Consigli e trucchi fai da te contro il mal di piedi

· 28 marzo 2014
Nella maggior parte dei casi, il mal di piedi può migliorare grazie ad un'adeguata cura quotidiana. Igiene e scarpe comode sono la chiave per non soffrire.

I piedi sono una parte del corpo di cui spesso ci si dimentica, e di cui ci ricordiamo soltanto quando si presenta qualche problema,un mal di piedi improvvviso, o quando arriva l’estate e dobbiamo farli uscire dal loro nascondiglio.

I dottori, invece, consigliano di controllare i piedi ogni giorno, in modo da accertarci che non ci siano ferite, vesciche, rossori, screpolature, calli o altri problemi che abbiano bisogno di un intervento specifico. Scopriamo cosa fare quando abbiamo mal di piedi

Perché ho mal di piedi?

Il mal di piedi può essere dovuto a molteplici fattori, tra cui:

  • Peso corporeo eccessivo.
  • Piede piatto.
  • Deformità nella struttura, come alluce valgo o dita a martello.
  • Verruche o callosità.
  • Artrite.
  • Sperone osseo.
  • Fascite plantare.
  • Unghie incarnite, ecc.

Consigli per la cura quotidiana

  • Lavateli ogni giorno con un sapone neutro e acqua tiepida (a non più di 38°C).
  • Indossate scarpe comode.
  • Tagliate le unghie con frequenza. Se non riuscite a farlo da soli, fatevi aiutare da un podologo: le unghie devono essere tagliate dritte non troppo corte.
  • Fate degli esercizi con i piedi.
  • Se siete sovrappeso, cercate di perdere peso.
  • Se siete diabetici, prendetevi ancora più cura dei vostri piedi e andate dal dottore ogni volta che vi rileviate lesioni, macchie, fiacche o gonfiore.
  • Curate con particolare attenzione i tagli ed evitate le infezioni.
  • Dormite con i piedi un po’ più in alto delle ginocchia, in modo da attivare la circolazione di ritorno.

Leggete anche: Habituées dei tacchi alti? Attente alla salute!

Come calmare il mal di piedi in casa

  • Bagni rilassanti: In un recipiente mettete dell’acqua tiepida e aggiungete del sale marino. Massaggiate con delicatezza e poi fate scorrere sui piedi dell’acqua fredda, in modo che si attivi la circolazione sanguigna. Asciugate bene i piedi, specialmente tra le dita. Applicate poi una crema idratante (mai tra le dita) oppure del borotalco.
  • Bagni con lo zenzero: Grattugiate un’abbondante quantità di zenzero in circa due litri di acqua in ebollizione. Quando sarà diventata tiepida, introducetevi i piedi e massaggiateli: vi aiuterà ad attivare la circolazione.
  • Il castagno delle Indie è utile per migliorare la circolazione sanguigna ed eliminare l’infiammazione. Applicatelo sotto forma di tamponi o creme. In alternativa, potete sostituirlo con dell’olio essenziale di rosmarino che ha delle proprietà antinfiammatorie molto simili.
  • Mettete qualche goccia di tintura di arnica in acqua tiepida, introducete i piedi e lasciateli riposare per qualche minuto. Non lasciateli mai per più di 5 minuti quando utilizzate l’arnica, perché la pelle potrebbe seccarsi.
  • Un massaggio con dell’olio di ricino eliminerà l’irritazione e la secchezza.
  • Se aggiungete qualche goccia di essenza di menta all’acqua tiepida, lenirete il bruciore e li rinfrescherete.

Esercizi per migliorare la muscolatura dei piedi

Piedi sani

  • Posizionate una pallina da tennis per terra e appoggiate la pianta del piede nudo su di essa: fatela girare massaggiando l’arco del piede, dal tallone alla punta.
  • Posizionatevi sdraiati o seduti per terra con le gambe stese e le punte dei piedi verso l’alto: stirate le punte in avanti e poi tornate alla posizione iniziale.
  • Posizionatevi sdraiati o seduti per terra o nel letto, girate i piedi in modo da descrivere delle circonferenze il più ampie possibile.
  • Sempre con i piedi nudi, seduti su una sedia o per terra, flettete le dita come se voleste afferrare qualcosa: potete utilizzare un asciugamano o una pallina e cercare di afferrarla con le dita dei piedi.

Può interessarvi anche: Esercizi yoga per principianti: le 5 posizioni di base

Che cosa ve ne pare di questi semplici consigli per alleviare il mal di piedi? Vi assicuriamo che vale proprio la pena di metterli in pratica, per poter sfoggiare e godere sempre di pieni sani e belli.

Guarda anche