Depurate il fegato con 4 frullati vegetali

Depurare il fegato è un gesto che dovremmo fare di tanto in tanto, per mantenerlo in salute e per stare bene
Depurate il fegato con 4 frullati vegetali

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2022

Il fegato è uno degli organi che hanno l’importante funzione di filtrare le tossine presenti nel sangue e successivamente di smaltirle.

Tra le altre cose, partecipa al processo di digestione dei grassi, alle attività metaboliche e ad altre funzioni essenziali per la nostra salute.

Il buon funzionamento del fegato ci consente, quindi, di disintossicare l’organismo; al contrario, se è in difficoltà o si ammala, questa funzione viene ostacolata. Di conseguenza, gli scarti e le tossine cominciano a concentrarsi nei suoi tessuti, aumenta il rischio di ammalarci e si abbassa la qualità della vita.

Da questo si capisce quanto sia importante occuparci della sua depurazione, migliorando le abitudini di vita e “dandogli una spinta” con i nutrienti di cui ha bisogno.

In questo articolo vi consigliamo 4 frullati a base di frutta e ortaggi che agiscono da disintossicanti epatici.

Provateli!

1. Frullato di uva e limone

Succo d'uva

Questo frullato all’uva e limone ci permette di fare un pieno di antiossidanti, come il resveratrolo, in grado di proteggere i tessuti del fegato dall’azione delle tossine.

Ha proprietà depurative e diuretiche: oltre a migliorare il funzionamento del fegato, stimola i reni e l’intestino.

Ingredienti

  • ½ tazza d’uva (60 g)
  • Il succo di 1 limone
  • 2 tazze di acqua (500 ml)

Preparazione

  • Frullate l’uva con il succo di limone e le tazze d’acqua, fino ad ottenere una bevanda omogenea.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di questo frullato la mattina a digiuno e un altro nel pomeriggio.
  • Consumatelo tutti i giorni, per almeno due settimane.

2. Frullato al sedano, limone e prezzemolo

Gli ortaggi che compongono questo frullato verde contribuiscono a stimolare le funzioni epatiche, oltre a rafforzare il sistema immunitario.

Ingredienti

  • 3 gambi di sedano
  • Il succo di un limone
  • 4 rametti di prezzemolo
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Lavate il sedano e il prezzemolo e versateli nel frullatore insieme all’acqua e al succo di limone.
  • Frullate per un paio di minuti, fino a quando otterrete una bevanda omogenea.

Modalità di consumo

  • Bevete questo frullato a digiuno, per 2 o 3 settimane consecutive.

3. Frullato di mirtilli, barbabietola e limone

Succo di barbabietola per depurare il fegato

Questo delizioso frullato è ricco di antiossidanti, fibre e sali minerali essenziali che aiutano a purificare il fegato e il sangue.

Contiene poche calorie e, grazie al suo leggero effetto alcalinizzante, abbassa l’acidità e previene il deterioramento precoce dei tessuti.

Ingredienti

  • ½ tazza di mirtilli (75 g)
  • 1 piccola barbabietola
  • Il succo di un limone
  • 2 tazze di acqua (500 ml)

Preparazione

  • Lavate i mirtilli, pelate la barbabietola e spremete il limone.
  • Versate tutti gli ingredienti nel frullatore, insieme alle due tazze d’acqua.
  • Una volta ottenuto un frullato omogeneo, aggiungete un cubetto di ghiaccio a piacere e bevete.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di frullato la mattina a digiuno e un altro nel pomeriggio.
  • Consumatelo almeno tre volte alla settimana, per un mese.

4. Frullato al mango, banana e lattuga

Frullato al mango e banana

Con la sua squisita combinazione di ingredienti, questo frullato dolce vi piacerà certamente.

Contiene antiossidanti, fibre e altri nutrienti fondamentali per la disintossicazione del fegato.

Ingredienti

  • 1 mango maturo
  • 2 banane
  • 5 foglie di lattuga
  • 3 tazze di acqua (750 ml)

Preparazione

  • Pelate il mango e le banane, tagliatele in pezzi per facilitare la frullatura.
  • Mettete tutto nel frullatore insieme alle foglie di lattuga e le tazze d’acqua.
  • Una volta ottenuto un frullato cremoso, bevetelo.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di frullato la mattina a digiuno, uno nel pomeriggio e un altro prima di cenare.
  • Continuate tutti i giorni, per una settimana.

Qualche consiglio in più

  • Anche se questi frullati promuovono la pulizia del fegato, è essenziale affiancarli ad una dieta sana, povera di grassi, di sodio e di zuccheri.
  • Ricordate di aumentare il consumo di acqua: tra i 6 e 8 bicchieri al giorno.
  • Evitate i cibi pronti, gli alcolici e tutte le preparazioni industriali.
  • Programmate un piano di depurazione ogni 2 o 3 mesi per assicurarvi il buon funzionamento del fegato.

