Diventare mamma dopo i 35 anni

· 4 luglio 2018
La vostra maternità tardiva può essere dovuta al fatto che magari avete voluto realizzare i vostri progetti prima di avere un figlio. Anche se avete più di 35 anni, la vostra gravidanza può essere assolutamente normale. Dovete solo tenere a mente alcune raccomandazioni che ridurranno i rischi.

Se state leggendo è perché magari credete di non poter diventare mamma dopo i 35 anni. Niente di più sbagliato! La maggior parte delle donne che hanno figli a queste età, affrontano una gravidanza assolutamente normale. Scopriamo insieme quali sono le precauzioni aggiuntive da prendere prima di rimanere incinta.

La vostra età e la maturità che vi caratterizzano, avranno una forte influenza sulla crescita e sullo sviluppo del figlio che volete dare alla luce. Oggigiorno molte donne decidono di portare avanti una gravidanza a un’età sempre più avanzata. Anche se l’età biologica ideale per avere figli si aggira intorno ai 25 anni, lo stile di vita moderno della donna ha, negli ultimi anni, ritardato la maternità.

Nonostante rimanere incinta dopo i 35 anni sia più difficile -e presupponga anche un aumento dei rischi al momento del parto- i controlli medici regolari aiutano a portare avanti una gravidanza serena.

Sono molti i vantaggi di diventare mamma dopo i 35 anni. Ad esempio, a quell’età è molto probabile che abbiate raggiunto una stabilità economica che vi spinga a sentirvi pronte a vivere l’esperienza della maternità.

Cosa c’è da sapere per diventare mamma dopo i 35 anni?

Mamma tiene in braccio un neonato

A 35 anni, è probabile che conduciate uno stile di vita più sano e che conosciate meglio il vostro corpo rispetto a prima. Allo stesso tempo, comprendete meglio l’importanza di preparare il vostro corpo a portare dentro di voi una vita per 9 mesi. Per questo motivo, prenderete più seriamente la preparazione fisica e la dieta da seguire durante la gravidanza.

Diversi studi hanno dimostrato che le donne di questa età tollerano meglio i sintomi tipici della gravidanza, come l’acidità gastrica, l’elevata frequenza urinaria e le nausee mattutine.

Dovete sapere tuttavia che dopo i 35 anni, la fertilità si riduce notevolmente, fino a un 50% in meno rispetto a quando avevate 20 anni. La quantità di ovuli non è l’unica cosa che si riduce; possono esserci anche più probabilità che il feto sviluppi delle alterazioni cromosomiche.

Le donne con più di 35 anni hanno maggiore probabilità di sviluppare le seguenti complicanze durante il parto:

  • Necessità di anestesia epidurale
  • Essere sottoposte a un parto indotto
  • Ricevere una diagnosi di sofferenza fetale
  • Uso di forcipe o di ventose per il parto
  • Necessità di parto cesareo.

Fate tesoro dei consigli medici

Le donne che hanno più di 35 anni sono meno fertili, per questo riuscire a concepire può essere abbastanza frustrante. Tuttavia, avete sempre la possibilità di ricorrere alla medicina per rimanere incinte.

Donna incinta sul letto

Essere madre dopo i 35 anni può però portare con sé diverse complicanze durante la gravidanza:

  • Pressione arteriosa alta
  • Avere un parto prematuro
  • Presentare disturbi alla placenta
  • Soffrire di diabete gestazionale
  • Soffrire di calcoli renali e di coliche nefritiche
  • Maggiori possibilità di nascita del bambino senza vita

Inoltre, le donne con più di 35 anni presentano più di frequente problemi cronici di salute rispetto alle donne più giovani. Per questo motivo, se soffrite di qualche malattia cronica o se prendete farmaci per lungo tempo, è indispensabile che vi rivolgiate al vostro medico di fiducia per richiedere consigli o perché vi prescriva farmaci diversi.

Inoltre, le gestanti in età più avanzata tendono a soffrire di complicazioni durante il parto. Se avete più di 35 anni correte meno rischi con un parto cesareo. Ricordate che programmando un parto cesareo, il vostro medico potrà tenere sotto controllo più fattori di rischio che potrebbero colpire voi e il vostro bambino.

Siete ancora giovani per avere un figlio

Chi ha detto che siete vecchie per diventare madri? La maternità è una tappa che dovete godervi. Avere e mettere alla luce un figlio vostro è l’esperienza più gratificante che proverete. Non permettete che gli standard della società limitino la vostra voglia di diventare mamme.

I vostri oltre 30 anni di vita vi hanno reso donne mature e con molta esperienza, capaci di affrontare qualunque sfida, tra cui quella di entrare in maternità. Inoltre, avete ancora l’energia sufficiente per creare e per prendervi cura di un bambino. E’ importante che prima di avere figli, realizziate i vostri obiettivi personali. In questo modo, avrete più tempo da dedicare loro.

Godetevi la vostra futura maternità in salute

Controlli medici in gravidanza

Anche se i rischi che comporta diventare mamma dopo i 35 anni possono spaventare, la prevenzione è il segreto del benessere. Se seguirete i consigli del vostro medico e se vi sottoporrete ai controlli medici previsti, non avrete nulla da temere.

Prima di tutto, è importante che vi sottoponiate a controlli preconcezionali. Questi vi daranno la certezza di essere sane prima di rimanere incinta. Durante questo check-up è importante che parliate con il medico dei seguenti punti:

  • Anamnesi che includa la storia medica della vostra famiglia
  • Anamnesi che includa la storia medica del vostro partner
  • Vaccini che non avete ancora fatto
  • Medicinali che state assumendo
  • Medicinali che assume il vostro partner
  • Problemi di salute di cui soffrite o di cui avete sofferto
  • Problemi di salute di cui soffre o ha sofferto il vostro compagno

Con questi dati alla mano, il vostro medico potrà individuare problemi ereditari di salute che potrebbero colpire il feto e potrà quindi darvi la terapia più adatta per prevenirli. Allo stesso tempo, se state assumendo farmaci per malattie congenite, il vostro medico potrebbe sostituirli con alcuni più sicuri.

L’adozione come alternativa preferita da molte donne

Come dicevamo, a 35 anni non siete fertili come un tempo. Però, se davvero volete diventare madri, potreste considerare la possibilità di adottare un bambino. L’adozione consiste nell’affidare un bambino a una famiglia che vuole accoglierlo.

Il desiderio di essere madre deve essere la vostra motivazione principale al momento dell’adozione. Non lasciatevi trasportare dalla emozioni; l’adozione è una decisione da prendere insieme al vostro partner.

Conclusione

Per quanto l’età più avanzata sia un ostacolo al concepimento, è possibile diventare mamma dopo i 35 anni e mettere al mondo un bambino sano. L’importante è non smettere di sottoporsi a controlli medici ed essere meticolose nel seguire le raccomandazioni del medico.

Ricordate di seguire una dieta sana; evitate lo zucchero raffinato e riducete il consumo di cibi grassi. Piuttosto, incrementate il consumo di frutta, verdura e di alimenti ricchi di fibre.

Per quanto suoni più facile a dirsi che a farsi, evitate lo stress. Praticate uno sport come lo yoga per rilassarvi: l’ansia può essere causa di infertilità femminile. Se non riuscite a rimanere incinta, non buttatevi giù; parlate con il vostro partner della possibilità di considerare metodi alternativi e persino l’adozione.

Guarda anche