’insonnia

Nota in tutto il mondo per le sue proprietà antinfiammatorie e digestive, la camomilla è un’altra pianta che può essere impiegata per calmare il nervosismo e l’insonnia.

La sua azione rilassante induce il corpo al risposo, perché riduce la produzione di cortisolo, sostanza chimica che aumenta lo stress. Uno studio ne conferma le proprietà analgesiche, evidenziando che la comunità scientifica si dedica ancora oggi allo studio delle piante medicinali.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di fiori di camomilla (20 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g) (facoltativo)

Preparazione

  • Aggiungete i fiori di camomilla in una tazza di acqua bollente e lasciate riposare per 10 o 15 minuti.
  • Filtrate la bevanda e addolcitela con un po’ di miele.
  • Bevete una tazza mezz’ora prima di andare a dormire oppure in occasione di una situazione stressante.

Potrebbe interessarvi leggere anche: La camomilla, come ricavarne tanti rimedi naturali

3. Infuso di lavanda per calmare il nervosismo e l’insonnia

La lavanda è nota da molto tempo per le sue proprietà calmanti.

La lavanda viene apprezzata fin dall’antichità per il suo potere aromatico e le sue proprietà calmanti. L’aroma rilasciato dalla lavanda rilassa il sistema nervoso e aiuta a ridurre lo stress e l’irascibilità.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di lavanda secca (10 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di succo di limone (10 ml)

Preparazione

  • Aggiungete la lavanda secca in una tazza di acqua bollente. Prima di berla, consigliamo di aggiungere un cucchiaio di succo di limone.
  • Bevetela quando tornate a casa dopo il lavoro o prima di andare a dormire.

4. Tè alla scorza d’arancia per calmare il nervosismo e l’insonnia

I nutrienti essenziali contenuti nella scorza d’arancia esercitano un effetto positivo sui nervi, l’ansia e l’insonnia. I suoi principi attivi rallentano la produzione di cortisolo e aumentano la secrezione delle sostanze che promuovono il rilassamento di tutto il corpo, come il triptofano o la serotonina.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di scorza di arancia grattugiata (10 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di miele

Preparazione

  • Grattugiate la scorza d’arancia e aggiungetene due cucchiaini in una pentola d’acqua.
  • Fate cuocere a fiamma bassa e lasciatela bollire per tre minuti.
  • Toglietela dal fuoco, filtratela e addolcitela con un un cucchiaio di miele.
  • Bevetene 2 o 3 tazze al giorno.

Vi consigliamo di leggere anche: 8 proprietà della scorza d’arancia che forse non conoscete

5. Infuso di passiflora per calmare il nervosismo e l’insonnia

La passiflora promuove l'equilibrio del sistema nervoso.

La passiflora è una pianta dotata di proprietà sedative che promuovono l’equilibrio del sistema nervoso; ciò consente di ottenere un rapido sollievo da angoscia, ansia e disturbi del sonno. Un consumo regolare del suo infuso esercita un effetto calmante che riduce gli episodi di stress e nervosismo.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di passiflora (10 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Scaldate tazza di acqua e aggiungete le foglie di passiflora una volta raggiunta l’ebollizione.
  • Lasciate l’infuso sul fuoco, a fiamma bassa, per altri 2 minuti.
  • Dopo aver raggiunto la temperatura adatta per il consumo, filtratelo.
  • Bevetene fino a 2 tazze al giorno.

Oltre ai rimedi citati, è bene ricorrere anche a una tecnica di rilassamento, come lo yoga o la meditazione. Queste sane abitudini aiuteranno a calmare i nervi, le inquietudini e le reazioni negative del corpo. Se però i sintomi persistono, conviene rivolgersi a uno specialista.