10 benefici secondari di smettere di fumare

25 marzo 2014

Sappiamo tutti che smettere di fumare ha molti benefici perché la salute in generale migliora. In questo articolo vi sveleremo 10 benefici secondari di smettere di fumare, così, se continuate ad avere questa abitudine, prenderete in considerazione l’idea di abbandonarla.

Sarete meno ansiosi

Anche se i fumatori sono convinti che una lunga boccata di fumo possa aiutare a calmare i nervi, una ricerca britannica pubblicata all’inizio dell’anno suggerisce che smettere di fumare può realmente ridurre l’ansia e a lungo termine.

Le persone che resistono all’astinenza da fumo, mostrano una forte riduzione dell’ansia, mentre quelle che continuano a fumare a lungo andare rilevano un leggero aumento, come riportato dagli autori di uno studio pubblicato nel British Journal of Psychiatry.

Allo stesso modo, uno studio del 2010 apparso sulla rivista Addiction ha dimostrato che lo stress percepito diminuisce nelle persone che smettono di fumare per un anno, in seguito al ricovero in ospedale per malattie cardiache.

La vostra bocca vi ringrazierà

bocca

Secondo uno studio portato a termine negli Stati Uniti dai Centri per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie, smettere con questa abitudine può diminuire drasticamente il rischio di problemi dentali, come carie, malattie gengivali oppure il più pericoloso cancro alla bocca.  

In confronto agli ex fumatori, i fumatori hanno un rischio maggiore di 1,5 volte di sviluppare almeno tre malattie del cavo orale. 

La vostra vita sessuale migliorerà

Ecco qui una buona ragione per smettere di fumare, che ha che fare con la camera da letto: gli studi rivelano che esiste una relazione tra il tabagismo e la diminuzione del desiderio sessuale, sia negli uomini che nelle donne.

La vostra pelle sarà più bella

pelle

Se volete migliorare l’aspetto della vostra pelle, è meglio smettere di fumare sigarette. Il fumo influisce sul tono della pelle, promuove il rilassamento cutaneo e ovviamente fa aumentare le rughe attorno alle labbra. Tuttavia, solo dopo un mese e mezzo senza fumo, la pelle mostra già dei miglioramenti

I vostri capelli saranno più folti

Se tenete ai vostri capelli, forse è il caso di buttare via le sigarette. Le ricerche hanno evidenziato un collegamento tra il fumo e un maggior rischio per gli uomini di soffrire di calvizie.

Migliorerete anche il vostro stato d’animo

Stato-d-animo

Questo è uno dei migliori benefici: smettere di fumare vi può rendere delle persone più felici. I ricercatori dell’Università Brown hanno riscontrato che i fumatori erano più felici quando smettevano di fumare, anche se in seguito hanno ripreso quest’abitudine.

Festeggerete più compleanni

In base ad uno studio del 2012 pubblicato nella rivista The Lancet, smettere di fumare può aiutare le donne a vivere un decennio in più rispetto a quanto sarebbero vissute se avessero continuato a fumare. I ricercatori hanno riscontrato che più le donne fumavano, maggiore era il rischio di morte prematura. Anche coloro che fumano da una a nove sigarette al giorno hanno un rischio due volte maggiore di morte prematura rispetto ai non fumatori.

Aumenterete la possibilità di una gravidanza

gravidanza

Secondo uno studio, se state cercando di concepire un figlio, una delle cose migliori che potete fare è smettere di fumare. NBC News informa che le donne fumatrici hanno il 60% in più di probabilità di essere sterili rispetto alle non fumatrici. Il fumo, inoltre, è legato anche ad aborti involontari spontanei.

Apprezzerete di più i pasti

Se non vi piacciono i cibi insipidi, allora non fumate. Uno studio del 2009 su militari greci mostra una relazione tra il tabagismo e l’insensibilità delle papille gustative.

I raffreddori non saranno così gravi

influenza

I sintomi del raffreddore leggero potrebbero aggravarsi nei fumatori, secondo quanto riporta uno studio dei ricercatori dell’Università di Yale. I risultati, pubblicati nel 2008 nel Journal of Clinical Investigation, hanno mostrato una reazione esagerata del sistema immunitario di topi esposti al fumo di sigaretta nel momento in cui contraggono un virus simile all’influenza.

Guarda anche