Come rassodare e dare tonicità al seno

· 17 agosto 2014
Non dimenticate di fare streatching e riscaldarvi prima di iniziare la vostra routine di esercizi e, se non siete abituati a praticare attività fisica, ricordate di iniziare poco a poco.

La zona del seno può perdere tonicità per molti motivi, come l’allattamento, l’età o la perdita di peso. Questo è dovuto principalmente al fatto che i muscoli del petto che lo sostengono perdono la loro solidità. Tuttavia, ci sono degli esercizi molto semplici che vi aiuteranno a risolvere questo problema.

Prima di iniziare qualsiasi allenamento ricordatevi di realizzare un riscaldamento adeguato e di iniziare dagli esercizi più semplici che non richiedono uno sforzo troppo grande. L’allenamento deve poi aumentare poco a poco sia per quanto riguarda l’intensità che la durata degli esercizi.

Gli esercizi che realizzate devono essere svolti con frequenza e ad un ritmo abbastanza regolare: ricordate di farli almeno tre volte alla settimana, per riuscire a tonificare e rassodare la zona del petto.

Esercizi per rassodare il seno

Esercizio n. 1

Sdraiatevi sul pavimento, con la schiena ben appoggiata e i piedi fissi al suolo. Stringendo gli addominali, prendete un peso con ogni mano e tenete le braccia di fronte al petto, formando un angolo di 90 gradi. Iniziate stendendo le braccia verso l’alto e cercando di mantenere i gomiti piegati, per poi abbassare le braccia lentamente. Potete realizzare dalle 15 alle 20 ripetizioni.

Un altro esercizio che potete fare sul pavimento è, mantenendo la stessa posizione dell’esercizio precedente e con un peso in ogni mano, posizionare le mani una davanti all’altra, all’altezza del petto e poi stendere molto lentamente le braccia verso i lati, facendo attenzione a farle rimanere all’altezza delle spalle. Poi rialzatele molto lentamente, facendo 20 ripetizioni.

esercizi petto2

Esercizio n. 2

Unite i palmi delle mani, posizionando i polsi di fronte al mento; a questo punto cercate di battere i palmi l’uno contro l’altro senza far separare le dita. La respirazione dev’essere lenta e profonda. Realizzate 20 ripetizioni.

Esercizio n. 3

Stendete le braccia e posizionatele di fronte a voi chiudendo il pugno di una mano e appoggiando l’altra aperta sopra la prima. Realizzate una forte pressione come se voleste spingere la mano verso l’altro lato. Ripetete l’esercizio per 10-15 volte per ogni braccio.

Ricordate

Gli esercizi che si consigliano per ottenere un seno tonico e sodo sono molto semplici da realizzare e abbastanza efficaci: se li farete in modo regolare, vedrete i risultati in pochissimo tempo.

Guarda anche