Come combattere la tristezza in modo naturale

28 agosto 2015
Sapete che il colore dei vostri vestiti può influire sul vostro stato d'animo? Se state passando un brutto momento, indossare dei colori accesi potrà farvi sentire meglio

La tristezza è uno stato emotivo che può essere dovuto a una situazione difficile che abbiamo vissuto. Una perdita o un cambiamento importante nella nostra vita sono di norma i motivi più comuni che portano a vivere momenti di tristezza, nostalgia o disperazione.

Ci sono persone, inoltre, che vivono in questo stato di tristezza per lunghi periodi e, in alcuni casi, senza nemmeno un motivo apparente. 

In questo articolo cercheremo di capire come si può combattere la tristezza con rimedi naturali che apporteranno allegria, vitalità e gioia di vivere.

Cibi crudi

Sapete che a volte la tristezza è una semplice conseguenza incosciente della mancanza di energie e vitalità?

La maggior parte degli alimenti che consumiamo oggi sono prodotti confezionati e cucinati, caratterizzati dalla mancanza di principi nutritivi vivi che sono andati perduti durante il processo di elaborazione.

Se cominciamo ad aumentare la quantità di alimenti vivi, ben presto raggiungeremo un migliore stato psico-fisico, avremo più energia e il nostro morale migliorerà, cosa che genererà una maggiore necessità di fare attività, uscire, muoverci, ecc.

Quali sono gli alimenti vivi?

  • Frutta e verdura cruda, sotto forma di insalate o succhi elaborati al momento.
  • Frutti secchi crudi.
  • Semi crudi e germogliati.
  • Cibi fermentati come il kefir o i crauti.
  • Alghe
  • Funghi

Vi consigliamo di leggere: 4 consigli per sconfiggere lo sconforto e la tristezza

alimenti-crudi

Il sistema nervoso

Gli stati d’animo negativi hanno a che fare anche con il nostro sistema nervoso, che ha il compito di regolare le reazioni che abbiamo di fronte a ciò che ci capita nella nostra vita.

Se il nostro sistema nervoso è forte ed equilibrato, avremo una maggiore capacità di affrontare le situazioni difficili che, in caso contrario, ci potrebbero portare a soffrire di lunghi periodi di tristezza o persino di depressione.

Di seguito elenchiamo alcuni alimenti che possono aiutare a regolare il sistema nervoso: 

  • Lievito di birra: grazie ai suoi eccellenti e completi valori nutrizionali, il lievito di birra ci permetterà di notare un grande miglioramento in poco tempo. Possiamo assumerlo da solo o mescolarlo ad altri alimenti.
  • Sprirulina: quest’alga è un superalimento che ci aiuta a prevenire le carenze nutrizionali che ci portano ad avere squilibri. Consigliamo di assumerla di mattina.
  • Polline: non è solo un integratore ideale per chi soffre di alcune carenze, ma apporta anche una dose massiccia di energia. Per assimilarlo in modo corretto dobbiamo consumarlo macinato.
  • Cacao: il cacao puro è ricco di principi nutritivi che regolano il sistema nervoso e favoriscono gli stati di felicità. 
  • Avena: questo cereale possiede la virtù di essere molto nutriente e apportare grandi dosi di vitalità, inoltre previene gli stati nervosi e di ansia. È un eccellente regolatore nervoso. 
sistema-nervoso

Oli agli agrumi

Gli oli essenziali agli agrumi (di limone, arancia, mandarino e pompelmo) hanno proprietà antidepressive, combattono la tristezza e provocano emozioni positive quali allegria e buon umore.

Inoltre presentano il vantaggio di poter aromatizzare un ambiente e far sì che tutte le persone che si trovino in esso traggano benefici dalle loro proprietà.

Possiamo usare un diffusore elettrico, un bruciatore di oli essenziali o semplicemente applicare l’olio come se fosse un profumo. Un modo semplice ed economico di usarli è quello di impregnare la lampadina di una stanza con un po’ d’olio, in modo tale che il calore distribuisca l’aroma in tutto l’ambiente. 

È fondamentale usare oli essenziali puri e di alta qualità ed evitare le essenze chimiche artificiali che magari hanno molti aromi, ma sono prive di proprietà terapeutiche.

Leggete anche: I migliori oli essenziali per piedi belli e sani

oli-citrici

Colori vitali

Le persone che hanno una predisposizione alle emozioni negative, normalmente prediligono i colori scuri, neutri o spenti. Anche se può sembrare un dettaglio di poca importanza, in realtà scegliere colori caldi e forti può influire positivamente sul nostro stato d’animo.

Vi consigliamo di provare i seguenti colori terapeutuci:

  • Giallo: un colore antidepressivo, che pulisce e riequilibra.
  • Arancione: Il colore che potenzia la creatività, l’estroversione e l’ottimismo.
  • Rosso: il colore più energico e stimolante, ideale nei casi di apatia e stanchezza.
  • Verde: il colore della natura è quello che ci dona più equilibrio e che ci dona molta armonia. Aiuta a combattere lo stress ed è il colore ideale per coloro che alternano momenti di tristezza a momenti di euforia.
  • Azzurro: questa combinazione di blu e verde ci dona tranquillità e serenità, infatti simboleggia la combinazione del verde della natura e del blu del mare.

Possiamo cominciare con l’includere piccoli dettagli colorati nel nostro abbigliamento, come ad esempio foulard, orecchini, cinture o borse.

Guarda anche