Cohosh nero: proprietà e controindicazioni

La radice della pianta del cohosh nero è usata per trattare i sintomi della menopausa. Inoltre, si ritiene che aiuti a lenire anche altri disturbi. Continuate a leggere!
Cohosh nero: proprietà e controindicazioni

Ultimo aggiornamento: 15 luglio, 2021

La Cimicifuga racemosa, conosciuta come cohosh nero, è una pianta perenne della famiglia dei ranuncoli, originaria del Nord America, le cui radici e rizomi sono utilizzati nella medicina tradizionale come integratore per regolare l’attività ormonale, calmare i sintomi della menopausa e alcuni disturbi.

Secondo le informazioni messe a disposizione dall’Università Nazionale di Medicina Naturale (NUNM), questa pianta è stata usata fin dall’antichità come tonico per favorire la salute riproduttiva delle donne. Il cohosh nero, di fatto, non solo è utile durante la menopausa, ma dona anche un certo sollievo da alterazioni mestruali, endometriosi e problemi di sterilità.

Tra l’altro si ritiene sia utile contro il morso del serpente a sonagli, per attenuare i dolori muscoloscheletrici e migliorare la qualità del sonno. Cosa dice la scienza al riguardo? Quali sono le sue controindicazioni? Ne parliamo in questo articolo.

Porprietà del cohosh nero

Il cohosh nero, il cui nome scientifico è Cimicifuga racemosa, è una pianta erbacea perenne originaria degli Stati Uniti e del Canada. Oggi è coltivata anche in Europa, ed è distribuito come integratore in molte parti del mondo, sia in polvere che in estratti liquidi o in pillole.

La pianta ha un fusto solcato che arriva fino a 2,5 metri. Di solito fiorisce tra giugno e luglio e produce un odore sgradevole che persiste fino a quando la pianta si secca. Ogni fiore presenta circa 100 stami, dall’aspetto di un lungo grappolo di fiori. Infatti in passato era conosciuta come Macrotys racemosa, che significa grande grappolo.

La parte della pianta che viene utilizzata nella medicina naturale è la radice, il cui esterno è nero e marrone mentre il centro è bianco. Il suo sapore è amaro e le foglie lasciano una sensazione aspra sulla lingua.

Principali composti attivi

Nel cohosh nero è stata identificata un’ampia varietà di composti attivi che, a quanto pare, sono alla base delle sue proprietà medicinali. Secondo i dati divulgati dal National Center for Biotechnology Information, la sua composizione include:

  • Isoflavone formononetina.
  • Acidi isoferulico, caffeico, salicilico e fuchinolico.
  • Acidi grassi.
  • Tannini.
  • Zuccheri.
  • Glicosidi triterpenici.
Dolore addominale dovuto alle mestruazioni.
Il cohosh nero calma i dolori mestruali.

Proprietà del cohosh nero

Sin dai tempi antichi, il cohosh nero è stato classificato come un “alleato per la salute delle donne”. Come si legge in una recensione pubblicata nel 2017, questa pianta ha mostrato proprietà estrogeniche, antinfiammatorie, analgesiche e antispasmodiche. Inoltre, sembra che agisca come tranquillante, espettorante e antitussivo.

Tuttavia, i risultati della ricerca sono contrastanti, così come i pareri sulla sua efficacia. Persino enti come l’Agenzia europea di Medicina (EMA) hanno scelto di sopprimere le informazioni mediche associate a questa pianta, poiché non vi è alcuna certezza scientifica che sia sicura.

Quali benefici gli vengono attribuiti?

I principali benefici del cohosh nero hanno a che fare con i sintomi della menopausa, l’equilibrio ormonale e la salute riproduttiva della donna. Sono state effettuate diverse ricerche al riguardo. Tuttavia, per ora le prove rimangono limitate. Vediamo nel dettaglio i suoi utilizzi.

Menopausa

Il contenuto di isoflavoni del cohosh nero viene utilizzato come coadiuvante per mitigare i sintomi della menopausa. Il consumo di integratori vegetali è utile per ridurre le vampate di calore, sudorazione notturna, nervosismo, secchezza vaginale e altri fastidi associati a questa fase.

