Combattere la cellulite con aceto di mele e miele

Per eliminare la cellulite in modo efficace, bisogna combinare i trattamenti topici con l’esercizio fisico e il consumo di rimedi che ci aiutino a disintossicare il corpo da dentro. 

La cellulite si produce a causa dell’accumulo di piccoli depositi di grasso sotto la superficie della pelle, quasi sempre in aree come bacino e glutei.

È uno dei problemi più comuni tra la popolazione femminile, soprattutto se si soffre di sovrappeso, obesità o disturbi ormonali.


È caratterizzata dalla comparsa di piccoli buchetti sul tessuto cutaneo che conferiscono alla pelle un aspetto simile a quello della buccia d’arancia.

Anche se non si tratta di una condizione grave per la salute, la sua presenza potrebbe indicare ritenzione idrica o difficoltà nel sistema circolatorio e linfatico.

Fortunatamente oggi esistono molti prodotti e tecniche che contribuiscono a minimizzarne l’aspetto affinché la pelle abbia un aspetto migliore.

Stavolta vogliamo condividere una ricetta naturale con aceto di mele e miele che, grazie alle sue proprietà, aiuta a trattarla.

Non perdetevela!

Ricetta naturale a base di aceto di mele e miele per combattere la cellulite

L’unione di aceto di mele e miele è considerata da anni un trattamento alternativo ed efficace per ridurre l’aspetto della cellulite.

Leggete anche: Perché non riesco ad eliminare la cellulite?

Questi ingredienti contengono sostanze antiossidanti e acidi organici che contribuiscono a disintossicare l’organismo per un ottimo funzionamento del sistema linfatico.

Il loro apporto di fibra e vitamine essenziali promuove la buona digestione dei grassi nell’intestino, fattore importante per ridurne l’accumulo.

Inoltre, impedisce che i lipidi vengano trattenuti nel sangue, evitando così alti livelli di colesterolo e la comparsa di altri disturbi che danneggiano la qualità di vita.

Sia l’aceto di mele sia il miele possiedono principi attivi naturali che migliorano il funzionamento del metabolismo, in tal modo incrementano il consumo energetico ed evitano problemi di sovrappeso.

Il loro consumo moderato facilita l’espulsione delle tossine trattenute nel flusso sanguigno, cosa che permette al sangue di fluire liberamente.

Ciò consente di mantenere sotto controllo l’eccesso di infiammazione nei tessuti del corpo e, allo stesso tempo, favorisce l’eliminazione dei liquidi, il cui accumulo è parimenti relazionato alla comparsa della cellulite.

Ricordiamo che questo preparato è altamente alcalino, ciò significa che aiuta a regolare il pH del sangue per prevenire le malattie.

Come preparare questo rimedio a base di aceto di mele e miele per combattere la cellulite

Grazie a questo rimedio a base di aceto di mele e miele, non combatteremo solo la cellulite da dentro, inoltre:

  • Stimoleremo la disintossicazione del  corpo per rafforzare il sistema immunitario
  • Eviteremo lo sviluppo di patologie croniche.
  • Miglioreremo la salute della pelle.

È importante chiarire che non si tratta di un rimedio miracoloso contro questo problema estetico, infatti i risultati dipenderanno anche da altre abitudini come l’alimentazione, l’esercizio fisico e i trattamenti cosmetici.

Ciò significa che, per ottenere ottimi risultati, è necessario modificare completamente il proprio stile di vita, concentrando gli sforzi nella lotta all’accumulo di grassi che genera questa condizione.

È altrettanto importante sapere che l’aceto e il miele devono essere 100% biologici perché, anche se esistono alternative economiche, quelle biologiche sono le uniche che conservano tutte le loro proprietà.

Visitate questo articolo: 7 motivi per bere latte e miele prima di andare a dormire

Ingredienti

  • 2 cucchiai di aceto di mele (20 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua tiepida (200 ml)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)

Preparazione

  • Aggiungete i due cucchiai di aceto di mele al bicchiere d’acqua tiepida e addolcite con un cucchiaino di miele.
  • Dopo aver ottenuto una bevanda omogenea, bevetela.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere a digiuno e, se lo considerate opportuno, bevetene un secondo di pomeriggio.
  • Assumete il rimedio per circa due settimane di seguito, interrompete per una settimana e riprendete.

Controindicazioni

L’uso di piccole quantità di aceto di mele non rappresenta alcun rischio per la salute. Tuttavia, non bisogna per alcun motivo superare la dose giornaliera raccomandata nella ricetta di questo rimedio.

L’eccesso degli acidi in esso contenuto può provocare indigestione, diarrea e una produzione eccessiva di succhi gastrici.

Nel caso in cui sentiste dolore addominale o infiammazione dopo averlo ingerito, sospendete subito il trattamento.

Si sconsiglia di assumere aceto di mele puro senza diluirlo perché potrebbe danneggiare lo smalto dei denti e, inoltre, danneggiare la mucosa che protegge lo stomaco.