Come rimuovere la gomma da masticare in modo naturale

11 dicembre 2014
Se vi si è attaccata una gomma nei capelli non dovete fare altro che ungere la ciocca interessata con olio d'oliva e successivamente pettinarla con un pettine.

Sia sui vestiti o dai capelli, la gomma da masticare può trasformarsi in un incubo. Non è necessario buttare un vestito o tagliare i capelli, potete rimuoverla con ricette casalinghe molto facili ed efficaci. Scopritele!

Raccomandazioni per togliere la gomma da masticare dai vestiti

  • Usando il ferro da stiro: Con questo metodo non solo toglierete la gomma da masticare, ma eviterete anche che il vestito si rovini. Localizzate bene le parti dove si è attaccata. Può trattarsi solo di una zona o può darsi che ci siano piccoli pezzi in varie parti del vestito. Attaccate il ferro e mentre la temperatura aumenta, mettete del cartone  sulla parte in cui si trova la gomma. Rigirate il vestito in modo che il cartone rimanga sopra l’asse da stiro. Passate il ferro da stiro come sempre e concentratevi alcuni secondi dove si trovano le macchie. Può capitare di dover ripetere questo processo più volte se la gomma da masticare è ben attaccata. Il risultato sarà che la gomma rimarrà attaccata al cartone e il vostro vestito sarà pulito e stirato.
  • Con il sapone liquido. Non importa il tessuto del vestito, potete levare la gomma da masticare che si è attaccata usando del sapone liquido, sia quello per le mani che quello per i vestiti. Coprite la zona in cui si è verificato il problema. Spazzolate bene con una spazzola dalla setole grosse e strofinate con forza per spargere il sapone in modo che penetri tra le particelle di gomma. Con un pettine di legno procedete a staccarla, stando attenti a non bucare il vestito. Se non esce del tutto, aggiungete un altro po’ di sapone liquido e ripetete il processo con la spazzola. Potete anche lasciare agire per alcuni minuti.

sapone di lavanda

  • Con acetone. Lo stesso liquido che si usa per togliere lo smalto dalle unghie serve per eliminare le gomme attaccate ai vostri vestiti, anche se bisogna tener conto che se usato in quantità eccessive, può decolorare il tessuto. E per quanto riguarda il forte odore, dopo aver lavato il vestito scomparirà.  Mettete un po’ di acetone in un recipiente e con l’aiuto di una spazzola che ormai non usate più inzuppate la zona dove la gomma si è attaccata al vestito. Strofinate delicatamente in modo che il vestito non si rovini e cercate di staccare la gomma poco a poco. Potete aiutarvi con il retro di un coltello o con una spatola. Successivamente, lavate come d’abitudine.
  • Usando il ghiaccio: è una delle ricette più popolari per togliere la gomma da masticare, conosciuta, efficace ed economica. Il freddo del cubetto di ghiaccio farà si che la gomma si stacchi più velocemente. Mettete il vestito in una busta di plastica, con la gomma da masticare in superficie. Evitate che siano direttamente combacianti  perché si attaccherebbero. Mettete in freezer per qualche ora, fino a che vi renderete conto che la gomma da masticare è diventata dura. Togliete la busta e il vestito dal freezer. Usando una spatola di legno o plastica rimuovete attentamente la gomma per staccarla. Un’altra opzione è passare un cubetto di ghiaccio direttamente sulla parte attaccata però senza bagnarla. L’idea è che il freddo secco faccia in modo che si possa rimuovere la gomma da masticare  più facilmente.

ghiaccio

Come togliere la gomma da masticare da diverse superfici

  • Dal legno. Raffreddate la superficie per poterla staccare, però senza bagnare il legno. La cosa migliore da fare è avvolgere un cubetto di ghiaccio in una busta o in un panno e appoggiarlo sopra la gomma. Successivamente, con uno strumento liscio, come una spatola, toglietela con attenzione. Se rimangono piccoli resti, si possono pulire con acqua e uno straccio o con una goccia di sapone neutro. Se il legno è verniciato o laccato, vi potete aiutare usando ammoniaca diluita in acqua, asciugando ben benino successivamente, per evitare aloni e macchie.
  • Marmo o pietra. Può essere la tavola della cucina o le ceramiche dell’appartamento. Per staccarla, anche in questo caso possiamo usare il ghiaccio. Raffreddate bene la gomma da masticare e successivamente raschiate con una spatola, coltello o cucchiaio. I resti si tolgono con benzene, acqua, detergente o sapone neutro.
  • Pareti. Se la pittura non è lavabile, è bene rimuovere la gomma con il calore, ad esempio usando il phon. Non indirizzate il calore direttamente, ma mettete prima un pezzo di carta assorbente. Se la parete può essere bagnata, si può far indurire la gomma prima con il ghiaccio e successivamente levare con le unghie o con le dita, per non rovinarlo. Successivamente, sciacquatelo con acqua e sapone neutro.
  • Tappeto. Anche in questo caso potete utilizzare un cubetto di ghiaccio e si staccherà subito. Se rimangono dei resti, strofinate con ovatta imbevuta in acquaragia.  Questa stessa tecnica serve per altri tipi di tele. 
  • Vasellame, ceramica e porcellana. Fate bollire l’oggetto in questione in una pentola con molta acqua, fino a quando non si sarà staccata da sola. Lavate come d’abitudine e ripassate con uno straccio imbevuto di alcool per togliere i resti che possono essere rimasti.  
  • Ferro. Raffreddate la gomma da masticare con ghiaccio e strofinate con un cucchiaino o una spatola. Un’altra opzione è farlo con un phon e staccarla con gli stessi utensili già nominati. Se rimangono resti, toglieteli con acqua tiepida e sapone di marsiglia, sciacquate e asciugate con carta assorbente. 

gomma da masticare

Come togliere la gomma da masticare dai capelli?

Le opzioni sono:

  • Olio da cucina. Ungete con una grande quantità la ciocca dove si è attaccata la gomma e con una spazzola dalle setole fini levatela poco a poco.
  • Ghiaccio. Come per le altre superfici, collocate un cubetto di ghiaccio nei capelli per congelare la gomma affinché si stacchi più facilmente.
  • Alcool. Imbevete del cotone con dell’alcool e applicate sulla gomma da masticare, fino a quando non si staccherà. State attenti perché questo secca molto le ciocche. Successivamente, vi consigliamo di lavarli e applicare abbondante crema.

capelli bruciati

Guarda anche