Consigli per smettere di fumare

8 settembre 2014
È molto importante identificare le situazioni che incitano a fumare e cercare di evitarle. Gli alimenti ricchi di vitamina B e magnesio possono aiutarvi a controllare l'ansia.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ogni anno muoiono 6 milioni di persone per cause collegate al tabagismo. Di questa cifra si stima che circa 600 mila sono fumatori passivi. Il tabagismo è una delle dipendenze più frequenti e dannose che possano esistere; una sigaretta può contenere fino a quattromila componenti tossici, prodotti dalla sua combustione, che la rende letale per la salute in molte funzioni dell’organismo.

Quali sono le conseguenze sul fumatore?

sigarette

Con il passare del tempo i fumatori iniziano a presentare gravi conseguenze di salute che possono anche portare alla morte. Tra queste ci sono le seguenti:

  • Alito cattivo o alitosi: i fumatori tendono a soffrire di alitosi con il passare del tempo per via del consumo di nicotina. Si tratta di un problema difficile da risolvere e può essere poco gradevole per chi sta intorno.
  • Cancro ai polmoni: il consumo di sigarette è la principale causa del cancro che colpisce l’apparato respiratorio.
  • Altri tipi di cancro come quello alla bocca, alla faringe, all’esofago, allo stomaco, al pancreas, al collo dell’utero, ai reni e alla cistifellea.
  • Malattie dell’apparato respiratorio tra cui bronchite cronica ed enfisema.
  • Malattie cerebrovascolari come gli aneurismi.
  • Impotenza maschile e perdita del desiderio sessuale.

Quali benefici si ottengono smettendo di fumare?

Qualsiasi momento è buono per smettere di fumare. Come abbiamo già detto prima questa dipendenza è molto grave e a volte letale per la salute, pertanto se siete dei fumatori sarebbe meglio iniziare a sforzarvi di smettere per avere una vita più sana e priva di malattie.

Questi sono alcuni dei benefici dello smettere di fumare:

  • dopo soli due giorni che smettete di fumare sigarette e/o tabacco il monossido di carbonio e la nicotina saranno scomparsi e come conseguenza aumenteranno i livelli di ossigeno nel sangue e migliorerà l’aspetto fisico.
  • dopo tre o quattro giorni diminuirà il muco in gola e nei bronchi avendo quindi minori difficoltà respiratorie.
  • dopo cinque o sette giorni miglioreranno le funzioni sensoriali dell’olfatto e del gusto.
  • nel giro di tre mesi le funzioni polmonari miglioreranno del 5%.
  • nel giro di un anno il rischio di soffrire di malattie cardiovascolari sarà diminuito della metà.
  • nel giro di cinque anni il rischio di cancro all’esofago e alla vescica si ridurrà della metà. Dopo questo lasso di tempo il fumatore ormai non sentirà più il bisogno di fumare e potrà liberarsi del tutto di questa abitudine.
  • oltre a ridurre le probabilità di soffrire di cancro, smettere di fumare ha un effetto benefico sulla salute emotiva, vi aiuterà ad avere più controllo sulla vostra vita e vi farà anche risparmiare molti soldi all’anno.

Siete pronti a smettere di fumare?

Programma per smettere di fumare
Programma per smettere di fumare

Se vi sentite pronti per smettere di fumare, questi sono alcuni consigli molto efficaci che vi aiuteranno a smettere prima che sia troppo tardi per la vostra salute.

  • Fissate una data in cui iniziare a smettere di fumare: nella data stabilita dovete smettere di fumare del tutto, cercando, nei giorni precedenti, di ridurre a poco a poco il consumo giornaliero.
  • Disfatevi delle sigarette e dei posacenere: evitate tutti gli oggetti che vi ricordano il tabacco e pulite molto bene tutto ciò che abbia l’odore delle sigarette.
  • Cercate alternative salutari: potete mangiare della frutta invece di fumare una sigaretta. In commercio potete trovare delle gomme da masticare che aiutano a evitare l’ansia di fumare. Anche bere acqua o infusi vi aiuterà a calmarvi.
  • Individuate i momenti in cui più desiderate fumare e trovate una strategia per evitarli. Cercate di tenervi occupati con attività che vi risultano piacevoli: fate attività fisica, passate del tempo con i vostri amici o con la vostra famiglia, uscite a fare compere.
  • Pianificate una routine di esercizi e siate molto disciplinati: questo vi aiuterà a migliorare la salute e anche a liberarvi dal desiderio di fumare.
  • Se la dipendenza è forte, cercate un gruppo di sostegno: in questi gruppi vengono sviluppate buone strategie per smettere di fumare e vi daranno alternative più rigide per abbandonare questo vizio.
  • Per calmare il nervosismo masticate carote, mele o sedano.
  • Dite ai vostri amici di non fumare accanto a voi e soprattutto di non offrirvi sigarette. Rendete noto il vostro proposito di smettere di fumare.
  • Prendetevi delle pause dal lavoro e sfruttate questo tempo per prendere una boccata di aria fresca, per bere acqua e per mangiare alimenti salutari.
Guarda anche