Ectoparassiti: cosa sono e disturbi associati

8 Settembre 2020
La maggior parte degli ectoparassiti provoca prurito e arrossamento cutaneo. Alcuni possono fungere da vettori di gravi malattie, come il tifo.

I parassiti sono organismi che vivono all’interno o sulla cute di un altro essere vivente; ottengono così certi benefici e causano problemi di salute all’organismo ospite. Gli ectoparassiti, in particolare, vivono sulla superficie esterna di altri esseri viventi.

Spesso causano malattie che prendono il nome di parassitosi. Sono comuni sia negli animali sia negli esseri umani. Nel nostro caso, tendono ad apparire nel periodo estivo e causano danni alla pelle.

Alcuni ectoparassiti possono fungere da via di trasmissione di gravi infezioni sistemiche con conseguenze disastrose. Eliminarli, inoltre, non risulta facile. In in questo articolo illustriamo alcuni dati importanti sugli ectoparassiti, con particolare attenzione agli acari e alle pulci.

Quali sono gli ectoparassiti più comuni?

Gli ectoparassiti sono piccoli organismi che vivono a spese di altri esseri viventi. L’essere umano, in particolare, può essere colpito da un grande gruppo di ectoparassiti,che comprende diversi artropodi.

In generale, questi organismi aderiscono alla pelle e vi restano per un periodo di tempo variabile. Possono anche penetrare nella cute, insediandosi in strati più profondi dell’epidermide. Una volta al suo interno, causano sintomi quali prurito e reazioni allergiche.

Sebbene gli artropodi ematofagi siano inclusi negli ectoparassiti, è più facile separarli in due gruppi diversi. In questo caso, si tratta di insetti, come le zanzare, che si nutrono del sangue degli esseri umani. Si comportano in modo diverso rispetto agli ectoparassiti e anche le malattie che trasmettono sono diverse.

Sia gli uni sia gli altri possono fungere da vettori. Ovvero, sono portatori di malattie come la malaria o il tifo.

Zanzara che punge un essere umano.
Le zanzare sono ematofagi, ma non le includiamo nella categoria degli ectoparassiti per via del diverso comportamento.

Scabbia

La scabbia è una delle parassitosi più comuni e note. È prodotta dall’acaro Sarcoptes scabiei. In genere si parla di epidemie, poiché questo acaro si trasmette molto facilmente da persona a persona.

Può sopravvivere sui vestiti o sulla biancheria da letto, quindi è spesso difficile da rimuovere. Questo ectoparassita scava piccoli tunnel nella pelle provocando caratteristiche lesioni pruriginose ed è predominante di notte.

Diagnosticare la scabbia non è difficile, ma a volte risulta necessaria una tecnica microscopica per individuare il parassita. Di solito, tuttavia, i medici riconoscono le lesioni cutanee a prima vista.

Potrebbe interessarvi: 4 rimedi naturali per eliminare le pulci

Acari

Gli acari sono un grande gruppo all’interno degli ectoparassiti. Nel precedente paragrafo abbiamo parlato di un particolare tipo di acaro, quello che produce la scabbia. Nel gergo comune, tuttavia, quando si parla di acari, ci si riferisce a quelli che causano allergia.

In questo caso, la famiglia dei parassiti si chiama Dermatophagoides pteronyssinus. È una specie che di solito vive nella polvere presente nei mobili di qualsiasi casa. Si tratta di un artropode minuscolo che in realtà è innocuo per gli esseri umani.

Si tratta, tuttavia, di un allergene molto comune, secondo solo al polline. Ciò si deve agli acari morti o ai loro escrementi, che formano una polvere sottilissima e di facile inalazione.

Leggete anche: Acari della polvere o acari domestici: come eliminarli?

Le pulci

Le pulci sono ectoparassiti.
Le pulci sono ectoparassiti che colpiscono soprattutto gli animali.

Le pulci sono piccoli ectoparassiti che da adulti si nutrono di sangue. È molto comune trovarli nei cani e nei gatti, soprattutto in quelli randagi o che vivono in campagna.

Possono fungere da vettori per molte malattie. Tra queste, le più gravi sono il tifo e la peste bubbonica. Quelle presenti nei cani e nei gatti, spesso ne trasmettono altre, come la tenia o verme solitario. Inoltre, la loro puntura provoca prurito e arrossamento cutaneo.

Attenzione agli ectoparassiti!

Gli ectoparassiti comprendono una vasta gamma di microrganismi. Se abbiamo animali in casa, i trattamenti antiparassitari sono essenziali per garantire la loro e la nostra salute.

In caso di arrossamento, prurito, allergie cutanee o piccole lesioni sulla pelle, bisogna consultare il medico. Molti ectoparassiti vengono rilevati prontamente, con la semplice osservazione da parte del medico, ciò consente di applicare subito il trattamento.

  • Infestación por sarna – Trastornos de la piel – Manual MSD versión para público general. (n.d.). Retrieved June 4, 2020, from https://www.msdmanuals.com/es/hogar/trastornos-de-la-piel/infecciones-cutáneas-parasitarias/infestación-por-sarna
  • Alergia a los Ácaros del Polvo – sgaic.org. (n.d.). Retrieved June 4, 2020, from http://www.sgaic.org/wordpress/alergia-a-los-acaros-del-polvo/
  • Infestaciones por ectoparásitos y lesiones por artrópodos | Harrison. Principios de Medicina Interna, 19e | AccessMedicina | McGraw-Hill Medical. (n.d.). Retrieved June 4, 2020, from https://accessmedicina.mhmedical.com/content.aspx?bookid=1717§ionid=114944262
  • Acerca de los parásitos. (n.d.). Retrieved June 4, 2020, from https://www.cdc.gov/parasites/es/about.html
  • Fustà-Novell, X., D. Morgado-Carrasco, and S. Puig. “Confirmación diagnóstica de escabiosis mediante microscopia confocal.” Actas Dermo-Sifiliográficas (2019).
  • Bejarano, Cristina. “Prevalencia de Dipylidium spp, Ancylostoma spp y Toxocara spp en perros y factores de riesgo en la salud humana Ambato.” UTCiencia” Ciencia y Tecnología al servicio del pueblo” 2.1 (2017): 35-43.