Come disintossicare il pancreas in modo naturale

· 16 settembre 2015
L’echinacea fa bene sia per la salute del pancreas che della milza, poiché stimola la produzione della bile. Bisogna evitarla in caso di diabete, perché ha effetti negativi sulla produzione di insulina.

Il pancreas è un organo che spesso viene trascurato, a meno che non faccia male o che si provi fastidio. Tuttavia, bisogna sapere che esso svolge una funzione molto importante per l’organismo dato che “filtra” gli scarti che si producono ogni giorno.

Se accumula troppe tossine, il pancreas non funziona come dovrebbe. Per questo motivo, è bene pulirlo di tanto in tanto. Scoprirete come riuscirci in questo articolo.

Che cosa bisogna sapere sul pancreas?

Si potrebbe dire che il pancreas sia uno degli organi dimenticati, insieme ad altri come la milza o l’appendice.

Ci si ricorda della loro esistenza solo quando si presenta un problema, ma conviene sapere che ciascuno di loro svolge una funzione specifica.

Leggete anche: Appendicite nei bambini: quali sono i sintomi?

Nel caso del pancreas, situato nella cavità addominale, svolge le seguenti attività:

  • Produrre ormoni
  • Contribuire alla digestione degli alimenti
  • Regolare i livelli di zucchero nel sangue.

Se il pancreas è malato, tutto il metabolismo viene influenzato. Non trattando i problemi pancreatici per tempo, questi possono diventare cronici.

Alcune delle malattie più frequenti che interessano questo organo sono le seguenti:

  • Pancreatite: può essere acuta o cronica. Si tratta dell’infiammazione del pancreas. Per esempio, può insorgere a causa dell’ingestione continua di alimenti nocivi per la salute, a causa di una gravidanza o dello stress.
  • Tumore al pancreas: è potenzialmente mortale in quanto la diagnosi avviene quando questo si è già propagato in tutto il corpo (metastasi). Trattandolo in tempo il paziente ha maggiori possibilità di sopravvivere.
  • Insufficienza pancreatica: si presenta quando il pancreas non può produrre gli enzimi digestivi o l’insulina in quantità sufficienti. Al giorno d’oggi questa patologia è molto comune per via delle scorrette abitudini alimentari, della dieta poco nutriente, dello stress, della sedentarietà, della mancanza di attività fisica e così via.

Bisogna prestare molta attenzione ai sintomi in questa area del corpo per poter stabilire quale disturbo si soffre. Principalmente si individuano:

  • Dolore addominale
  • Vomito
  • Febbre
  • Perdita di peso senza seguire una dieta
  • Alterazioni dei livelli di glucosio (senza essere diabetici).

Piante per disintossicare il pancreas

Visto che tutti possono soffrire di qualche problema pancreatico, è consigliabile seguire una dieta disintossicante per eliminare tutti i residui che si accumulano nel corpo, non solo in questo organo.

La buona notizia è che esistono piante medicinali utili a raggiungere questo obiettivo.

Vale la pena sottolineare che queste ricette vengono suggerite a mo’ di prevenzione dalle malattie prima elencate; possono essere di aiuto in certi trattamenti, ma non rappresentare delle alternative.

Le migliori piante per depurare il pancreas sono quelle presentate a seguire.

Dente di leone

Infuso di dente di leone

In questo caso si usa la radice. Stimola la produzione della bile e, pertanto, fa bene  alla cistifellea e al fegato.

In più favorisce la salute del pancreas diminuendo la sua mole di lavoro (si potrebbe dire che lo aiuta a svolgere i suoi compiti).

La dose adeguata dipende da persona a persona, dall’età, dal peso e così via.

Leggete anche: L’aglio e le sue incredibili proprietà dimagranti

Aglio

Ovviamente l’aglio doveva essere incluso in questa lista! Possiede numerose proprietà che non smetteremo mai di decantare. Tra le altre, viene usato per:

  • Migliorare la circolazione sanguigna
  • Prevenire e trattare le infezioni
  • Trattare i parassiti intestinali
  • Controllare i livelli di glucosio nel sangue
  • Migliorare il funzionamento del pancreas
  • Curare le ferite.

Iniziate a mangiare più aglio, preferibilmente crudo. Se riuscite, mangiate uno spicchio d’aglio da solo tutte le mattine. Dopo avrete bisogno di una mentina, ma la vostra salute vi ringrazierà!

Radice di genziana (Gentiana lutea)

Si utilizza per i problemi digestivi ed è stato provato che possiede molte proprietà positive per trattare la pancreatite cronica e disintossicare il corpo.

È vermifuga (uccide i vermi intestinali) e aiuta a rafforzare il fegato. Stimola anche l’appetito ed è molto nutritiva. Potete preparare un tè con:

  • 1 cucchiaio di radice di genziana (15 gr)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Mettete a scaldare entrambi gli ingredienti e, quando raggiungono il punto di ebollizione, lasciate riposare per cinque minuti. Filtrate e bevete. Potete berne fino a due tazze al giorno.

Cannella

Cannella

Usata in numerosi dolci e infusi, questa spezia favorisce la digestione e migliora la salute del pancreas.

È una grande alleata dei diabetici perché serve anche a ridurre i livelli di glucosio nel sangue. Potete spolverizzarne un po’ sul caffè, su una torta o su frutta cotta al forno.

Echinacea

Questa pianta, conosciuta per le sue proprietà utili a rafforzare il sistema immunitario, stimola la produzione della bile, e pertanto è ottima sia per la salute del pancreas che della milza.

È sconsigliata per persone con diabete di tipo 2 perché ha effetti negativi sulla produzione di insulina. Preparate un tè con:

  • 1 cucchiaio di echinacea (15 g)
  • 1 tazza di acqua bollente (250 g)

Bacche di cedro

Queste provengono da un albero presente negli Stati Uniti, e vengono utilizzate per le loro proprietà depurative, visto che migliorano la digestione ed eliminano le tossine.

Consigli per prendersi cura del pancreas

Bevendo gli infusi prima indicati, il pancreas può essere depurato, ma è meglio seguire abitudini corrette per evitare che si intossichi di nuovo. Per riuscirci:

  • Evitate gli alimenti troppo conditi o piccanti
  • Riducete l’ingestione di zucchero e farina processati
  • Bevete meno alcolici e caffè
  • Non mangiate troppo abbondante, soprattutto la sera
  • Includete sapori amari e acidi nella vostra dieta per stimolare la produzione di succhi gastrici
  • Non mangiate alimenti trattati
  • Mangiate più frutta e verdura crude
  • Praticate attività fisica con regolarità
  • Riducete i livelli di stress, ansia e nervosismo.

Seguendo questi suggerimenti e una buona dieta disintossicante, il pancreas godrà di perfetta salute, e ciò si ripercuoterà positivamente sulla vita di tutti i giorni.

Guarda anche