Sentite pesantezza addominale? Soffrite di allergie cutanee? Se avvertite uno di questi sintomi o se avete altri motivi per sospettare una scarsa funzionalità epatica, preparate uno di questi frullati e aiutate il fegato a depurarsi in modo naturale.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Potrebbe interessarti ...
Fegato intossicato: i sintomi per riconoscerlo
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Fegato intossicato: i sintomi per riconoscerlo

È un grande filtro che separa i principi nutritivi dalle tossine. In alcuni casi ciò non avviene in modo corretto e si parla di fegato intossicato.



  • Kalra A, Yetiskul E, Wehrle CJ, et al. Physiology, Liver. [Updated 2022 May 8]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK535438/
  • Woreta, T. (n.d.). Detoxing Your Liver: Fact Versus Fiction. Available from: https://www.hopkinsmedicine.org/health/wellness-and-prevention/detoxing-your-liver-fact-versus-fiction
  • Klein AV, Kiat H. Detox diets for toxin elimination and weight management: a critical review of the evidence. J Hum Nutr Diet. 2015 Dec;28(6):675-86. doi: 10.1111/jhn.12286. Epub 2014 Dec 18. PMID: 25522674.
  • Valko M, Morris H, Cronin MT. Metals, toxicity and oxidative stress. Curr Med Chem. 2005;12(10):1161-208. doi: 10.2174/0929867053764635. PMID: 15892631.
  • Mollahosseini M, Daneshzad E, Rahimi MH, Yekaninejad MS, Maghbooli Z, Mirzaei K. The Association between Fruit and Vegetable Intake and Liver Enzymes (Aspartate and Alanine Transaminases) in Tehran, Iran. Ethiop J Health Sci. 2017 Jul;27(4):401-410. doi: 10.4314/ejhs.v27i4.11. PMID: 29217942; PMCID: PMC5615029.
  • Zhou T, Zhang YJ, Xu DP, Wang F, Zhou Y, Zheng J, Li Y, Zhang JJ, Li HB. Protective Effects of Lemon Juice on Alcohol-Induced Liver Injury in Mice. Biomed Res Int. 2017;2017:7463571. doi: 10.1155/2017/7463571. Epub 2017 Apr 16. PMID: 28567423; PMCID: PMC5439254.
  • Buchner I, Medeiros N, Lacerda Ddos S, Normann CA, Gemelli T, Rigon P, Wannmacher CM, Henriques JA, Dani C, Funchal C. Hepatoprotective and Antioxidant Potential of Organic and Conventional Grape Juices in Rats Fed a High-Fat Diet. Antioxidants (Basel). 2014 Apr 30;3(2):323-38. doi: 10.3390/antiox3020323. PMID: 26784874; PMCID: PMC4665483.
  • Kooti W, Daraei N. A Review of the Antioxidant Activity of Celery ( Apium graveolens L). J Evid Based Complementary Altern Med. 2017 Oct;22(4):1029-1034. doi: 10.1177/2156587217717415. Epub 2017 Jul 13. PMID: 28701046; PMCID: PMC5871295.
  • Wang Y, Cheng M, Zhang B, Nie F, Jiang H. Dietary supplementation of blueberry juice enhances hepatic expression of metallothionein and attenuates liver fibrosis in rats. PLoS One. 2013;8(3):e58659. doi: 10.1371/journal.pone.0058659. Epub 2013 Mar 12. PMID: 23554912; PMCID: PMC3595269.
  • Al-Harbi LN, Alshammari GM, Al-Dossari AM, Subash-Babu P, Binobead MA, Alhussain MH, AlSedairy SA, Al-Nouri DM, Shamlan G. Beta vulgaris L. (Beetroot) Methanolic Extract Prevents Hepatic Steatosis and Liver Damage in T2DM Rats by Hypoglycemic, Insulin-Sensitizing, Antioxidant Effects, and Upregulation of PPARα. Biology (Basel). 2021 Dec 9;10(12):1306. doi: 10.3390/biology10121306. PMID: 34943221; PMCID: PMC8698622.
  • Pickett-Blakely O, Young K, Carr RM. Micronutrients in Nonalcoholic Fatty Liver Disease Pathogenesis. Cell Mol Gastroenterol Hepatol. 2018 Aug 23;6(4):451-462. doi: 10.1016/j.jcmgh.2018.07.004. PMID: 30294653; PMCID: PMC6170520.
  • Kozeniecki M, Ludke R, Kerner J, Patterson B. Micronutrients in Liver Disease: Roles, Risk Factors for Deficiency, and Recommendations for Supplementation. Nutr Clin Pract. 2020 Feb;35(1):50-62. doi: 10.1002/ncp.10451. Epub 2019 Dec 16. PMID: 31840874.