Come eliminare i calcoli renali in modo naturale?

Chi ne ha sofferto dice che non esiste dolore più intenso e fastidioso. Quello che è sicuro è che è complicato eliminare i calcoli renali (anche chiamati pietre del rene) o comunque farlo non è così semplice. Oltre ad assumere medicinali, è utile prendere in considerazione alcune ricette e rimedi casalinghi per combatter il fastidio dei calcoli renali.

Dati sui calcoli renali

Le cause della formazione delle pietre del rene sono numerose. Possono dipendere da infezioni del tratto urinario o da una predisposizione a formarsi (per eredità, in seguito a cure mediche, etc). Le pietre del rene sono davvero molto dolorose quando “vogliono uscire”, inoltre bruciano molto quando si urina.  I calcoli renali possono causare anche vomito, nausea e sangue nell’urina. Quest’ultimo può rappresentare una situazione molto traumatica, ma vi servirà per rendervi conto che c’è qualcosa che non va e che dovete immediatamente consultare un medico. Dovete considerare che i calcoli possono riformarsi numerose volte se non li prevenite in modo adeguato. Per questo motivo, non c’è niente di meglio di questi tre consigli a cui potete ricorrere per curare le pietre renali o evitare che si formino.

Bere molti liquidi

Soprattutto acqua. Anche se non avete voglia di bere liquidi quanto vi fa tutto male a causa dei calcoli, non smettete di farlo perché è molto importante mantenervi idratati. Se siete privi di idratazione al momento di espellere le pietre, vi sentirete molto male. Inoltre, non è positivo smettere di bere acqua perché può provocare la formazione di nuovi calcoli e diminuire i livelli di urina, concentrando nell’organismo sostanze solide che non giovano alla situazione.

1

Se nei reni si accumulano elementi come ossalato, calcio e acido urico e se questi non ricevono la quantità di acqua sufficiente, ci sono tutti i presupposti perché si formino pietre, ovvero cristalli o solidi che fuoriuscendo con la urina fanno molto male.

Quindi, cercate di bere acqua o succhi il più possibile, anche in inverno. Sono consigliati due litri al giorno per gli adulti. In inverno potete sostituirli con tè o infusi, ma non con il caffè. 

Consumare più frutta e verdura

Alcuni alimenti sono ottimi per prevenire l’apparizione dei calcoli renali e anche per aumentare le vostre difese e rafforzare il sistema immunitario. Questo aiuta ad evitare altre malattie o sgradevoli situazioni che possano aggravare ancora di più il dolore. 

I medici consigliano di consumare tra le 5 e le 7 verdure e frutti al giorno per poter disintegrare le pietre, così come per evitare anche la loro formazione e che si accumuli calcio nelle regioni più interessate alla formazione dei tanto indesiderati calcoli, come ad esempio reni, vescica o il tratto urinario in generale.

2

Uno degli alimenti che più serve per eliminare le pietre sono gli asparagi, siano essi freschi, in scatola o surgelati. Questi, inoltre, contengono una sostanza che dissolve i calcoli o li diminuisce, in modo che sia più facile eliminarli. Gli asparagi aiutano ad aumentare l’attività dei reni e ad incrementare il flusso di urina, per questo sono indicati per chi soffre di ritenzione idrica.

Ingerire molta vitamina C

Questo principio nutritivo deve essere uno dei più ricorrenti nei vostri pasti giornalieri, perché sarà un eccellente alleato nella battaglia che state combattendo contro le pietre renali. Nonostante la vitamina C possa anche facilitare l’accumulo di ossalato, è l’ideale per disintegrare il calcio e i calcoli. Se mettiamo sul piatto della bilancia i due effetti, di sicuro il secondo è più positivo del primo.

3

Preparate e bevete tutti i giorni succo d’arancia, meglio se a digiuno. Non lasciate da parte nessun agrume, come limone, lime, pompelmo o ananas. Con essi si possono preparare succhi e frullati davvero deliziosi, dalle proprietà diuretiche e rinfrescanti per l’estate. Gli agrumi, inoltre, sono l’ideale per aumentare le vostre difese, in questo modo se appariranno dei calcoli sarete più preparati per eliminarli e quando lo farete non vi sentirete così devastati e doloranti. 

Immagini per gentile concessione di Justin Smith, Lee Brimelow, Derek Oyen e Quin Dombrowski.

Categorie: Rimedi naturali Tags:
Guarda anche