Dieta depurativa a base di papaya e ananas

Sia l'ananas che la papaya sono frutti tropicali che, oltre a possedere un buon sapore e un aroma squisito, contengono grandi quantità di fibre e acqua, che favoriscono il transito intestinale.
Dieta depurativa a base di papaya e ananas

Ultimo aggiornamento: 18 gennaio, 2021

La dieta depurativa a base di papaya e ananas è una proposta alimentare che ha lo scopo di migliorare la salute. Specificamente, ottiene questo risultato aiutando a migliorare il transito intestinale e migliorando l’eliminazione dei liquidi ritenuti.

La papaya e l’ananas sono frutti che, oltre a contenere acqua e fibre, presentano vari nutrienti che sostengono la salute dell’intero organismo e favoriscono i processi già citati.

Nelle righe che seguono vi parleremo più diffusamente di questa dieta, dei suoi due ingredienti principali e degli altri aspetti di cui è bene tenere conto.

Perché una dieta depurativa?

Quando si desidera migliorare l’alimentazione per riuscire a ottenere diversi benefici per la salute, ma non si sa da dove iniziare, c’è chi si rivolge alle diete depurative.

Nella maggior parte dei casi, le diete depurative sono costituite da cibi che aiutano a dinsinfiammare l’addome ed eliminare dall’organismo liquidi ritenuti e rifiuti, contribuendo così alla perdita di parte del volume.

Non si tratta di programmi di alimentazione permanenti, ma temporanei (o, meglio, di breve durata), ma possono aiutare le persone a orientarsi meglio, quando compiono i primi passi, per migliorare le proprie abitudini alimentari.

Prima di iniziare a seguire qualunque dieta, è consigliabile rivolgersi a un medico o, in sua assenza, a un nutrizionista, dal momento che questi professionisti possono indicarci con maggiore precisione che cosa è più adatto per ogni singolo individuo (e per il suo organismo), in base alle sue necessità specifiche.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Diete salutari alternative a quella mediterranea

Dieta depurativa a base di papaya e ananas

Persona pela ananas.

Nessuna dieta depurativa dovrebbe durare più di 3 giorni, perché sono molto restrittive e possono mettere in pericolo la nostra salute.

Per quanto riguarda la dieta depurativa che ha per protagonisti la papaya e l’ananas, si dice che sia consigliabile seguirla al massimo per un paio di giorni.

Si ritiene che, durante il periodo in cui viene adottata, sia consigliabile ridurre il consumo di carne rossa, farine raffinate, grassi saturi, cibo spazzatura e bevande e alimenti di produzione industriale.

In che cosa consiste, esattamente, questa dieta? Si tratta di mangiare cibi sani e leggeri, nei quali venga introdotto il consumo di entrambi questi frutti (al naturale, non sotto forma di succhi né di frullati).

In altre parole, non propone di sostituire un pasto principale con un frullato di ananas e papaya, ma di accompagnare alcuni pasti (o merende) con questi frutti, per promuover la sensazione di sazietà e ridurre così l’ansia di mangiare, che è quella che può condurre facilmente al consumo di cibi poco sani, come il cibo spazzatura, i prodotti da forno e i dolci.

Proprietà dell’ananas

La specialista Anabel Aragón, citata dall’agenzia di stampa EFE, spiega che l’ananas facilita il processo di digestione, poiché contiene acqua e fibre nella sua composizione. Inoltre, fornisce minerali come zinco, magnesio e ferro.

Oltre a fornire vitamine A, B e C, si tratta di una fonte di antiossidanti naturali. È anche diuretica e, grazie al suo contenuto di fibre regolatrici e di pectina, aiuta a controllare la stitichezza.

Aragón ha spiegato che queste proprietà agevolano l’assorbimento degli zuccheri, consentendo di mantenere il controllo della glicemia e di prevenire le malattie cardiovascolari e il diabete. In questo senso, potrebbe contribuire al processo della perdita di peso.

Secondo alcuni dati forniti dalla Fundación Española de la Nutrición (FEN), l’ananas è una fonte di iodio, vitamina C, acidi organici e bromelina.

Proprietà della papaya

Ragazza tiene in mano papaya.

La papaya è un frutto tropicale ben noto grazie al suo contenuto di papaina, un enzima che contribuisce ai processi digestivi. Secondo quanto spiegano José Manuel Ávila e  Patricia Estalrich per la FEN:

“Il consumo di papaina agevola la digestione, calma il dolore e l’infiammazione dello stomaco, la diarrea e la stitichezza ed elimina i parassiti che si insediano nell’intestino”.

Inoltre, per quanto riguarda questo frutto, Anabel Aragón ha spiegato che la papaya è composta per il 90% da acqua. Tra le vitamine che fornisce ci sono la A, la B, la C e la D.

Ha assicurato che il suo contenuto di vitamina C è così alto che 100 grammi di papaya sono sufficienti per soddisfare il fabbisogno giornaliero di questo elemento da parte del nostro corpo. Inoltre, segnala che è ricca di minerali come il potassio, il calcio e il magnesio.

Grazie al suo contenuto di papaina, un enzima che contribuisce al processo della digestione, è anche digestiva.

Questi frutti contribuiscono a tenere sotto controllo l’ansia di mangiare

L’ananas e la papaya sono alimenti che aiutano a saziare l’appetito, perché contengono fibre dietetiche. D’altra parte, presentano un basso contenuto di calorie, motivo per cui sono alleati perfetti per “ingannare” lo stomaco, quando brontola per la richiesta di cibo. Di conseguenza, contribuiscono alla perdita di peso.

Per tenere cotto controllo l’ansia da cibo, si consiglia di consumare 3 porzioni di questi frutti durante il giorno, durante uno dei pasti principali o una merenda.

Vi consigliamo di leggere anche: Il ruolo della frutta nelle diete dimagranti

Altri modi in cui è possibile consumarli

In una dieta depurativa, di sono diversi modi nei quali è possibile consumare l’ananas e la papaya. Ecco alcune opzioni che potreste provare.

Come spiedini

Serviteli come uno spuntino. Tagliateli a pezzi e infilzateli con uno stecchino: il piatto è pronto. Potete mangiarli a merenda oppure dopo un pasto principale.

In insalate

 

Dieta depurativa: insalata mista.

Date un tocco diverso alle vostre insalate. Aggiungete dei piccoli pezzi alle vostre combinazioni di ortaggi e verdure, e condite con aceto.

Come in ogni dieta depurativa, la creatività è fondamentale per contrastare il suo carattere restrittivo. Le proprietà naturali e curative di questi frutti sono evidenti, quindi non perdete l’opportunità di adottare uno stile di vita più sano.



  • El-Shazly, S.A., Ahmed, M.M., AL-Harbi, M.S. et al. Food Sci Biotechnol “Physilogical and molecular study on the anti-obesity effects of pineapple (Ananas comosus) juice in male Wistar rat” (2018) 27: 1429. https://doi.org/10.1007/s10068-018-0378-1
  • Gutiérrez Zavala Ángel, Ledesma Rivero Luis, García García Isabel, Grajales Castillejos Octavio. Capacidad antioxidante total en alimentos convencionales y regionales de Chiapas, México. Rev Cubana Salud Pública  [Internet]. 2007  Mar [citado  2018  Oct  27] ;  33( 1 ). Disponible en: http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&;pid=S0864-34662007000100008&lng=es.
  • Lim, Y. Y., Lim, T. T., & Tee, J. J. (2007). Antioxidant properties of several tropical fruits: A comparative study. Food Chemistry103(3), 1003–1008. https://doi.org/10.1016/j.foodchem.2006.08.038