Combattere la cellulite: 7 alimenti da evitare

Il consumo eccessivo di bibite gassate può essere uno dei fattori scatenanti della cellulite, poiché aumentano l'infiammazione e i problemi ad essa legati

La cellulite è un’infiammazione del tessuto connettivo del corpo che, in seguito all’accumulo di liquidi e grasso, causa la formazione di piccoli affossamenti sulla pelle. Tende a formarsi su gambe e glutei, ma può comparire anche sull’addome e nella parte superiore del corpo. Ma come è possibile combattere la cellulite tramite l’alimentazione?

La sua comparsa è generalmente legata a un problema di sovrappeso, ma talvolta può dipendere anche da uno squilibrio ormonale, problemi linfatici e accumulo di tossine.

E anche se non viene considerato un problema di salute grave, sono in molte le persone che cercano una soluzione per eliminarla, perché la ritengono antiestetica.

Ciò che forse non tutti sanno, è che vi sono alcuni alimenti che, per il loro alto contenuto di grassi e carboidrati, rendono difficile combattere la cellulite. 

Nell’articolo di oggi vogliamo svelarvi i principali 7, così che possiate iniziare fin da subito a limitarne il consumo.

Alimenti da evitare per combattere la cellulite

1.Farine raffinate

Pane di farina raffinata

Le farine raffinate, presenti in molti alimenti che consumiamo quotidianamente, sono acerrime nemiche della pelle e del peso-forma.

I carboidrati semplici in esse contenuti sono difficili da metabolizzare e, poiché tendono ad accumularsi, influiscono sulla formazione dei cuscinetti  di grasso.

È importante, dunque, ridurre i seguenti alimenti:

  • Farina di grano raffinata
  • Biscotti
  • Torte
  • Pane bianco
  • Pasta
  • Riso

Sapevate che…? È sbagliato consumare la sera cibi a base di farine?

2. Salse

Le salse già pronte che troviamo in commercio possono sembrare ideali per dare un tocco di sapore in più ai nostri piatti.

In realtà, lungi dall’essere alimenti sani, sono un concentrato di calorie e grassi saturi che incidono negativamente sul metabolismo.

Il consumo regolare di tali prodotti influisce sulla ritenzione idrica e sui  problemi linfatici, perciò rappresenta un grande ostacolo alla riduzione della cellulite.

Cercate di evitare il consumo di salse già pronte, come ad esempio:

  • Maionese
  • Ketchup
  • Senape
  • Salsa di soia
  • Salsa barbecue

3. Carni insaccate

Salsiccette alla griglia

Anche se sappiamo ormai da anni quanto possa essere dannoso il consumo di carni insaccate, sono ancora in molti a scegliere questi alimenti per motivi di tempo e praticità.

Il problema è il loro alto contenuto di grassi, sodio e altri additivi chimici, il cui assorbimento incrementa il sovrappeso e la cellulite.

Se volete ridurre al massimo questi problemi, cercate di evitare:

  • Salsicce
  • Prosciutto
  • Salame
  • Wurstel
  • Lardo
  • Pancetta

4. Sale

L’eccessivo consumo di sale è uno dei fattori legati all’ipertensione, alla ritenzione idrica e ai problemi articolari.

L’eccesso di sodio, infatti, contribuisce ad acuire i processi infiammatori dell’organismo e, di conseguenza, ad aumentare la cellulite.

È fondamentale tenere in considerazione che il sale che ingeriamo quotidianamente non si limita solo al normale sale da cucina: questa sostanza, infatti, è presente in molti alimenti.

Ridurne il consumo significa dover iniziare a leggere le etichette dei prodotti e scegliere cibi più sani per combattere la cellulite.

5. Latticini

I grassi saturi presenti nei latticini sono nemici di coloro che hanno dichiarato guerra alla cellulite.

Queste sostanze si accumulano nei tessuti e, con il passare del tempo, rendono la pelle più flaccida e aumentano l’effetto a buccia d’arancia.

I latticini, inoltre, possono provocano reazioni infiammatorie che, oltre ad aumentare questo problema, ne causano anche altri problemi.

Scoprite: Gli alimenti non-latticini più ricchi di calcio

6. Zucchero

È delizioso, crea dipendenza e dà un tocco speciale a centinaia di piatti; tuttavia, per avere una pelle tersa e priva di cellulite, la cosa migliore sarebbe evitare i prodotti che lo contengono.

Lo zucchero favorisce l’accumulo di grassi nel corpo e, giorno dopo giorno, peggiorano l’aspetto delle zone già colpite dalla cellulite.

L’aspetto più preoccupante è che lo zucchero è presente in quasi tutti i prodotti che ingeriamo regolarmente, dunque limitarne il consumo è piuttosto difficile.

Nonostante tutto, facendo attenzione alle etichette e cercando di non aggiungerlo a piatti e bevande, possiamo ridurre l’assunzione di zucchero in modo significativo.

In alternativa, possiamo usare altri dolcificanti più naturali e sani, come lo zucchero di cocco o la stevia.

7. Bibite

Bibite

Il sapore delle bibite che troviamo in commercio crea dipendenza e spesso pensiamo che si tratti dell’alternativa migliore per calmare la sete.

Ma non tutti tengono in conto che queste bevande sono un concentrato di calorie, zuccheri e additivi chimici che aumentano la comparsa della cellulite.

Un loro consumo eccessivo, inoltre, aumenta la propensione a soffrire di infiammazioni e altri disturbi ad esse associati.

Come parte integrante del trattamento anti cellulite, dunque, è necessario limitare il consumo di tutti gli alimenti che abbiamo indicato.

Anche se ogni tanto si può fare un’eccezione alla regola, l’ideale sarebbe sostituirli con cibi più sani e meno calorici.

Guarda anche