Una ricerca pubblicata sul Journal of Education and Health Promotion ha scoperto che le donne in menopausa che avevano assunto 20 milligrammi di integratori di cohosh nero hanno riferito un calo delle vampate di calore e un maggiore senso di benessere. Risultati simili sono stati segnalati da un recente studio sugli Archives of Gynecology and Obstetrics.

Fertilità

I nativi americani usavano questa pianta per aumentare la fertilità delle donne. Nonostante ciò, le prove sono limitate. Tuttavia, si ritiene che i fitoestrogeni in esso contenuti siano utili per aumentare l’efficacia del Clomid (clomifene citrato), un farmaco usato per stimolare la fertilità.

Uno studio pubblicato su Gynecological Endocrinology mette in evidenza migliori tassi di gravidanza e ovulazione nelle donne infertili che hanno assunto questi tipi di integratori insieme al farmaco menzionato.

Il cohosh nero per regolare l’equilibrio ormonale

Pare che l’attività estrogenica del cohosh nero sia un coadiuvante utile per ristabilire l’equilibrio ormonale nelle donne. La ricerca mostra che i fitoestrogeni possono essere utili nella regolazione del ciclo mestruale per condizioni come la sindrome dell’ovaio policistico.

Si pensa anche che aiuti ad alleviare i crampi mestruali, la dismenorrea e la sindrome pre-mestruale. Inoltre, alcuni studi in provetta hanno scoperto che gli estratti di questa pianta sono stati in grado di rallentare la diffusione delle cellule del cancro al seno. Ad ogni modo, sono necessari ulteriori studi per valutare questi effetti.

Salute mentale

La credenza popolare assicura che il cohosh nero favorisce lo stress e il sollievo dall’ansia. Per ora, non ci sono studi conclusivi su questo. Indipendentemente da ciò, questa ricerca pubblicata su Post Reproductive Health afferma che gli integratori a base di questa pianta contribuiscono a migliorare i sintomi psicologici nelle donne in peri e post-menopausa.

Dolori muscolari e articolari

Nella medicina tradizionale, gli estratti di questa pianta vengono utilizzati come integratore per ridurre il dolore e l’infiammazione. Si dice anche che abbia proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antipiretiche. Pertanto, viene utilizzata come alleato per ridurre il dolore muscolo-scheletrico, l’artrite e il mal di testa.

Qualità del sonno e benessere

Il cohosh nero da solo o in combinazione con la melissa o l’erba di San Giovanni agisce come un rilassante dei nervi e dei muscoli. Per questo motivo aumenta la sensazione di benessere e aiuta a migliorare la qualità del sonno. È ideale per calmare gli stati di nervosismo e irritabilità.

Rischi e controindicazioni del cohosh nero

Allergia cutanea.
Le allergie sono probabili quando si usa questa sostanza.

L’Office of Dietary Supplements (ODS) ci informa che gli integratori di questa pianta per il trattamento della menopausa hanno una bassa incidenza di effetti collaterali. Tuttavia, possono causare disturbi gastrointestinali, nausea, eruzioni cutanee, dolore o ingrossamento del seno e sanguinamento irregolare.

L’Agenzia spagnola per i medicinali e i prodotti sanitari (AEMPS) sconsiglia il consumo di questa pianta in caso di anamnesi di malattie del fegato o propensione verso questi disturbi. È stato osservato un effetto epatotossico che può essere molto dannoso in questi pazienti.

Allo stesso modo, gli studi su cavie hanno scoperto che il consumo di alte dosi di cohosh nero può causare anemia, poiché causa dei danni ai globuli rossi. Dovrebbe essere evitato anche nei seguenti casi:

  • Gravidanza e allattamento.
  • Cancro e trattamenti associati.
  • Alterazioni della pressione sanguigna.
  • Trattamenti con farmaci epatoprotettivi.
  • Reazione allergica alle piante della famiglia dei ranuncoli.

Cosa bisogna ricordare su questa pianta?

Il cohosh nero è una pianta medicinale con una lunga storia come integratore per la salute ormonale e riproduttiva delle donne. I suoi integratori vengono utilizzati per alleviare notevolmente i sintomi della menopausa e i problemi di fertilità.

Nonostante ciò, il suo consumo può causare effetti negativi sulla salute epatica, specialmente nelle persone che mostrano una certa propensione. Non dovrebbe mai essere assunta in modo eccessivo, soprattutto senza la supervisione del medico. È importante consultare un professionista per stabilire quali sono le dosi sicure.

