Consigli per calmare il dolore alle varici

3 luglio 2014

Gambe stanche, sensazione di pressione, crampi, prurito, dolore… Le varici non sono un problema da nulla, si tratta di una realtà che può benissimo limitare la qualità della nostra vita. Quasi il 50% delle donne ne soffre, sia sotto forma di lievi segni sulle gambe che nel loro stato più visibile e dilato, in cui le varici sporgono in modo fastidioso e doloroso. Ma come si può calmare questa sofferenza?

Il metodo più comune per risolvere il problema delle varici è quello di un intervento chirurgico. Ultimamente il laser è l’opzione più gettonata, ma purtroppo questo metodo non assicura che in futuro non compaiano altre varici. Quando esiste un problema di base della circolazione, infatti, è molto probabile che le varici ricompaiano. Motivi genetici, una vita sedentaria e un’alimentazione scorretta sono le cause più comuni per cui ne soffriamo. A seguire vi spiegheremo come potete calmare il dolore delle varici in modo da migliorare la qualità della vostra vita impiegando metodi semplici ed economici.

1. Iniziate cambiando la vostra alimentazione

mele

  • Per avere un po’ di sollievo alle gambe e non sentire più quella sensazione di pesantezza, la cosa migliore è iniziare dall’alimentazione. Eliminate dai vostri pasti il sale, le conserve, gli alimenti sotto sale e sottaceto, gli affettati, le carni rosse… Tutto ciò provoca ritenzione idrica e, quindi, peggiora il dolore.
  • La fibra è indispensabile per ridurre l’incidenza delle varici. Secondo vari studi la mancanza di fibra aumenta la pressione a livello addominale e provoca insufficienza venosa, favorendo la comparsa di varici ed emorroidi.
  • La cosa migliore è iniziare a seguire una dieta ricca di frutta, verdura e cereali integrali, tutti alimenti che danno beneficio al tratto intestinale. Sono specialmente indicati tutti i frutti che contengono flavonoidi: arance, limoni, mele, ciliegie, mirtilli, more…
  • Bevete almeno due litri d’acqua al giorno.

2. Piante medicinali

Il Ginkgo Biloba è molto indicato per ridurre l’infiammazione delle varici.
Il Ginkgo Biloba è molto indicato per ridurre l’infiammazione delle varici.
  • Un rimedio molto efficace per calmare la sensazione di dolore e pesantezza delle gambe con delle varici è ricorrere alle cosiddette piante medicinali “venotoniche”. Si tratta di risorse naturali che aiutano ad evitare che i capillari si dilatino, migliorando la loro resistenza. Inoltre, sono piante antinfiammatorie che riducono il gonfiore e hanno un effetto antiossidante.
  • Le piante a cui potete ricorrere sono le foglie di Hamamelis, le foglie di vite rossa oppure il Ginkgo Biloba. Potete trovarle tutte in erboristerie o negozi di prodotti naturali. È consigliabile prenderle due volte al giorno e in modo costante. Vi indichiamo anche che potete trovare queste stesse piante incluse in creme o gel, che potete utilizzare per realizzare dei massaggi con cui calmare la sensazione di pesantezza. Sono molto efficaci.

3. I benefici dell’ippocastano per le varici

ippocastano

  • L’ippocastano, o castagno d’India, è uno dei rimedi più efficaci per trattare le varici. Nei suoi semi si trova un componente chiamato “escina” che favorisce la regolare circolazione del sangue. Ci sono numerosi studi che provano questo fatto e che assicurano inoltre che l’ippocastano riduce gli edemi ed evita la ritenzione idrica.
  • Riduce il dolore, i crampi e la pesantezza; è molto indicato per trattare le varici sulle gambe, così come le ulcere e persino le emorroidi.
  • Potete trovare sia in negozi naturali ed erboristerie sotto forma di capsule. La dose più indicata è di 400 mg al giorno divisi in due assunzioni, la prima a colazione e la seconda prima di cena. Questo vi eviterà i crampi e i dolori notturni alle gambe.

4. Altri semplici consigli per ridurre il dolore alle varici

bicicletta

  • Quando arrivate a casa, cercate di rilassarvi per dieci minuti sdraiandovi sul divano con le gambe in alto. Basterà mettersi su un cuscino e appoggiarle al muro: questo ridurrà il gonfiore.
  • L’aloe vera è molto indicato anche per diminuire la pressione delle varici. Potete realizzare un massaggio utilizzando la sua polpa interna, otterrete una sensazione fresca e rilassante.
  • Quando andate a letto, ricordate che è sempre buona norma dormire con le gambe leggermente sopraelevate rispetto al corpo. Basterà mettere qualcosa sotto il materasso o un cuscino sotto le gambe, per ottenere questa posizione più comoda.
  • Le calze compressive possono essere molto adeguate, in quanto calmano il dolore in modo abbastanza efficace.
  • Evitate la sedentarietà. Muovetevi tutte le volte che potete e se il lavoro vi obbliga a stare seduti, approfittate di ogni momento libero per alzarvi e fare due passi. Quando tornate dal lavoro cercate di fare una passeggiata di 20 minuti. Anche andare in bicicletta è un rimedio efficace.
  • Cercate di non portare abiti troppo stretti, visto che questo rende più difficile la circolazione nelle gambe.
  • Applicare freddo e caldo è un altro metodo molto efficace. Iniziate con un panno caldo, facendo pressione sulle varici. Poi fate lo stesso ma con un panno bagnato in acqua fredda. Questo cambiamento di temperatura è molto rilassante, efficace e ottimo per stimolare la corretta circolazione del sangue nelle gambe.
Guarda anche