Come conservare i broccoli in modo corretto

28 Ottobre 2020
Ecco come congelare i broccoli per poterli conservare a lungo mantenendo le loro proprietà.

Le crucifere sono una famiglia di ortaggi molto salutare. Contengono fibre e una buona quantità di antiossidanti e flavonoidi. Oggi vogliamo parlare di una varietà specifica e rispondere a una domanda frequente: come conservare i broccoli?

I broccoli sono un alimento amato e odiato: c’è chi li trova saporitissimi e chi li considera poco appetitosi. Offrono nutrienti essenziali al nostro corpo, ma il loro forte odore non piace a tutti.

Hanno un vantaggio, però, rispetto ad altre verdure, ovvero si mantengono a lungo e sono disponibili sul mercato per gran parte dell’anno.

Quanto si mantengono i broccoli cotti?

Il consumo regolare di broccoli è associato a un minore rischio di infiammazione polmonare. È quanto afferma uno studio pubblicato su The Journal of Allergy and Clinical Immunology.

Possiamo comprarli freschi e conservarli in frigorifero. Si mantengono un paio di settimane crudi, ma una volta cotti il tempo di conservazione si riduce a 9 giorni. Il segreto è conservarli nel giusto modo, possibilmente coperti.

Insalata di broccoli.
I broccoli sono ricchi di nutrienti, in particolare di flavonoidi, utili per contrastare il danno cellulare tipico dell’invecchiamento.

Leggete anche: 7 alimenti da non conservare mai nei recipienti di plastica

Come conservare i broccoli in modo corretto?

È importante seguire alcuni accorgimenti per mantenerli freschi più a lungo. In genere, i broccoli vengono venduti avvolti nella pellicola. È meglio non privarli di questo involucro fino al momento del consumo, altrimenti andranno a male prima.

Una volta tolta la pellicola, è meglio conservare la parte avanzata in un recipiente che andrà chiuso con un coperchio per limitare il contatto con l’aria e in frigorifero.

Ciò eviterà l’ossidazione dei flavonoidi, nutrienti che si sono dimostrati utili nella prevenzione di diverse malattie. Queste sostanze sono inoltre collegate a un minore rischio di danno cellulare da invecchiamento, quindi a un rallentamento dei processi cancerosi.

Possiamo conservare i broccoli cotti?

Come abbiamo detto, possiamo conservare i broccoli anche in seguito alla cottura. È importante però riporli in un recipiente chiuso, che andrà messo in frigorifero. In questo modo possono durare 9 giorni al massimo.

Occorre tenere conto, tuttavia, che con il passare dei giorni, le caratteristiche organolettiche cominceranno a deteriorarsi. Per evitarlo, sarà bene consumare i broccoli cotti entro due o tre giorni.

Come congelare i broccoli?

Per congelare i broccoli in modo ottimale:

  • Eliminate le foglie.
  • Immergete i broccoli in un recipiente con acqua fredda e sale.
  • Potete adesso sminuzzarli nelle porzioni che preferite.
  • Cuoceteli per circa tre minuti in acqua bollente. Non di più, altrimenti perdono le vitamine e gli altri nutrienti.
  • Una volta cotti, immergeteli in acqua fredda per abbassarne la temperatura.
  • Infine, potete riporli nel congelatore in un recipiente ermetico o in un sacchetto apposito.

Quando deciderete di prepararli, non sarà necessario farli scongelare. Si consiglia di buttarli direttamente in acqua bollente o in padella per terminare la cottura.

I broccoli possono essere tenuti nel congelatore per 9 mesi – un anno. Dopo questo periodo di tempo, cominceranno a perdere le loro proprietà e il loro sapore si altererà.

Ciotola con broccoli.
Una volta congelati, i broccoli possono mantenersi fino a un anno.

Potrebbe interessarvi: Vellutata di broccoli con uovo in camicia

Congelare i broccoli per consumarli in modo regolare

Le crucifere sono ortaggi ricchi di proprietà benefiche, i broccoli in particolare. Per questo motivo vi invitiamo a introdurli in modo regolare nella vostra dieta. I modi per prepararli sono diversi.

Non dimenticate, quindi, che si possono anche congelare, sempre dopo averli cotti. Una volta sistemati nel freezer, non sarà necessario lasciarli a temperatura ambiente per scongelarli; potete cucinarli direttamente.

Sono presenti tutto l’anno sul banco del mercato e, una volta congelati, possono durare fino a 12 mesi. Non avete più scuse per non farne una provvista.

  • Sudini K., Diette GB., Breysse PN., McCormack MC., et al., A randomized controlled trial of the effect of broccoli sprouts on antioxidant gene expression and airway inflammation in asthmatics. J Allergy Clin Immunol Pract, 2016. 4 (5): 932-40.
  • Vanduchova A., Anzenbacher P., Anzenbacherova E., Isothiocyanate from broccoli, sulforaphane, and its properties. J Med Food, 2019. 22 (2): 121-126.
  • Gonzalo, JC Rivas, and M. García Alonso. “Flavonoides en alimentos vegetales: estructura y actividad antioxidante.” Alimentación Nutrición y Salud 9.2 (2002): 31-38.