Cosa sono le tossine e come agiscono nel corpo?

9 Settembre 2020
Per eliminare le tossine dal corpo è importante seguire un'alimentazione sana e mantenersi ben idratati. Il fegato e i reni sono i nostri principali alleati in questo processo.

Da qualche anno a questa parte i mass media parlano sempre più spesso di tossine, degli sport più adatti per eliminare e delle famose diete detox. Tuttavia, ancora in pochi sanno veramente cosa sono le tossine e perché è consigliabile depurare l’organismo.

Le tossine sono sostanze nocive prodotte dalle cellule, siano esse vegetali, animali o prodotte dai batteri. Nel nostro caso, possono essere prodotte dall’organismo e provenienti dall’esterno.

Un accumulo di tossine danneggia le cellule e i tessuti. Nelle prossime righe spiegheremo più nel dettaglio cosa sono le tossine, cosa le produce e come eliminarle.

Cosa sono le tossine?

Sono sostanze potenzialmente nocive per le cellule e i tessuti. Possono essere piccole molecole, proteine ​​e altri elementi provenienti sia dall’esterno sia dall’interno del corpo.

In primo luogo, è bene sapere che vengono continuamente prodotte dal corpo a seguito dei processi metabolici necessari alla nostra sopravvivenza. Per esempio, il meccanismo attraverso il quale le cellule ottengono energia genera radicali liberi.

I radicali liberi sono molecole instabili considerate tossine, in quanto il loro accumulo può danneggiare le cellule. Oltre a ciò, ne produciamo molte altre ogni volta che mangiamo, respiriamo o consumiamo sostanze quali il tabacco.

Tuttavia, l’organismo è dotato di meccanismi in grado di neutralizzarle o eliminarle. Neutralizzandole, impedisce esse di raggiungere livelli troppo elevati, ovvero la condizione più dannosa per i tessuti.

Gli organi deputati alla neutralizzazione e all’eliminazione delle tossine sono il fegato e i reni. Espelliamo la maggior parte delle tossine attraverso le urine e le feci. Per una corretta depurazione, dunque, tali organi devono funzionare in maniera ottimale.

Per esempio, le patologie renali ed epatiche alterano il processo di disintossicazione e rallentano l’eliminazione dei radicali liberi, favorendo l’invecchiamento.

Il fegato elimina le tossine.
Il fegato svolge un ruolo di primaria importanza nel processo di disintossicazione.

Può interessarvi anche: Tossina botulinica: un veleno letale

Altre fonti di tossine

Come accennato, anche il cibo è un’importante fonte di tossine. Non solo a causa delle reazioni che avvengono all’interno del corpo durante la digestione, ma anche perché queste sostanze spesso provengono dall’alimento stesso.

In tal senso, i cibi ricchi di additivi e grassi contengono percentuali più alte di tossine. Lo stesso accade con gli alimenti fritti o processati ad alte temperature. Allo stesso modo, anche sostanze come il tabacco e l’alcol sono estremamente nocive.

Agenti inquinanti, quali i metalli pesanti presenti in alcuni animali di cui ci cibiamo, sono considerati fonti di avvelenamento. Non bisogna dimenticare che i veleni di alcuni animali, come serpenti e insetti, sono altamente tossici.

Gli alimenti ultra-processati, largamente usati nell’industria alimentare, accelerano il processo di rilascio delle tossine per via dei numerosi passaggi di lavorazione a cui sono sottoposti. Al fine di ridurre al minimo i rischi per la salute, la scelta dei prodotti al supermercato deve sempre essere mirata.

Leggete anche: Fegato pieno di tossine: 7 campanelli d’allarme

Come eliminare le tossine dal corpo?

Alimenti detox per depurare il corpo.
Attualmente non disponiamo di prove sulla reale efficacia delle cosiddette diete detox.

Sebbene le varie diete e formule disintossicanti vengano ampiamente pubblicizzate, non esistono ancora prove scientifiche dei loro benefici. È tuttavia vero che i nostri organi devono trovarsi in condizioni ottimali per depurare il corpo nel giusto modo. In particolare, il fegato e i reni.

A tal proposito, è estremamente importante mantenersi idratati, ovvero bere tra 1,5 e 2 litri d’acqua al giorno. Ciò aiuta i reni a produrre più urina e a purificarsi con maggiore frequenza.

Logicamente, se iniziamo a ridurre la quantità di tossine che ingeriamo dall’esterno, non possiamo che trarne giovamento. Possiamo iniziare a eliminare alcol, tabacco e alimenti processati e ad alto contenuto di grassi. L’ideale è consumare il più possibile frutta e verdura.

Non solo le diete sono utili per disintossicarsi

È consigliabile seguire uno stile di vita attivo, che preveda attività fisica a intensità moderata più volte alla settimana. Attraverso lo sport possiamo eliminare le scorie, oltre ad abbassare i livelli di stress, che in ogni caso risultano correlati.

Non bisogna dimenticare che le tossine sono sostanze dannose per i tessuti. Ma prima di iniziare qualsiasi dieta o di assumere prodotti detox, è importante informarsi e consultare un professionista.

  • Rodríguez Perón, José Miguel, José Rogelio Menéndez López, and Yoel Trujillo López. “Radicales libres en la biomedicina y estrés oxidativo.” Revista cubana de medicina militar 30.1 (2001): 15-20.
  • Sánchez-Valle, Vicente, and Nahum Méndez-Sánchez. “Estrés oxidativo, antioxidantes y enfermedad.” Médica Sur 20.3 (2018): 161-168.
  • Saavedra, Octavio Maldonado, et al. “Radicales libres y su papel en las enfermedades crónico-degenerativas.” (2010).
  • Cogollos Ortega, Marcos. “Antinutrientes en las dietas detox.” (2019).