Combattere il prurito vaginale con rimedi naturali

Il prurito vaginale è fastidioso e può essere sintomo di infezioni delle parti intime. Alcuni rimedi di origine naturale donano sollievo poiché combattono funghi e batteri. Prendete nota!
Combattere il prurito vaginale con rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 20 dicembre, 2020

I rimedi per combattere il prurito vaginale possono dimostrarsi utili quando il fastidio persiste o quando è accompagnato da secrezioni e cattivo odore. Questo fastidioso sintomo di solito compare a causa di infezioni, alterazioni del pH vaginale e riduzione dei livelli di estrogeno.

Anche se in linea di massima non è grave e sparisce senza bisogno di trattamento, può essere utile ricorrere ad alcuni rimedi che promuovono il sollievo. In questo modo si attenua l’esigenza di grattarsi.

5 rimedi naturali per combattere il prurito vaginale

Nella maggior parte dei casi il prurito vaginale può essere calmato preparando dei rimedi fai-da-te. Questo sintomo si deve a una reazione allergica a prodotti chimici aggressivi come bagnoschiuma, ammorbidenti, detergenti, creme e lavande vaginali, ad esempio.

Limitare l’uso di questi prodotti e applicare alcuni rimedi lenitivi può essere sufficiente per dire addio ai disturbi. Viceversa, in presenza di squilibrio ormonale o infezioni, l’ideale è consultare il medico per valutare la necessità di trattamenti farmacologici.

1. Aceto di mele per combattere il prurito vaginale

Aceto di mele.
L’aceto di mele possiede proprietà antibatteriche potenzialmente utili per trattare prurito e irritazione.

Il pH acido dell’aceto di male biologico ripristina l’equilibrio della flora batterica vaginale. Oltre a ciò, grazie alle sue proprietà antibatteriche e antimicotiche, combatte alcune infezioni responsabili di irritazione e prurito.

Come procedere?

  • Aggiungete 2 o 3 cucchiai di aceto di mele in un bicchiere di acqua calda.
  • Utilizzate quindi questo liquido per lavare l’esterno della vagina.
  • Ripetete il trattamento 2 volte al giorno per una settimana.
  • Se preferite, diluite un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere di acqua calda e bevetelo.

2. Lavaggio con sale marino

Fare un bagno con aggiunta di sale può aiutare contro il prurito vaginale e le infezioni. Questo ingrediente naturale esercita un effetto antimicrobico che blocca la proliferazione dei batteri patogeni.

Come procedere?

  • Diluite un cucchiaio di sale marino in un bicchiere di acqua calda e utilizzatelo per lavare la vagina in caso di irritazione.
  • Ripetete per 3 giorni di fila, fino a provare sollievo.

3. Kefir

Acqua e kefir.
Con il suo contenuto di fermenti lattici, il kefir può aiutare a ripristinare la flora vaginale alterata.

I prodotti fermentati con probiotici sono ottimi rimedi per combattere il prurito vaginale e per altri disturbi associati alle alterazioni del pH vaginale. Grazie al suo contenuto di batteri buoni, come il Lactobacillus e il Bifidus, favorisce l’eliminazione di funghi, batteri e altri microrganismi patogeni della zona vaginale.

Come procedere?

  • Per trovare sollievo dai disturbi vaginali, imbevete del cotone idrofilo in un po’ di kefir e introducetelo nella vagina; lasciatelo agire per una o due ore.
  • Ripetete l’applicazione 2 volte al giorno fino a quando il fastidio non sarà sparito.
  • Se il prurito è esterno, strofinate semplicemente del kefir sulla pelle.
  • Consumate la bevanda tutti  i giorni per 2 settimane per rinforzare le funzioni immunitarie.

4. Aglio a crudo

Gli spicchi di aglio a crudo contengono sostanze attive che aiutano a combattere funghi e batteri. L’applicazione locale aiuta a tenere sotto controllo il prurito vaginale, le alterazioni delle secrezioni intime e altri segnali di infezione vaginale.

Come procedere?

  • Sbucciate e schiacciate 3 spicchi di aglio crudi.
  • Immergeteli in una bacinella con acqua calda e lasciate riposare.
  • Infine, eseguite un lavaggio di circa 5 minuti.
  • Realizzatelo prima di andare a dormire per una settimana.

5. Olio di vitamina E

Capsule di vitamina E per combattere il prurito vaginale.
A volte il prurito vaginale è una conseguenza della secchezza vaginale, per cui la vitamina E può aiutare, in quanto reidrata la zona.

La vitamina E è uno dei migliori rimedi per combattere il prurito vaginale quando la causa è la secchezza delle parti intime. Il suo olio lubrifica questa zona combattendo bruciore, prurito e altri fastidi.

Come procedere?

  • Applicate il contenuto di una capsula di vitamina E all’esterno della vagina.
  • Massaggiate con delicatezza e lasciate agire senza risciacquare.
  • Ripetete l’applicazione 2 volte al giorno, finché non notate miglioramenti.

Oltre ai rimedi per combattere il prurito vaginale, ricordate di…

  • Mantenere una corretta igiene intima, lavando la zona con acqua e sapone neutro.
  • Evitare del tutto i prodotti profumati o che possono risultare irritanti.
  • Usate gli biancheria intima in cotone per prevenire l’accumulo di umidità e batteri.
Potrebbe interessarti ...
La salute vaginale a seconda dell’età
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
La salute vaginale a seconda dell’età

La salute vaginale a 20 anni, è chiaro, non è la stessa dei 50; ogni fase richiede attenzioni diverse. Ve ne parliamo in questo articolo.



  • Ozen, B., & Baser, M. (2017). Vaginal Candidiasis Infection Treated Using Apple Cider Vinegar: A Case Report. Alternative Therapies in Health and Medicine.
  • Genet, J. (1995). [Natural remedies for vaginal infections]. SIDAhora : Un Proyecto Del Departamento de Publicaciónes Del PWA Coalition, NY.
  • S.E., D., A.A., A., S., F., & M.L., C. (2008). Natural antimicrobials and their role in vaginal health: A short review. International Journal of Probiotics and Prebiotics.
  • Cribby S, Taylor M, Reid G. Vaginal microbiota and the use of probiotics. Interdiscip Perspect Infect Dis. 2009;2008:256490. doi:10.1155/2008/256490
  • de Oliveira Leite AM, Miguel MA, Peixoto RS, Rosado AS, Silva JT, Paschoalin VM. Microbiological, technological and therapeutic properties of kefir: a natural probiotic beverage. Braz J Microbiol. 2013;44(2):341–349. Published 2013 Oct 30. doi:10.1590/S1517-83822013000200001
  • Bekut, M., Brkić, S., Kladar, N., Gavarić, N., & Božin, B. (2018). Garlic clove applied as vaginal suppository – A case report. Complementary Therapies in Medicine. https://doi.org/10.1016/j.ctim.2018.05.017
  • Thiele, J. J., & Ekanayake-Mudiyanselage, S. (2007). Vitamin E in human skin: Organ-specific physiology and considerations for its use in dermatology. Molecular Aspects of Medicine. https://doi.org/10.1016/j.mam.2007.06.001