Come chiudere i pori in modo naturale

1 gennaio 2015
Una buona esfoliazione è fondamentale per pulire la pelle ed eliminare le cellule morte. In questo modo evitiamo che la sporcizia ostruisca i pori e comporti acne o punti neri.

Le cause che rendono i pori più aperti, conferendo al viso un aspetto antiestetico, sono diverse. Citiamo, ad esempio, mancanza di trattamenti esfolianti, una scarsa cura della pelle, eredità, danni del sole, comparsa di punti neri, dieta squilibrata, etc. In questo articolo potete imparare come chiudere i pori in modo naturale ed avere una pelle più bella.

Anche se le modelle in televisione, al cinema o nelle pubblicità sembrano avere una pelle di porcellana, senza imperfezioni, la gente in “carne ed ossa” è solita avere i pori aperti, a volte al punto tale da pensare che non sia possibile ristringerli, ma non è così. Esistono diversi rimedi naturali che possono aiutare a modificare l’aspetto dei pori e della pelle in generale.

Routine di bellezza per i pori aperti

Seguite i passaggi di questa routine per poter eliminare in modo graduale i pori aperti ed ingranditi, per nulla estetici.

Esfoliate il viso due volte alla settimana

In questo modo, eviterete che le cellule morte della pelle, così come la sporcizia, ostruiscano i pori e causino acne e punti neri. Utilizzate un panno di cotone imbevuto con un po’ di acqua tiepida (inumiditelo) e sfregatelo delicatamente sulla pelle. Potete scoprire come preparare esfolianti del tutto naturali cliccando qui.

Realizzate un bagno di vapore una volta alla settimana

Questo vi aiuterà ad aprire i pori, eliminare i residui, le impurità ed i grassi. Tranquilli, dopo torneranno alla loro dimensione normale. Ponete un pentolino con acqua e una volta in ebollizione, spegnete il fuoco e avvicinate il viso coprendo la testa con un asciugamano. La procedura è la stessa dei vapori che si fanno quando si sta male. Restate così per diversi minuti e poi sciacquate con acqua tiepida ed asciugate facendo attenzione.

maschera argilla

Applicate una maschera facciale

Una volta terminato il bagno di vapore, i pori saranno ben aperti, per cui qualsiasi trattamento realizziate vi darà migliori risultati. Le maschere più consigliate sono a base di argilla, poiché eliminano l’acne ed assorbono l’eccesso di grasso e riducono le dimensioni dei pori.

Pulite ogni mattina il viso

Quando vi alzate, la prima cosa che dovete fare è lavare il viso con acqua tiepida ed applicare un detergente viso fatto in casa. Questo si prepara mescolando mezza tazza di acqua, ¼ tazza di latte, due cucchiai di bicarbonato di sodio ed un albume. Questo detergente pulirà in profondità i pori ed eliminerà i batteri superficiali che potrebbero ostruire i pori. Sfregate con delicatezza e sciacquate con acqua tiepida.

lavare viso

Idratate con aloe vera

Questa pianta possiede molte proprietà per il benessere e la cura della pelle. L’aloe vera vi aiuterà a tonificare il viso, a proteggerlo dagli agenti esterni e a controllare le imperfezioni. Potete tenere una pianta di aloe vera anche in casa, tagliare una foglia ed estrarne il gel interno. Applicate sul viso e lasciate che si secchi prima di sciacquare.

Rimedi fatti in casa per i pori aperti

maschera viso

Maschera di mandorle

Tritate 1/3 tazza di mandorle fino a trasformarle in una polvere sottile. Mescolate con un po’ di acqua per ottenere una pasta. Applicate sul viso iniziando dal naso ed estendendola sul resto del viso. Lasciate agire per mezz’ora e lavate con acqua tiepida. Ripetete due volte alla settimana.

Siero di latte

Si tratta di un antico rimedio preparato in casa per schiarire la pelle, ma che vi servirà anche per chiudere i pori. Per una settimana completa, la sera prima di andare a dormire lavate il viso ed applicate un po’ di siero di latte tramite del cotone idrofilo. Lasciate agire per 20 minuti e poi sciacquate con acqua fredda.

latte

Buccia della papaya

Con la pelle ben pulita, sfregate l’interno della buccia di una papaya. Lasciate agire per 15 o 20 minuti per poi rimuovere con acqua tiepida. Con questa ricetta preparata in casa potreste anche eliminare delle lentiggini.

Maionese

Potete preparare la maionese voi stessi unendo uova, succo di limone e olio oppure usare quella comprata al supermercato. Dovrete solo ungere il viso con un cucchiaio di maionese e lasciare agire per 20 minuti (è ottima anche per dare brillantezza ai capelli). La vostra pelle dopo sarà molto più morbida.

MAIONESE-LIGHT

Succo d’arancia

Si tratta di un’economica ricetta fatta in casa per ridurre l’aspetto tanto antiestetico dei pori aperti. L’acido nitrico di questa frutto agirà da esfoliante naturale e pulirà i vostri pori. La vitamina C riaffermerà la vostra pelle. Spremete un’arancia e imbevete un batuffolo di cotone idrofilo nel succo ottenuto. Un’altra opzione è quella di tagliare un’arancia a metà e sfregarla sul viso. In ogni caso lasciate agire per cinque minuti e poi sciacquate bene con acqua fredda. Non effettuate questo trattamento durante il giorno o quando dovete uscire, perché il sole potrebbe macchiare il viso. La cosa migliore è farlo la sera.

Maschera all’avena

Mettete una tazza d’avena in un robot da cucina oppure in un frullatore. Frullate fino ad ottenere una polvere. Versate mezza tazza d’acqua tiepida e mescolate bene in modo che si formi una pasta. Applicate sul viso e lasciate che si secchi del tutto e poi sciacquate la pelle con acqua tiepida.

avena

Cubetti di ghiaccio

Prendete dal freezer alcuni cubetti di ghiaccio e passateli direttamente sul viso, per non più di 30 secondi per evitare di bruciare la pelle. Otterrete un immediato effetto tonico. Ideale soprattutto dopo il bagno.

Bicarbonato di sodio

Preparate una pasta mescolando bicarbonato di sodio e acqua in parti uguali. Effettuando movimento circolari, massaggiate il viso per 30 secondi e sciacquate con acqua fredda. Ripetete per una settimana completa per poi ridurre a tre volte la settimana successiva.

Bicarbonato

Guarda anche