5 consigli per evitare la ritenzione idrica

9 marzo 2017
Anche gli idrati di carbonio sono ottimi alleati per evitare la ritenzione idrica, bisogna solo scegliere i più adatti a tale scopo

La ritenzione idrica è un incubo per chi cerca di mantenersi in forma, poiché rende più difficoltoso bruciare i grassi ed aumenta il volume corporeo.

Quando il problema è più serio, inoltre, impedisce l’adeguato riposo o azioni semplici come guardare un film sul divano, poiché, all’improvviso, si iniziano ad avvertire spasmi e formicolio. 

Bisogna, dunque, cambiare le proprie abitudini di vita per eliminare o migliorare questa condizione: ma cos’è e come si presenta?  

I liquidi passano tramite i vasi sanguigni o linfatici e dovrebbero poi essere eliminati. Tuttavia, a volte si produce un eccesso di liquidi ed è impossibile eliminarli del tutto.

Un altro caso è che i vasi sanguigni, seppur la quantità di liquidi sia idonea, non sono in grado di disfarsene. L’origine di questa anomalia può essere di varia natura: cattiva circolazione, obesità, insufficienza renale…

Per questo motivo, è bene consultare il medico in modo che possa chiarire tutti i nostri dubbi, poiché dietro a questo squilibrio, può celarsi un problema serio.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi si tratta di un disturbo di poco conto, che può essere relazionato con:

  • Mantenere la stessa postura per molto tempo
  • Sbalzi di temperatura
  • Cicli ormonali in ovulazione
  • Mancanza di esercizio fisico

La ritenzione idrica può presentarsi anche con:

  • Alcuni farmaci
  • Un’eccessiva ingestione di sale

In qualsiasi caso, possiamo sempre fare qualcosa per alleviare la ritenzione idrica in modo semplice e poco invasivo.

5 consigli per evitare la ritenzione idrica

1. Camminare 45 minuti al giorno

Si tratta di una passeggiata ad un ritmo un po’ accelerato che migliorerà in modo evidente la nostra qualità di vita.

Camminando, i muscoli si attivano e, con essi, la circolazione del sangue inizia a fluire con maggiore agilità e senza sforzo.

In questo modo, i liquidi si ridistribuiranno in modo più equilibrato. D’altro canto, sudare permette di espellerli in parte, pertanto alleggerisce il lavoro del nostro organismo.

2. Bere 8 bicchieri d’acqua al giorno

Molte persone riducono l’assunzione d’acqua per evitare la ritenzione idrica. È un errore, perché tale sostanza è necessaria affinché il corpo funzioni in modo corretto, così come per eliminare quello di cui non ha bisogno.

Dunque, sono proprio le persone affette da questo problema a dover bere più acqua. Tuttavia, è vero che a volte è difficile farlo, perché lo troviamo noioso.

Se è il vostro caso, vi suggeriamo di provare con gli infusi. Sono molto diuretici, producono calore interno e presentano proprietà ideali per mantenerci in salute.

3. Selezionare gli idrati di carbonio

Quando iniziamo una dieta dimagrante, la prima cosa a cui pensiamo è abbandonare i carboidrati. Tuttavia, essi apportano l’energia necessaria per lavorare e pensare.

Nonostante tutto, ve ne sono alcuni migliori di altri quando si parla di ritenzione idrica. L’ideale è mangiare in piccole quantità quelli integrali e di grano completo, ovvero che non è stato privato di nessuna delle sue parti. Vi consigliamo, quindi, di provare il grano saraceno o il farro.

4. Mangiare frutta diuretica

Anche la frutta è un elemento controverso. Dato che contiene zucchero, c’è chi evita di mangiarla.

Si presenta la stessa situazione precedentemente esposta: vi sono frutti adatti ed altri meno in caso di ritenzione idrica.

I più indicati sono:

  • Kiwi
  • Mela
  • Limone
  • Fragole
  • Ananas
  • Melone

Potete mangiarli direttamente o sotto forma di frullati.

Vi consigliamo di leggere: 5 frullati al kiwi da provare assolutamente

5. Assumere alimenti ricchi di vitamina B6

Questa vitamina si scioglie nei liquidi, cosa che facilita l’eliminazione degli stessi.

Le fonti migliori sono:

  • I legumi
  • Il fegato
  • I cereali integrali e a grano completo
  • La sogliola

In generale, tutte le vitamine del gruppo B sono adatte a combattere la ritenzione idrica, ma la B6 è tra le più efficaci. Potete preparare questi alimenti con verdure che ne risaltino il valore diuretico, come:

  • La cipolla
  • La zucchina
  • La carota
  • Il sedano

Con questi semplici consigli, potrete lottare contro la ritenzione idrica in modo economico e con prodotti che potrete acquistare ovunque.

Se siete molto stressati, l’ideale è pianificare i vostri pasti per tutta la settimana. In questo modo, dovrete solo cucinare senza dovervi scervellare poco prima.

È una strategia sempre più diffusa, poiché mangiare sano e avere una vita molto impegnata a volte sembrano essere incompatibili.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche