Cibi da evitare in caso di vescica iperattiva

· 1 febbraio 2017
Oltre ad evitare di bere eccessive quantità di acqua, per tenere sotto controllo una vescica iperattiva, bisogna fare attenzione ad alcuni alimenti. 

Avere la vescica iperattiva significa rilasciare urina in qualunque momento e senza controllo. È un disturbo molto fastidioso, ma non certo privo di soluzione se si interviene in tempo.

In questo articolo vi spieghiamo quali alimenti è meglio evitare quando si soffre di questo disturbo.

Cosa significa soffrire di vescica iperattiva?

dolore-alla-vescica

Vediamo, prima di tutto, cosa significa soffrire di vescica iperattiva. Una persona soffre di questo disturbo quando presenta almeno due tra questi sintomi:

  • Necessità di urinare più di 8 volte al giorno e 2 volte a notte (senza aver assunto eccessivi liquidi).
  • Stimolo improvviso e forte ad andare in bagno.
  • Perdita di urina anche dopo aver urinato.

A volte la perdita di controllo della vescica avviene per cause sconosciute; è noto, tuttavia, che esistono alcuni fattori scatenanti:

  • Nervosismo e stress
  • Consumo eccessivo di caffè
  • Eccessiva ingestione di acqua

Nel 20% dei casi corrisponde ad un problema neurologico come il morbo di Parkinson, il mielomeningocele oppure un tumore delle ossa o del cervello.

Chi soffre di vescica iperattiva non si sente più in grado di svolgere determinate attività e prova molto imbarazzo per la sua condizione.

L’urgenza improvvisa di andare in bagno e le perdite di urina sono un ostacolo alle relazioni sociali e causano problemi al lavoro; si tratta di un disturbo che diventa centrale nella vita di chi ne soffre.

Soffrite di vescica iperattiva? Evitate questi alimenti

peperoncino

Esistono vari modi per trattare la vescica iperattiva.

  • Alcuni vengono prescritti dal medico (come, ad esempio, un’iniezione di tossina botulinica).
  • Altri sono legati alle nostre abitudini quotidiane: si va dagli esercizi per rafforzare il pavimento pelvico, alla riduzione nel consumo di alcuni alimenti.

Ecco una piccola lista di elementi da evitare:

Cibi piccanti

I cibi indiani, messicani e orientali piccanti e speziati sono squisiti, ma possono minacciare la salute delle nostre vie urinarie.

Se ci fanno bruciare la bocca, avranno lo stesso effetto sulle pareti della vescica? Certamente.

Gli alimenti e le spezie piccanti peggiorano i sintomi della vescica iperattiva, meglio ridurli o bandirli dalla vostra tavola.

Dolci

I dolci e tutti gli altri alimenti che contengono alte dosi di zucchero non aiutano. Lo stesso vale per i dessert a base di dolcificanti artificiali.

Aumentano lo stimolo ad urinare e irritano la vescica (oltre ad essere calorici).

Evitate le caramelle, i biscotti, le torte e le bevande zuccherate. Mangiate, piuttosto, più frutta fresca o secca, sana e nutriente.

Caffè

caffe

La caffeina ha diversi effetti negativi sul corpo: ad esempio provoca iperattività cerebrale, cardiaca e urinaria; Bere troppo caffè impone un superlavoro alla vescica e pertanto peggiora il quadro sintomatico.

Non è l’unica bevanda in grado di stimolare la vescica, sono comprese anche diverse bibite (soprattutto a base di cola), alcuni tipi di tè e il cacao.

Succo di mirtilli e spremute

È un dato di fatto che i mirtilli siano un toccasana per il cuore, la circolazione (sono consigliati a chi soffre di ipertensione o diabete) e per combattere le infezioni delle vie urinarie.

Hanno, però, l’effetto collaterale di aggravare i sintomi della vescica iperattiva. L’acidità di questi frutti portano ad andare più spesso in bagno.

Lo stesso vale per le spremute a base di agrumi (arancia, pompelmo, etc), anche se sono un ottimo modo per rafforzare il sistema immunitario con il loro contenuto di vitamina C.

Le sostanze contenute in questi frutti irritano ancora di più la vescica a chi soffre già di incontinenza.

Alcolici

bevande-alcoliche

Sono molti gli effetti secondari dell’alcol (soprattutto se bevuto in eccesso). In questo caso parliamo del suo potente effetto diuretico e irritante sulla vescica.

Per esempio, quando beviamo una birra, non solo ingeriamo molto liquido, ma stimoliamo anche la funzione renale, obbligando la vescica a svuotarsi più rapidamente.

Un bicchiere di vino al giorno è, invece, consigliato a chi soffre di vescica iperattiva: non produce gli stessi effetti della birra e apporta benefici alla salute cardiovascolare.

Leggete anche: 8 benefici del vino rosso

Pomodoro

Si tratta di un ortaggio molto acido che peggiora, quindi, le condizioni della vescica e del tratto urinario. Oltre ad essere ricco di acqua, agisce come potente diuretico. 

Nel caso di sughi e salse a base di pomodoro la situazione è peggiore, dato che spesso viene aggiunto lo zucchero per mascherarne il sapore acido. Come abbiamo indicato, gli alimenti zuccherini non sono ideali per le persone che soffrono di incontinenza.

Un buono modo per contrastare l’acidità del sugo è quello di aggiungere della carota cruda grattugiata. In alternativa, potete provare con un po’ di latte o di bicarbonato di sodio.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche