Preparare in casa un siero naturale per nutrire e riparare i capelli

22 Aprile 2021
Se siete alla ricerca di prodotti naturali per riparare i capelli, questa potrebbe essere la soluzione che fa per voi. In questo articolo vi presentiamo il procedimento per creare un siero che può aiutarvi a ottenere risultati positivi.

I capelli sono uno degli attributi che risaltano maggiormente nell’estetica femminile. Ecco perché alcune donne dedicano loro delle attenzioni speciali, per mantenerli in salute. Un mezzo per raggiungere questo obiettivo può essere il siero naturale, che può risultare utile per nutrire e riparare i capelli.

Sfortunatamente, ogni giorno e in ogni momento sono esposti a una grande quantità di fattori che possono indebolirli, come, ad esempio, i raggi UV, l’inquinamento, i prodotti chimici contenuti in alcuni prodotti per l’igiene o determinate procedure estetiche.

Per contrastare questo problema, sono stati elaborati diversi articoli per la bellezza dei capelli, che contengono sostanze benefiche utili per nutrirli, ripararli e proteggerli da tutti questi fattori negativi.

Tra di essi troviamo il famoso siero, i cui componenti sembrano migliorare lo stato della nostra chioma. Anche se è possibile comprarlo in diversi negozi, esistono anche alcune ricette che consentono di ottenere buoni risultati.

Che cos’è un siero naturale?

Il siero è un prodotto concentrato e nutritivo che ha contribuisce a riparare in profondità sia la pelle che i capelli.

Siero naturale per la cura dei capelli: donna che si lava i capelli.

In questa occasione, ci occupiamo di alcune formule casalinghe ideate per proteggere e nutrire i capelli, che spesso sono colpiti dai bruschi cambiamenti climatici o dall’esposizione ad altri fattori ambientali.

Secondo i resoconti di alcuni utenti di questi prodotti, l’applicazione di questi rimedi contribuisce a conferire vitalità alla chioma e aiuta a prevenire danni successivi.

Se avete qualche problema al cuoio capelluto, non applicate alcun prodotto senza prima aver consultato il vostro medico. Allo stesso modo, se dopo l’applicazione manifestate una qualche reazione avversa, sospendete il trattamento e rivolgetevi a un medico.

Non dimenticate di leggere: Maschere per lisciare i capelli in modo naturale

Siero naturale per contribuire a nutrire e riparare i capelli

 

Questo mix di ingredienti crea un prodotto che potrebbe offrire dei benefici ai capelli danneggiati, specialmente se sono secchi o se presentano doppie punte, come segnala una revisione pubblicata nel 2015 in International Journal of Trichology.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di olio di cocco (60 gr)
  • 8 cucchiai di olio di rosa (120 gr)
  • 1 flacone

Preparazione

  • Introdurre gli ingredienti nel flacone e agitarli affinché si integrino bene.

Modo d’uso

  • Prendere alcune gocce del siero e applicarle sul cuoio capelluto e sulle punte.
  • Usare tutti i giorni per 2 settimane.

Siero naturale per nutrire i capelli secchi

Olio di cocco.

 

Quando i capelli sono secchi, tendono ad assumere un aspetto opaco ed è molto difficile farli tornare setosi e gestibili. Grazie alla seguente combinazione di ingredienti, è possibile ottenere una maggiore idratazione e aumentare la quantità di nutrienti. Lo conferma una revisione farmacologica della Jundishapur University.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di olio di jojoba (30 gr)
  • Avocado (2 cucchiai oppure 30 gr)
  • 2 cucchiai di olio di cocco (30 gr)
  • 1 flacone

Preparazione

  • Versare gli oli in un piccolo flacone di vetro, preferibilmente scuro, e agitare fino a integrarli bene.

Modo d’uso

  • Applicare una piccola quantità del composto sui capelli e sul cuoio capelluto
  • Lasciare agire per tutta la notte e lavare il giorno dopo usando un normale shampoo
  • Ripetere il trattamento tutti i giorni per circa 2 o 3 settimane

Siero naturale per combattere la forfora

 

La forfora è un problema dei capelli molto difficile da contrastare, perché di solito tende a ricomparire nonostante l’applicazione di vari trattamenti. Grazie all’uso moderato di questo siero, però, è possibile ridurne la comparsa e dare ai capelli un aspetto più sano e fresco. Così assicura un articolo pubblicato in Medical News Today.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di olio di jojoba (60 gr)
  • 2 cucchiai di olio di menta (30 gr)
  • 1 flacone

Preparazione

  • Mescolare i due ingredienti all’interno del flacone di vetro e assicurarsi di integrarli per bene.

Modo d’uso

  • Inumidire i capelli e applicare il prodotto con delicati massaggi su tutto il cuoio capelluto.
  • Ripeterne l’applicazione come minimo 3 volte alla settimana.

Volete saperne di più? Leggete: Rimedi fai da te contro la forfora

Siero antiossidante

Olio essenziale di lavanda.
Le evidenze scientifiche confermano l’efficacia antinfiammatoria della lavanda. Per questa ragione, se inclusa nella composizione di prodotti cosmetici, contribuisce a prendersi cura della pelle.

 

Questo siero è ricco di composti antiossidanti e aiuta a riparare i danni causati dai radicali liberi alla struttura dei capelli. Infatti il suo elevato contenuto di vitamina E contribuisce a rivitalizzare la chioma e a migliorarne la brillantezza. Lo segnala uno studio condotto all’Università di Atene.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di olio di semi d’uva  (40 gr)
  • 1 cucchiaio di olio di lavanda (10 gr)
  • 1 flacone

Preparazione

  • In un flacone, pulito e scuro, mescolare i due ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo.

Modo d’uso

  • Tutte le sere, prima di andare a dormire, applicare una quantità sufficiente di siero antiossidante sui capelli, dalla radice fino alle punte.
  • Ripetere il trattamento tutti i giorni per 2 settimane.

Non dimenticate…

Naturalmente, l’ideale sarebbe scegliere il siero più adeguato alle necessità specifiche del tipo di capello. Chi fa uso di questo tipo di rimedi assicura che sia possibile utilizzarli con frequenza relativa, per mantenere la chioma morbida, forte e abbondante.

Nonostante ciò, è possibile usarli regolarmente, in maniera moderata, però, e per un periodo di tempo ragionevole. In caso contrario, potrebbero manifestarsi delle alterazioni dovute all’eccesso di grasso degli oli. Se presentate una qualche reazione avversa, sospendete immediatamente il trattamento con questi rimedi e consultate il vostro medico.