Pronte per avere un figlio, come capirlo?

13 Luglio 2020
Molte donne si domandano se sono davvero pronte a diventare mamme. Quali fattori si dovrebbero prendere in considerazione?

Abbiamo parlato con il nostro partner della possibilità di diventare genitori e il dubbio ci attanaglia? Come capire se siamo pronte per avere un figlio? La verità è che la risposta a questa domanda è dentro di sé.

Nonostante ciò, è possibile trovare la risposta a questa domanda! Continuate a leggere per scoprire i segnali che mostrano se si è pronte per avere un figlio. 

Pronte ad avere un figlio… o no?

Come abbiamo già detto, non c’è una scienza esatta che possa assicurarci una risposta. Avere un bambino è una decisione del tutto personale! Tuttavia, alcuni segnali possono aiutare a valutare se si è pronte o meno a intraprendere quest’avventura. Vi va di scoprirli con noi?

1. Desiderio di avere un bambino

La tappa della gravidanza
Il forte desiderio di una gravidanza deve essere il primo aspetto da prendere in considerazione.

Il primo passo per sapere se si è pronte ad avere un figlio è riflettere sulle sensazioni che suscita l’idea di diventare madri. Sembra ovvio, ma non lo è. Vogliamo essere genitori? Siamo disposti a rinunciare ad alcune cose (come dormire 8 ore continuate) per il nostro bambino?

Avere un figlio è meraviglioso e, al tempo stesso, una responsabilità enorme. Dobbiamo valutare se lo vogliamo davvero, se anche il partner condivide questo desiderio o se iniziamo a sentire il peso degli anni che avanzano.

Vediamo un bambino e sentiamo una sensazione di calore che inonda il nostro corpo e che ci fa sorridere? Quando un’amica ci dice che è in attesa siamo felici per lei, ma al contempo sentiamo un pizzico di invidia? Se le risposte sono positive, si è pronte ad avere un bambino.

Leggi anche: Stanchezza in gravidanza, come affrontarla?

2. Siamo pronte ad avere un figlio se siamo disposte a cambiare la nostra vita

Carote in gravidanza
Durante la gravidanza bisogna seguire uno stile di vita sano.

Sì, è proprio come così. La vita di una donna cambia radicalmente durante la gravidanza. Le donne che fumano dovrebbero smettere di fumare per il bene del bambino, e l’alcol non è compatibile con una gravidanza sana.

Oltre a ciò, almeno per i primi tempi, bisognerà rinunciare alle baldorie e la vita sarà piena di pannolini… ma anche di sorrisi, gorgoglii e un amore che non abbiamo mai provato prima.

Essere madri non significa rinunciare alla propria vita e ai suoi piaceri, ma è pur vero che la vita cambierà e non sarà più quella di prima.

Siamo disposti a modificare la nostra vita per soddisfare le esigenze dei nostri bambini? Ci costerebbe rinunciare alle abitudini di oggi (bere, fumare, uscire fino a tardi) in cambio di un figlio? Bisogna pensarci attentamente.

3. Avere una certa stabilità economica

Un altro punto da tenere in considerazione per capire se si è pronte pere avere un figlio riguarda la propria situazione finanziaria. Abbiamo un lavoro fisso o solo occupazioni saltuarie e temporanee?

È importante considerare che un figlio aumenterà le spese della coppia. Dovremo comprare una culla, passeggino, vestiti, pannolini, e molte altre cose. Potremo affrontare queste spese?

Può interessarti: Calcolare i giorni fertili, strumenti e sintomi

4. Pronte ad avere un figlio: essere emotivamente stabili

Nulla è destabilizzante come essere madri. È una sensazione difficile da spiegare che comprende immenso amore, enorme stanchezza e un’inspiegabile paura di sbagliare. Siamo persone emotivamente stabili che sanno affrontare le sfide con calma? Sappiamo gestire le nostre emozioni?

5. Anche il partner desidera avere un bambino?

Pronte per avere un figlio
Parlare di questo desiderio con il partner è essenziale

Essere genitori è una decisione che va presa in due. Non mettiamo fretta al partner, ognuno ha i suoi tempi. Parliamo senza pressioni, condividiamo pensieri e sentimenti. Un figlio è una decisione di coppia e per tutta la vita.

6. Possiamo contare su una comunità

Il concetto di comunità si riferisce sia al controllo delle proprie emozioni che al bisogno di un aiuto quotidiano. Una comunità accompagna, aiuta, sostiene la madre quando ne ha bisogno. Nostra madre, suocera, cognata e le amiche hanno un ruolo importante nella nostra vita. Nell’era della tecnologia, esistono anche comunità online di madri che condividono esperienze, dubbi e paure.

Tutte queste donne, in carne e ossa o attraverso uno schermo, saranno il nostro sostegno, il nostro aiuto emotivo, oltre l’aiuto che possiamo ricevere dal partner. Ci ascolteranno e capiranno quando avremo bisogno di sfogarci.

Ora che abbiamo letto i segnali che potrebbero farci capire che siamo pronte per una gravidanza, cosa ne pensate? Vi sentite pronte ad avere un bambini? Se sì, vi auguriamo il meglio.