5 consigli per ridurre il girovita in soli 30 giorni

· 13 ottobre 2016
Per ridurre il girovita, è necessario adottare un programma integrale con il quale prendersi cura delle propria alimentazione e realizzare attività fisica che aiuti a bruciare i grassi

Se volete ridurre il vostro girovita, dovete ricordare che l’eccesso di grasso non sempre si accumula nelle stesse zone del corpo quando si aumenta di peso.

Dipende da fattori quali la costituzione genetica, ma anche dall’alimentazione, dalle abitudini di esercizio fisico o dai cambiamenti ormonali.

Nel nostro articolo di oggi vogliamo condividere con voi 5 consigli di base per ridurre il girovita in un mese, in modo naturale e migliorando la salute generale dell’organismo.

Ridurre il girovita e prendersi cura di se stessi

Se volete perdere peso e ridurre il vostro girovita, non servono a niente le diete rigorose. Anzi, se tendete ad accumulare grasso nella zona dell’addome, è normale dimagrire in altre parti del corpo e non perdere alcun centimetro dove, invece, desiderate.

Per questo motivo, è fondamentale seguire questi consigli di base. Tenendo in conto le possibili cause di questo problema, non solo riuscirete a ridurre il girovita, ma migliorerete anche la vostra salute e vi sentirete più leggeri, con più energia e più vitalità.

ridurre-il-girovita

1. Mangiare all’80%

Mangiare all’80% significa che dovete abituarvi a non riempirvi durante i pasti, ma a sentire sempre un po’ di fame.

L’ideale è arrivare sempre al punto in cui non avete più fame, ma in cui potreste mangiare ancora un po’ e, per esempio, ordinare anche il dolce.

Per riuscirci, dovete imparare a mangiare nel modo giusto, a masticare bene gli alimenti, a mangiare in modo rilassato e senza fretta, stando seduti e senza distrazioni importanti.

Mangiare in questo modo vi aiuterà a sentirvi più sazi e ad evitare di ingerire più calorie o di cedere alla fame nervosa.

Mangiare all’80% vi aiuterà a ridurre il girovita in modo progressivo, ad evitare il gonfiore, a sentirvi più leggeri e ad avere meno sonno dopo i pasti.

2. Più proteine e più grassi buoni

Quando si vuole perder peso e dimagrire, di solito si pensa subito a ridurre le calorie e a mangiare molta insalata.

Nonostante ciò, sono sempre di più gli studi che dimostrano che le diete ipocaloriche non sono sane e , inoltre, controproducenti, perché si finisce sempre per recuperare i chili persi o prenderne persino degli altri.

Mangiare proteine aiuta a dimagrire e a ridurre il girovita, ma dovete farlo con buon senso.

Scegliete sempre la maggior parte delle proteine vegetali (legumi, frutti secchi, avocado) e, in modo regolare, mangiate anche uova, formaggio e pesce. Ciò che meno dovete ingerire è la carne, soprattutto quella rossa.

Nonostante ciò, assicuratevi sempre di includere una porzione di proteine in ogni pasto.

I grassi buoni attivano il metabolismo e aiutano a perdere peso ed è quindi importante aggiungere anche questi alla vostra dieta quotidiana: oli vegetali di prima qualità e di spremitura a freddo, avocado, frutta secca e semi, ecc.

legumi

3. Mai stare seduti per più di 45 minuti di seguito

La vita sedentaria fa ingrassare, soprattutto il girovita. Restare seduti per molte ore consecutive favorisce l’aumento di peso in tutta la zona addominale, oltre a essere molto nocivo per la salute a lungo termine

Per evitare questo problema, mettetevi una sveglia ogni 45 minuti, alzatevi dalla sedia e fate qualche attività o esercizio in movimento.

Almeno due volte a settimana, inoltre, vi consigliamo di fare qualche sport d’intensità media che vi permetta di muovere tutto il corpo.

È anche molto importante mantenere sempre una buona postura, poiché se la zona lombare si indebolisce, è possibile ingrassare nell’area del girovita.

4. Massaggiare il girovita

In alcuni casi  è possibile anche soffrire di problemi di circolazione o di linfodrenaggio nella zona del girovita, ed è quindi possibile favorire la perdita di peso realizzando regolari massaggi in questa zona.

Potete usare la tecnica della spazzolatura a secco  oppure ricorrere ad oli o lozioni idratanti.

Per potenziare gli effetti del massaggio, potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone, che aiuta a eliminare i grassi, e di rosmarino, che migliora la circolazione.

Sono molto efficaci i cataplasmi all’argilla, che potete applicare per qualche momento durante la giornata oppure la sera.

massaggio-girovita

5. Regolare gli ormoni

Durante la menopausa, è normale che le donne soffrano un aumento di grasso nella zona addominale. Nonostante ciò, ne soffrono anche molte ragazze di tutte le età, anche se seguono una dieta sana e fanno regolare esercizio fisico.

Esistono alcuni integratori naturali che possono aiutarvi a regolare gli ormoni:

  • La radice di maca.
  • L’agnocasto.
  • L’olio di lino.
  • Il finocchio.
  • Lo yam o igname.
  • La salvia.
Guarda anche