Come scegliere la cera depilatoria giusta per la tua pelle

La cera depilatoria può essere calda, tiepida o fredda. Per scegliere quella giusta, bisogna tenere conto del tipo di pelle e della zona da depilare.
Come scegliere la cera depilatoria giusta per la tua pelle

Ultimo aggiornamento: 21 settembre, 2022

La scelta della cera depilatoria giusta dipende dal tipo di pelle, dalle condizioni associate, dall’area da depilare, se eseguita a casa o in un salone di bellezza, e dai risultati desiderati.

La cera depilatoria è disponibile in varie forme. Ecco perché si consiglia di provare diverse opzioni da confrontare prima di scegliere quella ideale in base al tipo di pelle.

Si distingue tra cera calda, tiepida e fredda. È fondamentale tenere sempre conto della cura in caso di pelle sensibile e di allergia a qualsiasi componente della sostanza.

La cera depilatoria solitamente è formulata a base di colofonia (residuo di pino) e cera d’api (che dona elasticità). Inoltre, contiene antiossidanti e pigmenti.

Le altre componenti possono dipendere dal produttore. La cera fatta in casa può essere preparata con zucchero, succo di limone e acqua.

Cera depilatoria a caldo

La cera depilatoria a caldo è la più utilizzata, soprattutto nei saloni di bellezza. Sono barre o pastiglie di cera solida che devono essere riscaldate per sciogliersi. Viene utilizzato un dispositivo speciale, sebbene alcuni siano adatti anche per microonde o bagnomaria.

È il preferito nei centri estetici perché è il più economico, il suo effetto dura più a lungo (fino a 4 settimane), si adatta alle dimensioni della zona ed è riutilizzabile con apposito filtro.

Il suo effetto è più duraturo perché le alte temperature aprono i pori, permettendo ai capelli di essere strappati alla radice. Tuttavia, per utilizzare la cera depilatoria calda, la preparazione deve essere eseguita in anticipo e richiede tempo.

Esperienza e tecnica fanno la differenza. Se utilizzata a temperature molto elevate può causare ustioni o irritazioni.

Cera depilatoria sulle gambe.
La cera depilatoria a caldo è la più diffusa. Occorre prestare attenzione per evitare irritazioni e ustioni.

Cartucce roll-on

Questa è la cosiddetta cera depilatoria tiepida perché non è né calda né fredda. Le cartucce di cera vengono applicate in tandem con un rullo o una spatola.

Prima di essere utilizzati devono essere riscaldati in un apposito fondo. Tuttavia, non provocano ustioni, perché si raffreddano quando applicati sulla pelle.

Rispetto alla cera depilatoria a caldo, ha lo svantaggio di non essere altrettanto modellabile (le cartucce roll-on sono fornite in bande dritte delle dimensioni del rullo). Pertanto, viene utilizzato in grandi aree, come braccia e gambe.

Questo tipo di ceretta non produce lo stesso effetto di dilatazione dei pori, quindi non strappa i peli alla radice.

Presenta i seguenti vantaggi:

  • Si può fare a casa.
  • È più veloce.
  • È più igienica, poiché le cartucce sono singole e non riutilizzabili.

Cera depilatoria fredda

È la forma nota come cera a fascia, poiché questa è la sua presentazione più nota. La cera si trova tra due fasce che, per separarsi, richiedono il calore prodotto dall’attrito delle mani. Dopo che è stato separato, viene posizionato sulla pelle e rimosso con una forte trazione contro la crescita dei peli.

Come il precedente, non è così facile da modellare, non provoca la dilatazione dei pori e, se non eseguito a dovere, può creare problemi. È il più probabile che causi irritazione.

Tuttavia, è un’alternativa molto semplice e veloce per la casa. È anche igienica in quanto le fasce sono usa e getta.

Qual è la differenza più evidente tra le varie cere depilatorie?

La cera depilatoria a caldo è consigliata nelle seguenti situazioni:

  • Per un risultato più duraturo.
  • I peli sono molto lunghi.
  • C’è una buona tolleranza al dolore.
  • Per le aree piccole o delimitate.

Inoltre, è la tecnica ideale per le zone sensibili con peli folti e ribelli, come le ascelle, il pube e la zona bikini. Così come si preferisce nelle zone più piccole e con i capelli più sottili, come sopracciglia o baffi.

Vale la pena ricordare che è il tipo di ceretta più economica.

Le cartucce roll-on, invece, vengono utilizzate in aree limitate, quando si ha fretta e sulle pelli più sensibili. Proprio come la cera depilatoria fredda. Entrambi sono semplici e possono essere applicati a casa.

Raccomandazioni prima della ceretta

In caso di utilizzo di cera depilatoria calda, è necessario posizionare una parte sul polso per garantire che sia a una temperatura adeguata e che non generi ustioni. Sotto le ascelle, il pube e la zona bikini, dovrebbe essere utilizzata una temperatura più bassa.

L’applicazione della cera, nel caso delle cartucce roll-on, si effettua con il rullo in dotazione. La cera calda utilizza una spatola di legno e quella fredda arriva in fasce che vengono poste sulla superficie da incerare; quindi dovrebbe indurirsi.

La cera calda si indurisce dopo essersi raffreddata. 

La cera deve essere posizionata nella direzione della crescita dei peli e rimossa nella direzione opposta. Poi devi pulire e idratare.

Prima della ceretta, assicurati che l’area sia pulita e asciutta. Si consiglia di esfoliare 1 o 2 giorni prima. Non è possibile utilizzare deodoranti, creme o cosmetici prima della depilazione.

Raccomandazioni dopo la ceretta

Si consiglia di fare una doccia con acqua tiepida o fredda subito dopo la ceretta e rimuovere eventuali residui di cera. Di solito viene utilizzato un prodotto specifico che la scioglie, chiamato decerante.

Dopo la pulizia, viene applicata una lozione idratante con un leggero massaggio. Il gel di aloe vera è ottimo.

Dopo la ceretta, è bene non esporsi al sole per almeno 48 ore e non immergersi in acqua salata o cloro.

Gel di aloe vera per la pelle.
Il gel di aloe vera è ideale per completare la depilazione e idratare la pelle.

Da ricordare

In caso di pelle molto sensibile, si consiglia la cera calda o fredda. Come nei casi di problemi circolatori alle gambe o vene varicose, quando la cera calda è controindicata.

Nessun tipo di cera depilatoria può essere utilizzata su pelle con ferite (con scottature solari, per esempio) o con malattie come psoriasi o eczema. Né dopo trattamenti laser per la pelle né quando si è sotto cura di Tazarotene.

Rispetto alla lametta, la cera depilatoria è un metodo semplice e duraturo. Può essere fatta a casa se hai gli strumenti giusti e conosci la procedura.

L’effetto principale della cera depilatoria è quello di strappare i peli in profondità, quindi il nuovo follicolo impiega più tempo a rigenerarsi. Più strappi, più i follicoli si indeboliscono; questo fa sì che la frequenza possa essere abbassata.

La cera depilatoria assottiglia i peli, ne rallenta la crescita, esfolia, produce meno irritazioni e risulta più piacevole al tatto.

Potrebbe interessarti ...
Metodi di depilazione non invasiva
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Metodi di depilazione non invasiva

L'obiettivo della depilazione è che duri più possibile, ma anche che sia poco aggressiva. Esistono molti metodi di depilazione.