Come disintossicare il corpo e mantenerlo pulito

1 maggio 2018
Problemi di salute ricorrenti possono indicare che il nostro corpo ha bisogno di essere disintossicato

Il corpo è intelligente e quando ha bisogno di qualcosa, lo chiede. Se è carente di una certa sostanza nutritiva o se ha bisogno di pulizia, ce lo fa sapere.

Mal di testa improvvisi, stitichezza, stanchezza e altri sintomi insoliti non dovrebbero essere ignorati: probabilmente è il nostro corpo che ci chiede a gran voce di essere disintossicato.

In generale, sarebbe utile realizzare un ciclo di disintossicazione ogni 2 o 3 mesi, per consentire al nostro corpo di ripulirsi dalle tossine accumulate; non fa male, tuttavia, mantenerci costantemente depurati. Oggi vi indichiamo come farlo nel modo più naturale e sano.

Quando è ora di disintossicare il corpo?

Donna-con-stitichezza

Come abbiamo anticipato, è veramente importante prendere in considerazione i piccoli disturbi che si presentano all’improvviso e con quale frequenza. A maggior ragione se sono ricorrenti, è bene valutare l’idea di disintossicare l’organismo.

Depurate il vostro corpo se avvertite sintomi quali:

  • Stitichezza: la stitichezza cronica è sintomo di mancanza di armonia nel sistema digestivo. Aumentate il consumo di fibre, fate cambiamenti nella dieta e se non notate alcun miglioramento, sarà il caso di ricorrere a succhi naturali disintossicanti.
  • Affaticamento: l’eccesso di tossine nel colon e nello stomaco possono essere il motivo della vostra stanchezza o debolezza mattutina. Una cura detox di questi organi, compreso il fegato, vi aiuterà a sentirvi più leggeri.
  • Insonnia: la melatonina ci indica quando arriva l’ora di andare a dormire. Un eccesso di tossine, tuttavia, porta a un calo di questa sostanza e questo si traduce in difficoltà ad addormentarsi o risvegli improvvisi.
  • Mal di testa: le cefalee sono spie di qualcosa che non va nel nostro corpo; se sono frequenti è bene considerare un ciclo di disintossicazione.

Come mantiene il corpo disintossicato?

Il modo più efficace per disintossicare il nostro organismo è consumare alimenti che aiutino a rimuovere le tossine. Una dieta bilanciata che contenga i seguenti ingredienti è il modo ideale per pulire il corpo.

  • Mirtilli rossi: sono una fonte ricca di antiossidanti. Aiutano a disinfiammare e sono efficaci contro le infezioni urinarie come la cistite.
  • Limone: grazie al suo alto contenuto di vitamina C è ideale per purificare il fegato ed eliminare le tossine in tutto il corpo.
  • Barbabietola: ottima per pulire e purificare il sangue.

Un buon modo per consumare questi alimenti è attraverso il succo, i frullati o i centrifugati; potete berli 2 o 3 volte alla settimana: vi aiuteranno a mantenere il corpo libero dalle tossine.

Leggete anche: Scoprite i benefici del frullato di barbabietola, cocco e zenzero

1. Frullato di agrumi

Agrumi vari

Grazie all’alta concentrazione di vitamine A, B, C e sali minerali, come il potassio e il calcio, gli agrumi sono ideali per prevenire la ritenzione idrica. La chiave per un buon risultato depurativo è consumare questo frullato per un mese di seguito.

Ingredienti: 

  • 1 limone
  • 3 arance
  • 1 manciata di spinaci
  • ½ tazza  di papaia (80 g)

Preparazione:

Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e frullate fino a quando non saranno omogenei; se preferite, potete filtrarne il succo con un colino.

2. Frullato per disintossicare l’intestino

Un intestino libero dalle tossine è molto importante per la salute del corpo in generale; questo succo è l’ideale per pulirlo e per combattere la stitichezza.

Ingredienti: 

  • 1 pera
  • 1 mela rossa
  • ¼ di tazza  di finocchio (60 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione:

Togliete la buccia (se lo desiderate) alla mela e alla pera. Tagliatele a pezzetti e frullatele con il finocchio e l’acqua. Consumate questo frullato ogni mattina, a colazione o a metà mattinata.

Volete saperne di più? Leggete: Le tre regole d’oro per un intestino sano

3. Frullato contro il mal di testa

Frullato d'ananas

L’ananas è un eccellente diuretico oltre che una grande fonte di fibre. Queste caratteristiche lo rendono adatto a prevenire le emicranie e il mal di testa.

Ingredienti: 

  • 3 fette di ananas
  • 1 cucchiaio di quinoa (15 g)
  • 1 tazza  di acqua (250 ml)

Preparazione:

Lasciate la quinoa in ammollo nell’acqua per tutta la notte. Al mattino versate tutto nel frullatore, insieme alle fette di ananas. Potete filtrare la bevanda, se desiderate una consistenza più liquida.

Guarda anche