I sintomi di uno squilibrio ormonale

· 8 dicembre 2017
Anche se molte volte non ce ne accorgiamo, alcuni cambiamenti fisici, come la comparsa delle occhiaie, la perdita o l'aumento repentino di peso, possono essere sintomi di uno squilibrio ormonale che bisogna tenere sotto controllo.

Se ultimamente avete notato dei cambiamenti nel vostro corpo, forse state sperimentando alcuni sintomi di uno squilibrio ormonale. Prendetene nota di quelli che vi elencheremo e accertatevi se è il vostro caso o meno.

La prima cosa da tenere in considerazione è che uno squilibrio ormonale è una condizione molto comune. L’equilibrio ormonale, infatti, è molto fragile e può essere alterato da cause naturali o da cambiamenti ambientali e organici.

I sintomi di uno squilibrio ormonale potrebbero anche essere il segnale di un mal funzionamento degli organi endocrini ed esocrini. Tuttavia, la causa esatta deve essere stabilita solo da un endocrinologo.

Sintomi di uno squilibrio ormonale

1. Acne

Acne come sintomo di uno squilibrio ormonale

Se avete problemi di acne, nonostante manteniate la pelle perfettamente igienizzata, forse il problema si deve a uno squilibrio ormonale.

I brufoli, infatti, possono essere la conseguenza di una pelle poco curata, ma anche di una cattiva alimentazione o del ciclo mestruale. Più spesso, si tratta semplicemente di un problema ormonale.

Leggete anche: Combattere l’acne dall’interno: 6 tisane naturali

2. Aumento di peso

L’aumento di peso repentino può essere uno dei sintomi di uno squilibrio ormonale. Mentre alcune persone riescono a perdere peso velocemente, altre prendono chili, sebbene seguano una dieta dimagrante o pratichino esercizio fisico.

Tutto questo potrebbe dipendere da un problema di natura ormonale. Se soffrite di uno squilibrio ormonale non riuscirete a perdere né a prendere peso facilmente.

3. Maggiore stanchezza

Sbadiglio

Se siete più stanchi del solito, potreste essere affetti da uno squilibrio ormonale. Tuttavia, la stanchezza potrebbe dipendere semplicemente dallo scarso riposo.

Se vi sentite stanchi pur avendo dormito 8 ore consecutive, il colpevole potrebbe essere il progesterone. Facendo un’analisi del sangue potrete misurare i livelli dei vostri ormoni.

4. Sudorazione eccessiva

Anche la sudorazione eccessiva potrebbe essere uno dei sintomi di uno squilibrio ormonale. Ciononostante, dovete considerare che non è sempre relazionata a questo fattore.

In ogni caso, è sempre meglio controllare i livelli ormonali, soprattutto se la sudorazione è accompagnata da sensazione acuta di calore.

Potrebbe interessarvi: Sudorazione notturna: 6 possibili cause

5. Occhiaie scure

Occhiaie sintomo di uno squilibrio ormonale

Se avete sempre le occhiaie, talmente scure che nessun correttore riesce a coprirle, potrebbe essere uno dei sintomi di uno squilibrio ormonale.

In questo caso, potrebbe giocare un ruolo fondamentale anche il sonno. Tenete in considerazione che l’insonnia cronica può essere la conseguenza di un deficit di testosterone negli uomini e di progesterone nelle donne.

6. Depressione

La depressione è un altro dei sintomi di uno squilibrio ormonale. Di solito si presenta nelle donne quando si avvicina il periodo mestruale, durante la gravidanza o in menopausa.

Se notate che vi sentite improvvisamente invasi dalla tristezza e dall’apatia, significa che i vostri ormoni non sono equilibrati in modo corretto.

7. Cambiamenti delle dimensioni del seno

Seno

Se avete notato dei cambiamenti per quanto riguarda le dimensioni del vostro seno, forse si tratta di uno dei sintomi di uno squilibrio ormonale. Dovreste andare dal medico per trovare una cura adeguata.

Dovete tenere in considerazione che la densità dei tessuti morbidi del seno si riduce per mancanza di estrogeni.

Ciò nonostante, non è l’unica conseguenza: se presentate una quantità eccessiva di estrogeni potrebbero anche apparire dei noduli al seno. Se percepite uno di questi sintomi, non esitate a consultare il medico.

8. Caduta dei capelli

La caduta dei capelli è un altro sintomo dello squilibrio ormonale. Se vedete che nemmeno i migliori shampoo vi aiutano a ridurre la quantità di capelli che cadono, probabilmente avete un problema ormonale.

9. Crescita eccessiva dei peli

Peli superflui a causa dell' squilibrio ormonale

Diversamente dal caso anteriore, se si presenta una crescita eccessiva di peli sul corpo, forse significa che il vostro corpo sta producendo troppi ormoni.

I peli scuri su seno, viso, dorso della mano o altre aree poco comuni, nel caso delle donne, possono segnalare un problema ormonale più grave di quanto si possa credere e, dunque, da non sottovalutare.

Guarda anche