Potrebbe interessarti ...
Lavanda, 10 modi per usarla a casa, in cosmesi e in medicina
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Lavanda, 10 modi per usarla a casa, in cosmesi e in medicina

Non conoscevate questi usi della lavanda? Ebbene, ora che avete scoperto molte informazioni a riguardo, andate a comprarla in erboristeria!



  • Felter HM, Lloyd JU. 1898. Kings American Dispensatory. www.henriettes-herb.com.
  • Godfrey A, Saunders PR. Principles & practices of naturopathic botanical medicine. Toronto: Canadian College of Naturopathic Medicine Press; 2010.
  • Wobser RW, Takov V. Black Cohosh. [Updated 2020 Dec 5]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470187/
  • Henneicke-von Zepelin HH. 60 years of Cimicifuga racemosa medicinal products : Clinical research milestones, current study findings and current development. 60 Jahre Arzneimittel aus Cimicifuga racemosa : Meilensteine klinischer Forschung, aktuelle Studienergebnisse und derzeitige Entwicklung. Wien Med Wochenschr. 2017;167(7-8):147-159. doi:10.1007/s10354-016-0537-z
  • Mehrpooya M, Rabiee S, Larki-Harchegani A, Fallahian AM, Moradi A, Ataei S, Javad MT. A comparative study on the effect of “black cohosh” and “evening primrose oil” on menopausal hot flashes. J Educ Health Promot. 2018 Mar 1;7:36. doi: 10.4103/jehp.jehp_81_17. PMID: 29619387; PMCID: PMC5868221.
  • Friederichsen L, Nebel S, Zahner C, Bütikofer L, Stute P. Effect of CIMicifuga racemosa on metaBOLIC parameters in women with menopausal symptoms: a retrospective observational study (CIMBOLIC). Arch Gynecol Obstet. 2020 Feb;301(2):517-523. doi: 10.1007/s00404-019-05366-8. Epub 2019 Nov 16. PMID: 31734757; PMCID: PMC7033259.
  • Shahin AY, Ismail AM, Zahran KM, Makhlouf AM. Adding phytoestrogens to clomiphene induction in unexplained infertility patients–a randomized trial. Reprod Biomed Online. 2008 Apr;16(4):580-8. doi: 10.1016/s1472-6483(10)60465-8. PMID: 18413068.
  • Shahin AY, Mohammed SA. Adding the phytoestrogen Cimicifugae Racemosae to clomiphene induction cycles with timed intercourse in polycystic ovary syndrome improves cycle outcomes and pregnancy rates – a randomized trial. Gynecol Endocrinol. 2014 Jul;30(7):505-10. doi: 10.3109/09513590.2014.895983. Epub 2014 Mar 5. PMID: 24592984.
  • Kamel HH. Role of phyto-oestrogens in ovulation induction in women with polycystic ovarian syndrome. Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2013 May;168(1):60-3. doi: 10.1016/j.ejogrb.2012.12.025. Epub 2013 Jan 21. PMID: 23347605.
  • Huyen CTT, Luyen BTT, Khan GJ, Oanh HV, Hung TM, Li HJ, Li P. Chemical Constituents from Cimicifuga dahurica and Their Anti-Proliferative Effects on MCF-7 Breast Cancer Cells. Molecules. 2018 May 4;23(5):1083. doi: 10.3390/molecules23051083. PMID: 29734650; PMCID: PMC6102574.
  • Shahmohammadi A, Ramezanpour N, Mahdavi Siuki M, Dizavandi F, Ghazanfarpour M, Rahmani Y, Tahajjodi R, Babakhanian M. The efficacy of herbal medicines on anxiety and depression in peri- and postmenopausal women: A systematic review and meta-analysis. Post Reprod Health. 2019 Sep;25(3):131-141. doi: 10.1177/2053369119841166. PMID: 31630610.
  • Jiang K, Jin Y, Huang L, Feng S, Hou X, Du B, Zheng J, Li L. Black cohosh improves objective sleep in postmenopausal women with sleep disturbance. Climacteric. 2015;18(4):559-67. doi: 10.3109/13697137.2015.1042450. Epub 2015 May 22. PMID: 26000551.