Drenare i liquidi con ananas, cetriolo ed equiseto

Il mix di equiseto, ananas e cetriolo, oltre a drenare i liquidi, fornisce sali minerali e nutrienti fondamentali per proteggere la nostra salute

Eliminate i liquidi in eccesso in modo naturale con alimenti altamente diuretici come l’ananas, il cetriolo e l’equiseto.

Scoprite le loro proprietà e come consumarli ogni giorno per drenare i liquidi, perdere peso e ridurre il gonfiore.

Drenate i liquidi con la dieta giusta

Le persone che soffrono di ritenzione idrica sono spesso alla ricerca di nuovi integratori o rimedi diuretici che le aiutino a perdere peso, a sgonfiarsi e a sentirsi leggere.


Quando si perdono i liquidi in eccesso, si nota subito una differenza di peso, ma in genere vengono subito recuperati a causa di alcuni fattori come un consumo eccessivo di sale o la sedentarietà.

Possiamo sconfiggere alcune malattie collegate ai processi infiammatori mangiando alimenti diuretici che eliminano l’accumulo dei liquidi nella zona infiammata. È il caso, ad esempio, della gotta o dell’artrite.

Alcuni cibi hanno spiccate proprietà diuretiche; vi consigliamo di inserirli nella vostra dieta abituale se volete riportare equilibrio tra i liquidi del vostro organismo ed in modo naturale.

È altrettanto importante bere acqua lontano dai pasti per favorire la funzionalità dei reni. La quantità consigliata è minimo 8 bicchieri di acqua al giorno, soprattutto nelle stagioni calde.

Leggete anche: 8 sintomi che ci avvisano di un malfunzionamento dei reni

L’ananas

L’ananas è un frutto tropicale, dolce e acidulo, con una nota rinfrescante, molto ricco di acqua e fibre.

È spesso presente nelle diete dimagranti perché favorisce la digestione delle proteine e dei grassi ed è saziante.

Inoltre, il suo alto contenuto di fibre solubili favorisce il transito intestinale combattendo la stitichezza.

Le proprietà depurative e diuretiche dell’ananas sono dovute a sostanze quali:

  • Asparagina
  • Bromelina
  • Potassio
  • Acido caffeico
  • Arginina

Ha proprietà antiossidanti, antitumorali e stimola la circolazione sanguigna.

Per godere di tutte le sue virtù curative, dobbiamo sempre scegliere ananas fresco, mai in scatola.

Possiamo consumarlo come succo di frutta o frullato fatti in casa, in insalata, nel dessert o al forno, aromatizzato con cannella, zenzero e zucchero di canna.

Il cetriolo

Il cetriolo era già considerato un alimento curativo nell’antico Egitto (Cleopatra lo utilizzava come trattamento di bellezza). È un ortaggio leggero e molto rinfrescante e appartiene alla stessa famiglia dei meloni, degli zucchini e della zucca.

Uno dei classici impieghi, come rimedio naturale di bellezza, è l’applicazione di due fettine di cetriolo sugli occhi chiusi; aiutano a sgonfiare le palpebre e le borse sotto agli occhi, proprio perché drenano i liquidi che si accumulano nei tessuti.

Il cetriolo è costituito quasi totalmente da acqua; ha pochissime calorie ed è quindi ideale in ogni tipo di dieta dimagrante.

Possiamo preparare un’insalata di solo cetriolo oppure mangiarlo insieme ad altri ortaggi; un’alternativa è consumarlo come succo o nel gazpacho (zuppa fredda spagnola), ottimi per idratare il corpo ed eliminare i liquidi quando comincia a fare caldo.

Leggete anche: Ottenere benefici dagli alimenti crudi

L’equiseto

L’equiseto è una pianta medicinale molto nota e ricca di minerali come il silicio, il potassio ed il magnesio.

Cresce spontaneamente lungo il corso dei fiumi o nei terreni umidi, ed è facile da trovare.

Combatte la ritenzione idrica perché stimola la produzione di urina, evitando l’effetto demineralizzante prodotto da altri diuretici.

La ricchezza di sali minerali rende l’equiseto la pianta ideale per migliorare la salute e l’aspetto della pelle, dei capelli e delle unghie, prevenire l’osteoporosi e i problemi ai denti.

Possiede, inoltre, proprietà emostatiche, ovvero previene e ferma le emorragie.

Può essere assunto sotto forma di integratore, estratto o tisana (facendo bollire la pianta essiccata per 15 minuti). Se lo raccogliete fresco, potete frullare o centrifugare i gambi insieme ad un po’ frutta.

Un frullato completo

Volete riunire questi tre ingredienti diuretici in un frullato drenante naturale ed efficace?

  • Preparate la tisana di equiseto e, una volta filtrata, mettetela nel frullatore insieme all’ananas e al cetriolo.
  • Così facendo, avrete a portata di mano un potente rimedio curativo.

Il momento migliore per bere questo frullato è a digiuno: esalterete le sue proprietà diuretiche e depurative

Vi consigliamo di non consumare l’equiseto in modo costante, piuttosto a periodi, come cura disintossicante.