Depurate il fegato con 4 frullati vegetali

Depurare il fegato è un gesto che dovremmo fare di tanto in tanto, per mantenerlo in salute e per stare bene

Il fegato è uno degli organi che hanno l’importante funzione di filtrare le tossine presenti nel sangue e successivamente di smaltirle.

Tra le altre cose, partecipa al processo di digestione dei grassi, alle attività metaboliche e ad altre funzioni essenziali per la nostra salute.

Il buon funzionamento del fegato ci consente, quindi, di disintossicare l’organismo; al contrario, se è in difficoltà o si ammala, questa funzione viene ostacolata. Di conseguenza, gli scarti e le tossine cominciano a concentrarsi nei suoi tessuti, aumenta il rischio di ammalarci e si abbassa la qualità della vita.

Da questo si capisce quanto sia importante occuparci della sua depurazione, migliorando le abitudini di vita e “dandogli una spinta” con i nutrienti di cui ha bisogno.

In questo articolo vi consigliamo 4 frullati a base di frutta e ortaggi che agiscono da disintossicanti epatici.

Provateli!

1. Frullato di uva e limone

Succo d'uva

Questo frullato all’uva e limone ci permette di fare un pieno di antiossidanti, come il resveratrolo, in grado di proteggere i tessuti del fegato dall’azione delle tossine.

Ha proprietà depurative e diuretiche: oltre a migliorare il funzionamento del fegato, stimola i reni e l’intestino.

Ingredienti

  • ½ tazza d’uva (60 g)
  • Il succo di 1 limone
  • 2 tazze di acqua (500 ml)

Preparazione

  • Frullate l’uva con il succo di limone e le tazze d’acqua, fino ad ottenere una bevanda omogenea.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di questo frullato la mattina a digiuno e un altro nel pomeriggio.
  • Consumatelo tutti i giorni, per almeno due settimane.

Leggete anche: 5 buoni motivi per inserire l’uva rossa nella nostra dieta

2. Frullato al sedano, limone e prezzemolo

Gli ortaggi che compongono questo frullato verde contribuiscono a stimolare le funzioni epatiche, oltre a rafforzare il sistema immunitario.

Ingredienti

  • 3 gambi di sedano
  • Il succo di un limone
  • 4 rametti di prezzemolo
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Lavate il sedano e il prezzemolo e versateli nel frullatore insieme all’acqua e al succo di limone.
  • Frullate per un paio di minuti, fino a quando otterrete una bevanda omogenea.

Modalità di consumo

  • Bevete questo frullato a digiuno, per 2 o 3 settimane consecutive.

3. Frullato di mirtilli, barbabietola e limone

Succo di barbabietola per depurare il fegato

Questo delizioso frullato è ricco di antiossidanti, fibre e sali minerali essenziali che aiutano a purificare il fegato e il sangue.

Contiene poche calorie e, grazie al suo leggero effetto alcalinizzante, abbassa l’acidità e previene il deterioramento precoce dei tessuti.

Ingredienti

  • ½ tazza di mirtilli (75 g)
  • 1 piccola barbabietola
  • Il succo di un limone
  • 2 tazze di acqua (500 ml)

Preparazione

  • Lavate i mirtilli, pelate la barbabietola e spremete il limone.
  • Versate tutti gli ingredienti nel frullatore, insieme alle due tazze d’acqua.
  • Una volta ottenuto un frullato omogeneo, aggiungete un cubetto di ghiaccio a piacere e bevete.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di frullato la mattina a digiuno e un altro nel pomeriggio.
  • Consumatelo almeno tre volte alla settimana, per un mese.

Leggete anche: Come coltivare i mirtilli in casa

4. Frullato al mango, banana e lattuga

Frullato al mango e banana

Con la sua squisita combinazione di ingredienti, questo frullato dolce vi piacerà certamente.

Contiene antiossidanti, fibre e altri nutrienti fondamentali per la disintossicazione del fegato.

Ingredienti

  • 1 mango maturo
  • 2 banane
  • 5 foglie di lattuga
  • 3 tazze di acqua (750 ml)

Preparazione

  • Pelate il mango e le banane, tagliatele in pezzi per facilitare la frullatura.
  • Mettete tutto nel frullatore insieme alle foglie di lattuga e le tazze d’acqua.
  • Una volta ottenuto un frullato cremoso, bevetelo.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di frullato la mattina a digiuno, uno nel pomeriggio e un altro prima di cenare.
  • Continuate tutti i giorni, per una settimana.

Qualche consiglio in più

  • Anche se questi frullati promuovono la pulizia del fegato, è essenziale affiancarli ad una dieta sana, povera di grassi, di sodio e di zuccheri.
  • Ricordate di aumentare il consumo di acqua: tra i 6 e 8 bicchieri al giorno.
  • Evitate i cibi pronti, gli alcolici e tutte le preparazioni industriali.
  • Programmate un piano di depurazione ogni 2 o 3 mesi per assicurarvi il buon funzionamento del fegato.

Sentite pesantezza addominale? Soffrite di allergie cutanee? Se avvertite uno di questi sintomi o se avete altri motivi per sospettare una scarsa funzionalità epatica, preparate uno di questi frullati e aiutate il fegato a depurarsi in modo naturale.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche