Come depurare polmoni e bronchi

· 22 giugno 2016
Oltre ad entrare in contatto con la natura appena possibile e fuggire, quindi, dagli ambienti inquinati, è molto importante anche imparare a respirare in modo consapevole sfruttando appieno la capacità polmonare

Sentiamo parlare tutto l’anno della necessità di fare, di tanto in tanto, una cura depurativa del fegato, dei reni, della pelle o dell’intestino. Perché non depurare anche polmoni e bronchi? Questi organi risentono ogni giorno delle conseguenze dell’inquinamento dell’esterno e delle tossine accumulatesi all’interno del corpo.

In questo articolo vi spiegheremo come pulire i polmoni ed i bronchi per migliorare il sistema respiratorio e, in generale, la salute dell’organismo.

Cos’è una depurazione dei polmoni e dei bronchi?

Una depurazione dei polmoni e dei bronchi è diversa da quella che riguarda gli altri organi del corpo, perché richiede cambiamenti importanti e gli effetti sono un po’ più lenti.

Per questo motivo, invece di realizzarla per 15 giorni o per un mese, bisogna introdurre i cambiamenti nello stile di vita in maniera graduale e in base alle proprie possibilità.

Secondo la medicina tradizionale cinese, le condizioni dei polmoni si riflettono sulla pelle. Quest’organo svolge il massimo lavoro di rigenerazione dalle 3:00 alle 5:00 del mattino e risente molto della tristezza.

A seguire vi daremo alcuni consigli per depurare in modo corretto i vostri polmoni e bronchi in maniera naturale.

Vi consigliamo di leggere anche: Come combattere la tristezza in modo naturale

Come depurare polmoni e bronchi

Muovetevi e sudate!

Attività-fisica polmoni e bronchi

Lo sport non può assolutamente mancare in nessuna cura depurativa. Tuttavia, in questo caso particolare, è fondamentale praticare attività fisica di media intensità due o tre volte alla settimana.

Non c’è bisogno che la sessione di allenamento duri a lungo. Sono sufficienti 20 o 30 minuti se si riesce ad attivare la sudorazione in questo periodo di tempo.

Se di solito non sudate con facilità, potete abituarvi ad assumere zenzero ogni giorno per potenziare la sudorazione. Potete farlo preparando degli infusi, delle bevande o frullati oppure utilizzarlo come condimento.

Contatto con la natura

Le persone che vivono in ambienti naturali hanno un grande vantaggio rispetto a chi, invece, vive in città, infatti l’inquinamento dell’aria urbana danneggia profondamente la salute dei polmoni.

Ad ogni modo, tutte le volte che vi sia possibile, dovete cercare di scappare verso luoghi isolati, incontaminati, in montagna o al mare, in modo da respirare un’aria più pulita.

In questi ambienti naturali potete anche fare attività fisica per potenziare il lavoro dei polmoni.

Peperoncino di Cayenna contro il muco

Peperoncino-di-Cayenna polmoni e bronchi

Il peperoncino di Cayenna è una spezia piccante che vanta numerose proprietà benefiche per la salute, tra le quali ricordiamo le capacità di migliorare la circolazione, aumentare la temperatura corporea ed eliminare il muco.

Per questo motivo, il peperoncino è un ottimo alleato nella depurazione di pomoni e bronchi.

Iniziate ad assumerlo in piccole quantità: basta un pizzico di peperoncino per condire i vostri pasti quotidiani. Con il passare dei giorni, potete aumentare leggermente la dose.

Molte persone noteranno che sarà il corpo stesso a chiederlo, soprattutto nei luoghi in cui le temperature sono estreme, sia calde sia fredde.

Pothos in casa

Pothos polmoni e bronchi

Anche se vivete in città, potete comunque apportare piccoli cambiamenti per respirare il più possibile un’aria pulita.

Un semplice consiglio consiste nel mettere in casa vostra delle piante da interni che siano in grado di depurare l’aria dalle sostanze tossiche, come il Pothos.

Potete anche sistemare le piante nelle stanze da letto, senza conseguenze negative. Al contrario, il Pothos eliminerà le particelle di formaldeide, xilene e benzene che si accumulano nelle stanze e che, se respirate, possono provocare malessere.

Il Pothos non ha bisogno di grandi cure. Tenete conto, però, che è tossico per gli animali.

Vi consigliamo di leggere anche: 5 piante da mettere in camera da letto per conciliare il sonno

Imparate a respirare

Sembra una cosa ovvia, ma dovete imparare a respirare. Se abitate in luoghi inquinati, significa che respirate utilizzando solo una parte della vostra capacità polmonare, quindi i vostri polmoni hanno una funzione molto limitata che finirà per atrofizzarsi.

Per questo motivo, una soluzione per depurare tutto l’apparato respiratorio consiste nell’imparare a respirare o meglio acquisire la consapevolezza di quest’azione vitale che la maggior parte di noi dimentica di fare.

Di solito in certi momenti abbiamo la necessità di respirare profondamente. In generale, lo facciamo con molta discrezione.

Ci sono diverse situazioni, inoltre, che possono causare ansia, paura o altre sensazioni che limitano la nostra respirazione. Per questo motivo, di tanto in tanto, ci vediamo obbligati a fare un respiro profondo.

Dedicate qualche minuto ogni giorno, magari prima di andare a letto, a respirare in maniera tranquilla e profonda. Noterete subito la differenza.

Guarda anche