Cosa fare per tenere sotto controllo il colesterolo

· 4 maggio 2014
Per tenere sotto controllo il colesterolo alto, è indispensabile seguire una dieta equilibrata, evitare alcune abitudini nocive e incrementare l'attività fisica.

Secondo studi condotti di recente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in tutto il mondo ci sono migliaia di persone che presentano il colesterolo a livelli molto elevati e che non seguono il trattamento adeguato. 

L’aspetto più grave messo in evidenza da questa ricerca è che molte persone affette da questo male non sanno che è necessaria un trattamento per poter equilibrare i livelli di colesterolo. Per questo motivo, oggi vi diamo alcuni importanti e semplici consigli da tenere in considerazione nel caso in cui questo problema vi riguardi.

Come si può ridurre il colesterolo alto?

Se tramite degli esami di controllo o di routine il vostro medico scopre che presentate elevati livelli di colesterolo nel sangue, non vi resterà altro rimedio che imparare a controllarlo. Il medico è la figura più indicata per darvi le informazioni e le indicazioni che dovrete seguire affinché non incorriate in nessuna complicanza; soprattutto se soffrite di obesità, di diabete oppure se fumate, fattori che possono peggiorare la situazione. 

Ci sono cinque passi che bisogna seguire per tenere sotto controllo il colesterolo e mantenerne corretti i livelli; questi rappresentano di certo valide scelte che possono essere di grande aiuto, ma non dovete  per nessun motivo smettere di assumere i medicinali che vi sono stati prescritti. Si tratta semplicemente di sane abitudini grazie alle quali ottenere grandi benefici se associate al trattamento medico. In questo modo, potrete tenere sotto controllo i livelli di colesterolo più velocemente e a lungo termine.

Fare esercizio fisico

Ricordate che praticare regolare esercizio fisico, ovvero in modo continuo, tutti i giorni per almeno mezz’ora, è molto utile per il nostro organismo e, tra i numerosi benefici che ne possiamo ricavare, vi è la riduzione degli elevati livelli di colesterolo cattivo e l’aumento di quello buono fino a un 10%.

Non sono necessarie estenuanti giornate di esercizi, come già detto in tanti altri articoli; fare delle passeggiate è un’eccellente alternativa per mantenere il proprio stato di salute in ottime condizioni senza faticare troppo.

Evitare i grassi saturi

Ovunque e a qualsiasi ora, ci troviamo di fronte a cibi che contengono esagerate quantità di grasso. Fino a poco tempo fa si credeva che le uova fossero una sicura fonte dell’aumento del colesterolo, ma la realtà è ben diversa (come spiegato anche in un articolo che potete visualizzare cliccando qui).

Grazie a numerose ricerche scientifiche è stato possibile verificare che la principale fonte di colesterolo si trova nei grassi saturi; per questo motivo bisogna evitare gli alimenti grassi, come fritture, cibi precotti, le salse e tutti gli alimenti altamente nocivi per l’organismo. 

Mangiare la frutta secca

noci

Grazie a numerose ricerche condotte in tutto il mondo, si è giunti alla conclusione che il consumo abituale di tutta la frutta secca in generale riduce considerevolmente i livelli di colesterolo. Tuttavia, bisogna anche considerare che essa è molto calorica, motivo per il quale non bisogna esagerare con il consumo della stessa.

Bisogna mangiare più fibre

La fibra si trova in alcuni cerali come l’orzo e l’avena; questi cereali aiutano ad assorbire il colesterolo agendo come una specie di spugna all’interno del nostro organismo. Inoltre, sono un’ottima fonte di antiossidanti per il cuore

Bisogna evitare l’alcol e il fumo

Il fumo danneggia la salute dei polmoni, ma questo non è l’unico problema causato dal tabacco, esso riduce anche i livelli di colesterolo buono nel sangue. Allo stesso tempo, favorisce l’aumento del colesterolo cattivo molto nocivo per il nostro organismo. Stesso discorso vale per l’alcol, altamente pericoloso per la salute, motivo per il quale dovete evitarne il consumo.

Come potete notare, i rimedi a cui ricorrere per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue non sono difficili da adottare; l’aspetto più importante è che si tratta di sane abitudini positive non solo per combattere questa condizione, ma alla salute in generale.

Grazie a queste sane abitudini, infatti, potrete prevenire molte altre malattie. Ricordate che prevenire è meglio che cercare una cura per mali che avreste potuto facilmente evitare in anticipo.

Guarda anche