Comportamenti tossici di cui i genitori non si rendono conto

· 22 giugno 2016
Quando nascono, i bambini non arrivano con un manuale di istruzione sotto il braccio che ci insegni ad essere genitori perfetti. Per questo motivo, molte volte cadiamo in alcuni comportamenti tossici che si ripercuotono negativamente sul loro sviluppo.

I genitori cercano sempre di educare i propri figli al meglio. Tuttavia, a volte non sono coscienti di alcuni comportamenti tossici che assumono e che possono essere particolarmente dannosi.

Oggi ci concentreremo su questo, al fine di farvi aprire gli occhi nei confronti di una realtà che, troppo spesso, non riusciamo a vedere.

Vi consigliamo: 5 errori che si commettono nell’educare i figli

Comportamenti tossici dei genitori

Bambina sola e triste comportamenti tossici

Forse non ci crederete, ma le buone intenzioni di per sé non bastano. È necessario fare un po’ di autocritica e saper identificare tutti quei comportamenti tossici che possono danneggiare i nostri figli.

In particolare essi possono avere effetti negativi sulla loro autostima e provocare gravi problemi in futuro.

Ma i genitori sono davvero responsabili di tali comportamenti tossici? No, a volte semplicemente riproducono quello che a loro volta hanno visto fare ai loro genitori, perché non esiste alcuna scuola che ci insegni ad essere mamma o papà. Si impara con l’esperienza.

Leggete: Consigli per aumentare l’autostima nei propri figli

Isoleremo dunque 7 comportamenti tossici che, magari inavvertitamente, avete riprodotto. È importante non negare di compiere tali errori. Ricordate che ciò che più conta è il benessere dei vostri figli.

1. Siete ipercritici

In molte occasioni non ci rendiamo conto di quanto possiamo arrivare ad essere critici con i nostri figli. È positivo far notare gli errori, perché ciò favorisce il cambiamento e aiuta il piccolo a capire dove ha sbagliato.

Tuttavia, dobbiamo anche tenere presente che le continue critiche non fanno alcun bene. Essere troppo critici può provocare insicurezze nei nostri figli e farà in modo che essi perdano fiducia nelle loro stesse capacità e abilità.

2. Punite le emozioni negative

Siamo soliti fare una distinzione tra emozioni positive ed emozioni negative anche se in realtà molte delle emozioni che reputiamo negative sono, invece positive,. La paura, ad esempio, può salvarci la vita in molte occasioni.

Bambino che piange comportamenti tossici

Per questo motivo, dobbiamo permettere ai nostri figli di esprimere le loro emozioni. Lasciamoli piangere, mostrare la loro tristezza, manifestare le loro paure, ecc. La repressione non sarà mai positiva perché, prima o poi, tali emozioni non potranno più essere contenute.

3. Decidete per loro

I bambini sono bambini, ma ciò non significa che non debbano mai avere voce in capitolo. Ovviamente ci sono determinate decisioni in cui devono per forza intervenire i genitori, ma in altre occasioni non è affatto necessario.

Permettete ai vostri figli di prendere alcune decisioni, in questo modo li incoraggerete ad essere più sicuri.

Leggete: 5 parole chiave per educare i vostri figli

4. Trasmettete paure

I bambini devono vivere in un ambiente pieno di sicurezza e fiducia, non in uno in cui la paura li perseguiti costantemente. I bambini hanno bisogno di commettere errori, esplorare e cominciare a sperimentare la vita.

Se hanno paura, diventeranno persone insicure e timorose di loro stesse. È importante non inculcare loro questo sentimento, perché vivere con paura non è vivere.

5. Li colpevolizzate ingiustamente

Madre e figlia che piange comportamenti tossici

A volte i genitori scaricano le proprie frustrazioni sui figli facendoli sentire in colpa per cose di cui non sono responsabili.

Ciò potrebbe provocare grandi problemi un domani, quando questo sentimento di colpa sarà già stato interiorizzato. Nessuno dovrebbe mai far sentire in colpa gli altri, soprattutto i propri figli.

6. Il vostro amore non è incondizionato

Questo è un grave errore in cui cadono alcuni genitori senza rendersene conto. L’amore dei genitori per i figli deve essere incondizionato, non deve dipendere dai comportamenti o dagli obiettivi raggiunti dai bambini.

Ciò potrebbe farli sentire immeritevoli del vostro amore, e questa è una sensazione difficile da cacciare via.

7. Non ponete limiti

A volte succede quando si hanno diversi figli o, semplicemente, non abbiamo intenzione di mettere molti limiti. Questo è un errore. I bambini hanno bisogno di limiti che permettano loro di essere al sicuro dal mondo che stanno scoprendo.

I limiti sono positivi perché senza di essi possono cominciare a svilupparsi comportamenti negativi e di sfida.

Scoprite I 4 valori più importanti da trasmettere ai vostri figli

Se, in quanto genitori, vi siete sentiti identificati con alcuni di questi comportamenti tossici o se pensate che i vostri genitori abbiano commesso questi errori con voi, è importante capire come modificarli e non ripeterli.

Bambina con peluche comportamenti tossici

State formando persone che dovranno vivere in questo mondo e relazionarsi con esso. Tutti questi comportamenti non faciliteranno loro la vita, anzi gliela renderanno più difficile.

Perché non cominciare da oggi stesso ad eliminare tutti questi comportamenti tossici?

Guarda anche